Riassunto e giochi dello State of Play: da Tekken 8 a God of War Ragnarok

Lo State of Play di settembre non ha certo lesinato sulle sorprese a partire dal primo trailer di Tekken 8 per concludere con God of War Ragnarok.

Articolo a cura di

Si è fatto attendere per un bel po' di tempo, ma alla fine lo State of Play di Sony è arrivato e ha svelato al pubblico alcuni dei prossimi titoli che si potranno giocare su PlayStation 4 e PlayStation 5. Pur non vantando tra i protagonisti i pezzi grossi come Marvel's Spider-Man 2 o il gioco di Wolverine, lo show si è fatto apprezzare per via della presenza di alcuni annunci legati al mondo degli sviluppatori giapponesi e a qualche sorpresa (qualcuno ha detto God of War Ragnarok?). Senza ulteriori indugi, riassumiamo i punti salienti dell'evento.

Tekken, Yakuza e PlayStation VR2

Ad aprire lo State of Play è stato uno spettacolare trailer di Tekken 8, nuovo capitolo della storica serie Bandai Namco.

Il filmato d'annuncio è privo dell'interfaccia, ma è assai probabile che la qualità visiva sia molto vicina a quella che andremo ad apprezzare in incontri altamente spettacolari. Purtroppo non sono stati svelati molti dettagli sul titolo e, per il momento, le uniche conferme del roster sono Jin Kazama e suo padre, Kazuya. Sembrerebbe inoltre che i lottatori possano trasformarsi durante i match, come visto nelle fasi finali del video.

Sony aveva anticipato che PSVR2 sarebbe stata tra i protagonisti dell'evento e infatti ha dedicato una parentesi dello show al caschetto in arrivo nei primi mesi del 2023. Ci riferiamo a Star Wars Tales From the Galaxy's Edge Enhanced Edition, che ci permetterà di vivere un'avventura ambientate nalla galassia lontana lontana da una prospettiva completamente nuova. Altro titolo per il visore di nuova generazione è Demeo, gioco di ruolo attualmente in sviluppo e di cui abbiamo potuto vedere alcune sequenze di gameplay.

Messo da parte PlayStation VR2, è poi giunto nuovamente il turno di prodotti ‘classici' con l'annuncio di Sega, che ha svelato ufficialmente il nuovo progetto di Ryu Ga Gotoku Studio, ovvero Like a Dragon: Ishin, un remake dello spin-off di Yakuza ambientato nel Giappone feudale.

Non è mancato all'appello nemmeno Hogwarts Legacy, il cui nuovo filmato ci ha mostrato la missione che i giocatori PlayStation potranno giocare in esclusiva. Nel video, lo studente di cui vestiremo i panni si dà all'esplorazione di una spaventosa area sotterranea e combatte un'orda di manichini incantati, lasciando intuire la presenza di sequenze dalle atmosfere horror.

Successivamente abbiamo potuto vedere in azione Pacific Drive, un survival con visuale in prima persona nel quale il protagonista si ritrova a viaggiare a bordo di un particolare veicolo che gli consente di captare i segnali di SOS e di andare a soccorrere i sopravvissuti, il tutto in un mondo travolto da fenomeni atmosferici insoliti. Il gioco arriverà su PS5 e PC nel corso del 2023.

Ronin, Ninja e PlayStation Stars

Interrotto momentaneamente il flusso di annunci, Sony ha annunciato ufficialmente PlayStation Stars, un'iniziativa dedicata ai giocatori che permetterà loro di guadagnare punti per riscattare contenuti digitali simili a trofei e legati alla storia PlayStation. Al momento non è ancora chiaro il funzionamento di questo sistema, ma è probabile che ne sapremo di più già nelle prossime settimane: Sony ha confermato infatti che entro la fine di settembre PlayStation Stars debutterà in territorio giapponese, per poi approdare nel resto del mondo solo successivamente.

È quindi arrivato il turno di un prodotto che i fan dei mech apprezzeranno sicuramente: parliamo di SynDuality, un action shooter in terza persona con supporto alla modalità cooperativa nel quale i protagonisti combattono all'interno di esoscheletri metallici le minacce di un pianeta alieno.

A tornare sulle scene dopo un periodo di assenza è stato poi Project Eve, che è stato tra i protagonisti dello State of Play con un trailer dedicato alla storia che ne mostra la bontà grafica. Le sequenze di gameplay inoltre ci permettono di apprezzare i combattimenti acrobatici alla base di un'esperienza che ci vedrà impersonare una coraggiosa guerriera armata di spada.

La parte finale del trailer svela che il gioco sarà un'esclusiva PS5 e PC e arriverà nel 2023 con il nome di Stellar Blade. Ci siamo poi rituffati nel Giappone feudale con il nuovo gioco del Team Ninja, l'inaspettato Rise of the Ronin.

Pare infatti che il team di Wo-Long Fallen Dynasty stia lavorando anche ad un altro titolo, il quale si è mostrato in un video gameplay ricco di azione. Nel filmato abbiamo potuto vedere il protagonista alle prese con nemici umani, affrontati tramite l'ausilio di armi da fuoco e corpo a corpo. Il gioco sarà un'esclusiva PlayStation 5 e arriverà nel 2024.

Il gran finale: God of War Ragnarok, lo spartano è tornato

Come in molti si aspettavano, God of War Ragnarok ha fatto la sua comparsa per chiudere lo show di Sony. Lo spettacolare video del gioco ci ha mostrato la liberazione di Tyr da parte di Kratos e Atreus, probabilmente una delle sequenze iniziali della seconda parte dell'avventura in terra norrena del Dio della Guerra. Nel corso del filmato abbiamo anche potuto vedere la figura di Odino che si presenta alla porta della coppia, probabilmente in cerca di un confronto.

Come se non bastasse, il nuovo trailer contiene anche diverse scene di gameplay in cui Kratos scatena tutta la sua forza su una vasta gamma di nemici, incluso il potente Thor. In occasione dell'evento, Sony ha annunciato anche il bellissimo controller DualSense a tema God of War Ragnarok. In maniera simile a quanto visto nel pomeriggio con il Nintendo Direct e il reveal di The Legend of Zelda Tears of the Kingdom, si tratta di una conclusione che i fan avranno sicuramente apprezzato.