Esport

Rainbow Six Siege: primo sguardo agli operatori del prossimo aggiornamento

Un leak di un utente della piattaforma Reddit sembra confermare la presenza di un'operatrice polacca e di un'altro operatore sudcoreano

speciale Rainbow Six Siege: primo sguardo agli operatori del prossimo aggiornamento
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Pare che un utente di Reddit abbia pubblicato un leak in cui compaiono due dei tre operatori che caratterizzeranno il prossimo aggiornamento di Rainbow Six Siege. In particolare, si tratterebbe di screenshot che raffigurerebbero un operatore polacco e un operatore sudcoreano.
    L'operatore polacco è chiaramente il secondo membro della unità Forze Speciali GROM dopo Ela, giunta nell'ambito del più recente aggiornamento, l'Operazione Blood Orchid. Come sappiamo, la tappa polacca che doveva essere parte integrante dell'Anno 2 è stata cancellata per far spazio all'Operazione Health, che ha permesso al team di sviluppo di lavorare per apportare miglioramenti e correzioni necessarie al titolo Ubisoft.

    Il nuovo operatore del GROM

    Alcune delle linee vocali di Ela estrapolate attraverso il datamining, inoltre, suggeriscono che il nuovo operatore polacco di sesso femminile potrebbe essere addirittura la sorella maggiore della stessa Ela Bosak e chiamata Zo o Zoe.
    Il secondo operatore che il leak ha mostrato, invece, appartiene alle forze speciali sudcoreane e dovrebbe provenire dal battaglione della 707mo Commando dell'esercito sudcoreano. La squadra speciale, conosciuta anche come White Tigers, è stata fondata nei primi anni '80. Un po' come accaduto per le maggiori forze antiterroristiche mondiali, anche la nascita del 707mo Commando venne incentivata dall'attacco avvenuto alle Olimpiadi di Monaco del 1972 ad opera dei terroristi di Settembre Nero. L'intento era ovviamente quello di vigilare sulla sicurezza degli atleti e del pubblico nel corso delle Olimpiadi di Seoul del 1988.

    Non guardare in basso!

    Il leak di Reddit, al momento, non offre altro se non un volto per l'operatore sudcoreano, per cui non abbiamo alcuna indiscrezione su nomi, abilità, corazza e velocità di movimento, né ovviamente possiamo avere alcun indizio sull'identità del secondo operatore sudcoreano. Ovviamente non possiamo essere certi se questi leak siano affidabili al 100%, ma le immagini sembrano essere estrapolate dall'engine in game, per cui possiamo solo ipotizzare che le indiscrezioni possiedano almeno un fondo di verità.

    Inoltre, ipotizzando fine novembre o, al massimo, inizio dicembre come data possibile per la pubblicazione della nuova stagione, la tempistica dei leak appare anche abbastanza coerente. Infatti, nella giornata di ieri, la pagina Twitter ufficiale di Rainbow Six Siege ha pubblicato un'immagine teaser per la prossima stagione. L'immagine è accompagnata da una didascalia in coreano. Il testo è stato tradotto come "non guardare in basso". Molti stanno discutendo sul reale significato della frase. Forse un nuovo operatore di difesa focalizzato sulle trappole, oppure una nuova mappa orientata a sfruttare soprattutto la verticalità e la presenza di numerosi pavimenti in vetro (magari un grattacielo o un centro commerciale stratificato su più piani). Il drago stilizzato, raffigurato nell'immagine del tweet, è la rappresentazione di una figura mitologica cinese che in realtà è molto radicata nella cultura popolare coreana. Addirittura, il drago raffigurato è la mascotte ufficiale della nazionali di calcio. Ovviamente queste informazioni provengono dai fan coreani, ma sono state riprese e condivise anche dal dev del titolo Justin Kruger quindi, almeno queste, sono informazioni attendibili.Non ci resta che aspettare e vedere se i leak scovati dagli utenti troveranno conferma con l'arrivo della nuova stagione dell'FPS tattico targato Ubisoft.

    Che voto dai a: Rainbow Six Siege

    Media Voto Utenti
    Voti: 188
    7.7
    nd