Riders Republic: BMX e Freestyle, arriva la Stagione 4

Dall'Area 52 alle BMX, scopriamo le novità di Freestylin', la quarta stagione del folle Riders Republic di Ubisoft.

Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Xbox One X
  • PS4 Pro
  • PS5
  • Stadia
  • Xbox Series X
  • Tra le certezze del mondo videoludico vi è quella del supporto post-lancio previsto da Ubisoft per tutti i suoi prodotti. L'azienda francese non abbandona mai le sue creature, anche quelle che faticano a trovare la propria strada: dopotutto è così che Rainbow Six Siege è passato dall'essere quasi ignorato dalla community a FPS competitivo protagonista di tornei ed eventi. Pur appartenendo a un'altra categoria, Riders Republic si prepara a ricevere il suo primo importante aggiornamento dall'uscita, dal momento che la nuova stagione del titolo a base di sport estremi metterà a disposizione degli utenti nuove aree in cui sbizzarrirsi e una disciplina aggiuntiva. Indossate il casco e preparatevi per una nuova avventura in giro per la reinterpretazione degli Stati Uniti occidentali a opera di Ubisoft Annecy.

    Una stagione all'insegna delle acrobazie

    Il nome della Stagione 4 di Riders Republic è Freestylin' e, come potete immaginare, non è affatto casuale. Al centro della nuova ondata di contenuti troviamo infatti una categoria inedita di mezzi che potremo utilizzare per le nostre scorrazzate in giro per l'enorme mondo di gioco: le BMX. Nella nostra recensione di Riders Republic abbiamo evidenziato i difetti delle bici, le cui competizioni erano le meno divertenti a causa di una certa rigidità del sistema di guida, completamente opposto all'assetto veloce, fluido e acrobatico di snowboard e sci.

    Immaginate le BMX come una reinterpretazione delle bici, molto più agili e in grado di eseguire acrobazie che sfidano ogni legge della gravità. Basta utilizzare la ruota per il cambio rapido della disciplina e passare da una BMX a una mountain bike per rendersi conto delle enormi differenze che separano i due mezzi.

    Una volta saltati in sella alla nostra bici acrobatica, abbiamo immediatamente iniziato a eseguire trick di ogni tipo e, pur non essendo particolarmente realistico, il risultato è davvero divertente.

    Anche da fermi, la BMX permette di raggiungere un'altezza considerevole e destreggiarsi in una serie di salti mortali e funambolismi di ogni tipo che traggono vantaggio dal sistema di controllo di Riders Republic, talmente intuitivo da non averci richiesto nemmeno una ripassata dei comandi dopo qualche mese di assenza dai server. Basta muovere un po' lo stick analogico destro per far sì che il nostro alter ego virtuale ne faccia di tutti i colori, facendo roteare il suo mezzo mentre effettua ampi balzi a una velocità impressionante. Le BMX non hanno solo la fluidità di sci e snowboard, ma ereditano dalle altre due discipline anche la possibilità di eseguire grind su qualsiasi elemento dello scenario presenti una forma adatta.

    Un nuovo parco giochi nel deserto

    L'introduzione di un mezzo così divertente in Riders Republic sarebbe quasi inutile se gli sviluppatori non avessero pensato anche a proporre le situazioni adatte a sfruttarne tutte le potenzialità. Per questo motivo, installando il prossimo aggiornamento del titolo Ubisoft potremo andare alla scoperta di tre diverse aree della mappa allestite appositamente per le BMX, sebbene si possano navigare con qualsiasi altro strumento presente nel vostro inventario.

    Le prime due porzioni dedicate alla BMX sono più contenute e sono Mammoth City e Yosemite Valley. La prima è una cittadina coperta dalla neve le cui strutture sono perfette per chi è intenzionato a cimentarsi nei grind; Yosemite Valley è invece un'area posizionata tra altissime montagne innevate e una distesa di verde in cui i giocatori possono sfruttare le altezze per i trick più complessi e spericolati.

    È però l'Area 52 il vero luogo in cui potrete sbizzarrirvi da soli o in compagnia degli altri giocatori. Questa porzione della mappa, situata nelle Canyonlands - nel remoto sud del mondo di Riders Republic - consiste in una serie di strutture contenenti lunghe scalinate, rampe e altri oggetti che sono perfetti per trascorrere del tempo a impratichirsi con le BMX.

    Nella parte più esterna dell'Area 52 è anche presente un gruppo di enormi antenne che i giocatori più abili possono sfruttare per compiere trick spettacolari. E non c'è modo migliore per sperimentare nuovi percorsi per la BMX che affrontare la mini-campagna dedicata al mezzo, la quale presenta la medesima impostazione vista per ogni singola disciplina. Potremo quindi affrontare una serie di gare che permetteranno anche di accedere a nuovi contenuti legati alla personalizzazione.

    Qualcuno ha detto UFO?

    A proposito di personalizzazione, non potevamo certo ignorare l'attenzione riposta da Ubisoft Annecy verso la componente estetica della Stagione 4 di Riders Republic.

    In maniera pressoché identica ai contenuti disponibili dal lancio, anche quelli legati alle BMX permettono di sbloccare una gran quantità di abiti inediti o realizzati in collaborazione con brand noti al pubblico del calibro di Vans. La corposa selezione di skin ispirate a uno stile urban non costituisce la totalità dei nuovi indumenti, poiché anche in questo caso gli sviluppatori non hanno rinunciato alla vena ironica che abbiamo apprezzato già in passato: questa volta troviamo meno skin dedicate ad animali (è comunque disponibile a pagamento un nuovo costume da giraffa) e tutta l'attenzione è rivolta agli UFO.

    Si va dai classici abiti da alieno con la testa verde e gli enormi occhi neri, a zaini da cui spunta la testa di una piccola creatura dello spazio, senza contare le tute anti-contaminazione e il cappellino di carta stagnola. Chi cerca uno stile più aggressivo troverà anche nuovi costumi in stile samurai che faranno sicuramente breccia nel cuore degli appassionati della cultura orientale. Come potete intuire, quindi, Freestylin' non è un content update rivoluzionario ma include una serie di aggiunte che chiunque abbia apprezzato la formula della produzione Ubisoft Annecy gradirà, e garantisce numerose ore di divertimento sia nelle nuove aree della mappa che in quelle già disponibili.

    Che voto dai a: Riders Republic

    Media Voto Utenti
    Voti: 23
    7.2
    nd