San Valentino: 5 proposte di matrimonio stravaganti a tema videogiochi

Dalla proposta fatta con Super Mario Maker alla cerimonia stile Final Fantasy: le 5 proposte di matrimonio a sfondo videoludico più stravaganti...

speciale San Valentino: 5 proposte di matrimonio stravaganti a tema videogiochi
Articolo a cura di

Dopo avervi parlato delle dieci peggiori coppie della storia dei videogiochi, in questo articolo vedremo le cinque proposte di matrimonio/ i cinque matrimoni a tema videoludico più stravaganti. San Valentino è la festa degli innamorati: quale occasione migliore per dichiararsi al proprio partner? Se avete bisogno di qualche spunto originale, c'è chi ha chiesto la mano della propria fidanzata creando un livello in Super Mario Maker, o chi ha deciso di sposarsi con una cerimonia ispirata a Final Fantasy. C'è persino chi è convolato a nozze con Hatsune Miku...

Proposta di matrimonio con Super Mario Maker

Super Mario Maker può farci sentire dei piccoli Shigeru Miyamoto. Grazie al suo editor intuitivo e facile da utilizzare, infatti, milioni di giocatori si sono divertiti a improvvisarsi game designer, creando un'infinità di livelli da condividere con il resto della community. Lo youtuber Retro Shanerator è riuscito a spingersi oltre, creando una proposta di matrimonio decisamente originale per la propria fidanzata Pam. Quando la ragazza ha preso il pad per iniziare a giocare, le scenario attorno a Mario sembrava quello di sempre: alcuni nemici da evitare, qualche tubo da scavalcare e l'immancabile power-up da raccogliere.

Verso la fine dello stage, poco prima di raggiungere la fatidica bandierina che sancisce la fine del livello, sullo sfondo iniziano a intravedersi dei mattoncini disposti con una certa accuratezza. Sono posizionati in modo da comporre la frase "Pam, vuoi sposarmi?". Dopo averla letta, Pam si è emozionata tantissimo. "Vai avanti, devi finire il livello" le ha detto il fidanzato, prima che lei rispondesse alla proposta esclamando "Si, certo!".

Cerimonia a tema Final Fantasy

Grace e suo marito Chris si sono sposati alle Hawaii. Fin qui nulla di particolarmente strano, a parte la suggestiva location scelta per celebrare l'unione. Dato che entrambi erano grandi fan di Final Fantasy, i due avevano deciso che la cosa più logica da fare era...organizzare un matrimonio a tema con la celebre serie Jrpg di Square Enix! Chris ha optato per un abito ispirato a Type-0, con tanto di mantello rosso e spalliere dorate, mentre Grace ha deciso di omaggiare Garnet di Final Fantasy IX.

Come potete apprezzare nel video, i due outfit sono stati curati nei minimi dettagli, senza risparmiarsi sui particolari. Gli sposi si sono perfino premurati di realizzare un FAQ per i partecipanti, in modo che tutti potessero prendere familiarità con l'universo di Final Fantasy. Un matrimio letteralmente fantastico.

Un 35enne sposa Hatsune Miku

Il 35enne Akihiko Kondo aveva un sogno: convolare a nozze con Hatsune Miku. Sì, la famosa vocaloid sviluppata da Crypton Media Future che abbiamo imparato a conoscere nell'omonima serie rhythm game. E poco importa se Hatsune Miku non sia un personaggio reale o una ragazza in carne e ossa, ma solo un ologramma. Questo non ha fermato Akihiko che l'ha voluta sposare ugualmente, organizzando per l'occasione una cerimonia con 40 invitati. Tra questi ultimi non c'era la madre, la quale ha affermato che "non c'era nulla da festeggiare".

La cantante dai capelli turchesi era rappresentata da una bambola di peluche a cui Akihiko ha infilato anche l'anello al dito, come da tradizione. In realtà il matrimonio tra l'uomo e Hatsune Miku non ha alcun valore legale, ma la cosa non sembra turbare il 35enne. Queste le sue parole: "Non l'ho mai tradita, sono stato sempre innamorato di lei e del concetto di ologramma. Penso a lei ogni giorno, ma ho sposato il suo pupazzo."

Un matrimonio virtuale...in VR

Se in Giappone ci si può sposare con un ologramma, perché non renderlo possibile anche con il personaggio di un dating simulator? Un uomo giapponese si è innamorato di Nono Naruse, una delle tre protagoniste femminili di Niitzuma Lovely x Cation. In questa visual novel bisogna corteggiare le tre ragazze, cercando di conquista il cuore di una di loro.

Qualcuno, evidentemente, è voluto andare oltre organizzando un matrimonio vero e proprio, con tanto di cerimonia...e bacio nuziale! Questa volta non c'era una bambola di peluche a rappresentare le fattezze della sposa. A dire il vero, la ragazza poteva essere vista solo dallo sposo, indossando un visore per la realtà virtuale. Quando il prete celebra l'unione, dichiarando i due marito e moglie, un'assistente si precipita davanti all'uomo per piantargli di fronte un paio di labbra finte. Non ci credete? Guardate il video riportato poco sopra.

Un compleanno da non dimenticare, in VR

Zero Latency è una sala giochi australiana all'avanguardia, nota per offrire esperienze di gioco VR a tema zombie particolarmente immersive. Alex Lackovic ha deciso di portare lì la sua ragazza Kelly Lynn Norman per festeggiare il compleanno di lei. Alex e Kelly hanno spesso scherzato sul fatto di essere "virtualmente" sposati, così Alex ha deciso di fare il grande passo in modo originale e con un tocco di ironia. Quando Kelly è entrata nella sala di Zero Latency, non vedeva l'ora di affrontare intere orde di zombie.

Ovviamente non poteva sapere che il suo fidanzato aveva organizzato dietro le quinte una delle proposte di matrimonio più creative di sempre. Anche se l'impostazione del matrimonio era virtuale, l'eccitazione dipinta sul volto della ragazza era molto reale. Così come la sua risposta.