Rainbow Six Siege: salvate il Signor Orsacchiotto!

Ubisoft Montreal lancia Rainbow is Magic, un evento a tempo limitato pieno di unicorni e arcobaleni. Cosa si può volere di più?

speciale Rainbow Six Siege: salvate il Signor Orsacchiotto!
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Potrebbe chiamarsi Operazione Unicorno Selvaggio, l'evento a tempo limitato di Rainbow Six Siege, se rientrasse nella scansione canonica delle stagioni in cui si suddivide l'anno dello shooter tattico targato Ubisoft. Invece no, non stiamo parlando di un nuovo contenuto della time-line canonica, bensì di un aggiornamento che di speciale ha davvero tanto. Un po' perché non ci si aspettava una svolta così leggera. Un po' per il fatto che unicorni e arcobaleni contribuiscono a creare un contrasto talmente potente che non sapevamo di desiderare così tanto in Rainbow Six.
    Lasciato, per un momento, il riarso Outback australiano che ha inaugurato alla grande l'Anno 4 di Rainbow Six Siege, il team di sviluppo ci ha quindi improvvisamente catapultati in una fantasia formato mignon fatta di unicorni, una cascata di colori sgargianti e stelle filanti. Pesce d'Aprile? Quasi. O, almeno, questo è ciò che abbiamo pensato quando abbiamo aperto la newsletter arrivata a tutti i giocatori proprio il primo di Aprile. E invece era tutto vero. Per fortuna, perché ci stiamo divertendo davvero un sacco.

    Squadra Arcobaleno a rapporto!

    La mail, insomma, anticipava davvero qualcosa di unico: una inedita modalità a tempo limitato (la prima delle molte che seguiranno, come ci avevano anticipato gli sviluppatori all'Invitational di Montreal) che avrebbe permesso a tutti di divertirsi con un nuovo scenario. Certo, questa non è la prima limited mode giunta su Rainbow Six. Outbreak, l'anno scorso, ha accompagnato l'arrivo di Lion e Finka. Era, però, qualcosa di profondamente diverso rispetto al contenuto di cui possiamo godere in questi giorni.

    Il team, stupendo un po' tutti, ha voluto stravolgere i toni seriosi che da sempre contraddistinguono lo shooter di casa Ubisoft portando un po' di "stupidera" anche tra le fila dei componenti del team Rainbow. Ecco, l'idea è forse partita proprio dal nome della squadra. Da lì, il brainstorming potrebbe essere degenerato in una babele di proposte sempre più divertenti. Sì, lo confessiamo, ci sarebbe piaciuto essere in quella sala riunioni e capire in che modo sono giunti a partorire l'intuizione che ha condotto alla nascita di Rainbow is Magic.

    L'esaltazione di un'atmosfera leggera e onirica, di gran moda in questi ultimi anni (basti pensare alla Unicorn House a Milano), però, non deve essere sottovalutata o sminuita. Il fatto di voler dare spazio a una "tematica" così particolare, quasi di reazione alle paure e alla serietà incarnate dalla vita adulta, vuole essere un invito a tutti i giocatori a divertirsi senza pensieri e a ritornare un po' bambini.

    Air cute One

    Ubisoft Montreal per l'occasione ha deciso di recuperare due elementi bistrattati della propria opera: la mappa Plane e la modalità Salvataggio. Da tempo, infatti, la mappa dedicata all'aereo presidenziale, una delle primissime del titolo, non compare più nel map pool a causa della sua scarsa competitività e di problematiche di design che hanno portato gli sviluppatori a preferire altre tipologie di scenari. Rispetto agli esordi, infatti, è cresciuto anche l'expertise dei game designer i quali ci hanno deliziato con location sempre più ricche di dettagli, labirintiche, complesse. Cosa che ha solleticato e soddisfatto appieno la voglia di tatticismo dei milioni di appassionati che affollano quotidianamente i server del titolo.

    La modalità Salvataggio, da un certo punto di vista, è stata accantonata per il medesimo motivo: poco competitiva e praticamente impossibile da implementare nelle nuove mappe. In modo molto intelligente, dicevamo, il team recupera dei contenuti già "visti" e li cala in una fantasia fanciullesca omaggiando così i primi, travagliati passi fatti in quel lontano 2015.

    L'Air Force One dunque diviene a misura di bambino e atterra nella stanza dei giochi della mappa Casa mentre, i componenti della squadra Rainbow, si trasformano in adorabili soldatini coloratissimi. L'ostaggio...beh, lui non poteva che essere un felice e saltellante Signor Orsacchiotto.

    Cinque secondi alla ricreazione

    La sostanza, comunque, non cambia: gli attaccanti (per l'occasione possiamo scegliere tra Recluta, Blackbeard, Thatcher, Ash, Sledge e Thermite) devono salvare il Signor Orsacchiotto dai cattivoni che, in questo caso, sono interpretati da Kapkan, Castle, Frost, Bandit e dal buon Tachanka. A cambiare, come abbiamo ampiamente anticipato in apertura, è la forma: l'Air Cute One è un tripudio di colori fluo, arcobaleni, unicorni e orsetti di peluche sparsi qua e là nella mappa. Sulle pareti le decalcomanie di quadrupedi di varie fattezze si sprecano e vengono persino proiettati psichedelici giochi di luce al neon che non fanno altro che mandarci in confusione.

    La palette cromatica così carica, infatti, non permette di avere grossi punti di riferimento, così come l'aspetto degli stessi operatori, trasformati in soldatini di plastica in pieno stile Toy Story. Le loro voci risentono tra l'altro della miniaturizzazione, trasformandosi in una versione caricaturale di quelle a cui siamo abituati a sentire. Anche la voce fuori campo, che ci avverte dell'inizio del match sembra appena uscita da un libro di fiabe. I proiettili lasciano fori a forma di stellina e le esplosioni non fanno altro che sollevare nugoli di festosi coriandoli.
    Insomma, come avrete capito, nella realizzazione di questo evento il team di sviluppo ha riposto la stessa certosina cura che da sempre ritroviamo in ogni sinolo contenuto principale di Rainbow Six Siege.

    Non c'è solo questo: assieme all'evento speciale, il team ha deciso di introdurre anche una collezione cosmetica tutta nuova con 17 nuovi oggetti esclusivi come ciondoli, skin armi scintillanti, uniformi e copricapi. Sono incluse, ad esempio, uniformi e copricapi per: Smoke, Tachanka (il suo elmetto con l'unicorno è ovviamente il migliore di tutto il set), Montagne e Blackbeard.

    Ora non vi resta altro da fare che andare a trovare il Signor Orsacchiotto nel suo super fashion Air Cute One. Avrete tempo fino all'8 aprile per godervi la fantasia arcobaleno dei ragazzi di Ubisoft Montreal.

    Rainbow Six Siege Ubisoft Montreal, accantonando per un momento il sperduto Outback australiano, ci delizia con un contenuto a tempo limitato peculiare, molto simpatico e leggero. Guai, però, a pensare che l'evento “Rainbow is Magic” sia una boutade improvvisata, perché questo è stato realizzato con la medesima cura per i dettagli che contraddistingue da sempre ogni aggiornamento dello shooter tattico targato Ubisoft. La modalità a tempo è un tripudio festante di colori, leggerezza e una quantità industriale di stelline, luci al neon, arcobaleni e unicorni, oltre che di esclusivi oggetti cosmetici sopra le righe. Con Rainbow is Magic i ragazzi canadesi ci invitano a scherzare su tutto, a divertirci senza pensieri e a tornare un po' bambini ogni tanto, soprattutto quando si tratta di giocare a un FPS super serio come Rainbow Six Siege.

    Che voto dai a: Rainbow Six Siege

    Media Voto Utenti
    Voti: 189
    7.7
    nd