Sackboy una grande avventura: da PlayStation a PC e Steam Deck, come gira?

Abbiamo trascorso qualche giornata in allegria e spensieratezza con il pupazzo di pezza più famoso del mondo, ora su PC e Steam Deck.

Sackboy una grande avventura: da PlayStation a PC e Steam Deck, come gira?
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • PS4 Pro
  • PS5
  • È ufficiale, Sony ci sta prendendo un gran gusto a stuzzicare gli utenti PC con le sue esclusive. In un periodo entusiasmante sul fronte console, che abbiamo onorato con la nostra recensione di God of War: Ragnarok, il colosso giapponese ha portato sulla piattaforma più eterogenea del mondo anche uno dei personaggi più apprezzati dai giovanissimi, l'adorabile pupazzo di pezza che ha animato le avventure della serie LittleBigPlanet.

    Da più di qualche giorno, infatti, Sackboy: Una grande avventura è approdato su PC, un titolo che forse meritava più clamore mediatico di quanto non gliene sia stato riservato e sul quale abbiamo messo le mani, cercando di carpire la qualità del porting, come sempre sia su Windows che su Steam Deck.

    Requisiti e macchina di prova

    Il porting PC delle ultime scorribande dell'adorabile pupazzo di pezza nel mondo del Fai Da Te lo vedrà impegnato, proprio come nella nostra primissima recensione di Sackboy: Una grande avventura per PS5, nella sua lotta contro il perfido Vex; tuttavia, per aiutarlo in questa straordinaria missione il prezzo del biglietto su Steam ed Epic Games è leggermente più contenuto della controparte console.

    Basteranno 59,99 euro al lancio per prendere parte alle sue mirabolanti avventure, a patto di avere a disposizione una Steam Deck o di rispettare i requisiti della casa madre.
    Su PC il gioco è particolarmente ottimizzato per le tecnologie RTX di NVIDIA, in particolar modo verso il DLSS2, che consente di aumentare gli FPS prodotti dalla scheda video riducendo la risoluzione di rendering e senza intaccare la qualità grazie all'utilizzo dell'IA (anzi, talvolta con effetto benefico, come per questo titolo). Il minimo sindacale per giocare alle avventure di Sackboy, vale a dire a 720p a 30 FPS, è un processore Intel Core i5 di sesta generazione in tandem con una GTX 660 o una Raden R7 265. La tavola di compatibilità suggerisce che, per la migliore esperienza possibile in 4K a 60 FPS e dettagli su Ultra, sarà necessaria almeno una RTX 3080 con un i9-9900K, naturalmente con rendering nativo e senza utilizzare il DLSS.

    Lo spazio richiesto su disco è di 60 GB, mentre per la nostra prova abbiamo utilizzato l'ormai classica configurazione medio gamma composta da un i5-12600K e da una RTX 3060, con 32 GB di RAM DDR5. Pur non trattandosi probabilmente del miglior titolo della serie platform per tutte le età, l'approdo su PC della fatica di Sumo Digital rappresenta un punto importante nella storia della presenza di Sony su piattaforma libera, poiché simbolo di una sorta di dichiarazione d'intenti dell'azienda di allargare la propria area di competenza a macchia d'olio, senza limitarsi ai titoli di maggior peso come Marvel's Spider-Man o Uncharted: l'eredità dei ladri.

    Non è un caso, del resto, che Naughty Dog abbia definito il PC un punto di svolta, dichiarazioni forti da parte di uno degli studi di punta del mondo PlayStation, che ha colto al volo l'opportunità di mostrarsi al "grande pubblico" di Windows, in trepidante attesa delle opere del colosso nipponico.

    La nostra prova

    Ma come gira questo Sackboy: Una grande avventura e, soprattutto, quali sono le differenze con la versione originale? In realtà le discrepanze sono marginali sul piano contenutistico, come da tradizione Sony, che mira a garantire la medesima esperienza narrativa e ludica ai suoi utenti su tutte le piattaforme su cui riversa le proprie esclusive.

    A cambiare è il livello di qualità, oltre alla possibilità di agire con una straordinaria profondità sui parametri di gioco. Non manca il supporto completo al feedback aptico del Dualsense, seppur cablato, marginale e poco impattante rispetto ad altri adattamenti. La grafica, invece, può essere aggiustata a piacimento su molteplici preset, che vanno dal Minimo al Super. Non è possibile vincolare la modalità a schermo intero, quindi anche la risoluzione non potrà essere aggiustata a discrezione, però è presente un sistema di upscaling integrato, oltre all'ottimo DLSS2 di NVIDIA. La cosa che più di tutte stupisce rispetto ad altri lavori precedenti è la qualità visiva massima rispetto al lavoro d'origine, unita alle prestazioni raggiungibili dalla medesima piattaforma di prova.

    Il buon Sackboy potrà andare tranquillamente a spasso in 4K a dettagli Super con DLSS impostato su qualità, con la RTX 3060 che garantisce i suoi solidi 60 FPS di media con cali pressoché assenti.

    Se si vuole attivare il Ray Tracing per luci e riflessi la storia cambia diametralmente, richiedendo di accettare i 30 FPS con DLSS attivo se si vuole comunque puntare ai migliori artifici visivi. Il punto d'equilibrio, in tal senso, è rappresentato proprio dalla rinuncia totale alle luci in tempo reale. Del resto, la scheda video stessa è pensata per ben altre risoluzioni target.

    A 1440p, infatti, ci si può divertire con Ray Tracing "maxato" senza timori di frame drop e a 60 FPS garantiti, surclassando la migliore impostazione di qualità espressa da PS5, con ombre più impattanti, realistiche e profonde, riflessi precisi e texture straordinariamente più definite. Il rovescio della medaglia è rappresentato dalla potenza della macchina che avrete a disposizione: non è un caso che nelle impostazioni si suggerisca tassativamente di impostare un blocco al framerate e al refresh rate in modo da limitare lo stutter in gioco, che altrimenti renderebbe il titolo praticamente ingiocabile al di sopra dei 160 FPS.

    Su Steam Deck la situazione è più rosea del previsto. Molto spesso ci siamo trovati nella condizione di dover limitare la qualità visiva per ottenere una manciata fotogrammi o minuti di gioco in più. Non è il caso di Sackboy, che farà però a meno del Ray Tracing sulla console portatile di Valve.

    Abbiamo condotto diverse prove e il risultato finale è che, nonostante non si tratti di un titolo tra i più leggeri sulla piazza, si riuscirà quasi sempre a superare le tre ore con minime rinunce. In nessun caso è richiesto di scendere al minimo con i dettagli per ottenere un framerate stabile e una discreta autonomia. Siamo partiti dal preset Super, ottenendo 3 ore di autonomia con blocco a 30 FPS e GPU impostata manualmente a 600 MHz, che si allungano di ulteriori 20 minuti spostando la qualità su Max. Le quattro ore, invece, si raggiungono e superano con preset medio a 30 FPS e GPU a 400 MHz. Spostando la preferenza su un gameplay più fluido, con qualità Super si raggiungono 58 FPS di media e un'ora e venti di batteria. Sono quasi due, invece, le ore sfiorate su Max a 60 fotogrammi al secondo, allungabili fino a due e venti con impostazione su Medio.

    Il nostro sweet spot l'abbiamo trovato proprio su Medio, che riesce a garantire i 60 FPS anche a 600 MHz, allungando l'autonomia fino a oltre tre ore, con una qualità visiva molto più che accettabile e un'esperienza libera da surriscaldamento e rumori della ventola. Il vero peccato, semmai, è stato quello di non inserire FSR2 tra le opzioni di gioco, cosa che avrebbe avvantaggiato non poco la macchina portatile di Steam, che nasconde al suo interno un cuore AMD custom con grafica RDNA2.

    In definitiva, le scorribande del pupazzo di pezza più famoso del mondo sono promosse anche su PC e Steam Deck, sebbene alcuni problemi di instabilità visiva ne abbiano minato il giudizio della prima ora. Altro neo è rappresentato dalla necessità di connettersi ai servizi online Epic anche se si scarica la versione Steam, operazione che però dovrebbe garantire l'interoperabilità tra le due piattaforme in termini di gameplay cooperativo. Con i giusti accorgimenti, quindi, anche Sackboy: Una grande avventura per PC potrà garantire il giusto grado di divertimento proposto dalla controparte console.

    Che voto dai a: Sackboy A Big Adventure

    Media Voto Utenti
    Voti: 19
    7.5
    nd