Spider-Man: alla scoperta di Mr. Negativo, tra fumetti Marvel e videogiochi

Ripercorriamo la breve ma intensa vita editoriale di Mr. Negativo, un villain non di primissimo piano ma che si candida a imporsi nel videogioco.

speciale Spider-Man: alla scoperta di Mr. Negativo, tra fumetti Marvel e videogiochi
Articolo a cura di
Disponibile per
  • PS4
  • PS4 Pro
  • L'universo Marvel è un calderone immenso di personaggi, storie ed eventi. Nel corso della sua ormai lunghissima storia editoriale, quella che viene chiamata la "Casa delle Idee" ha proposto al proprio pubblico di riferimento un numero ormai indefinito di saghe, archi narrativi, eroi, aiutanti, villain e chi più ne ha più ne metta. Un universo che altre forme mass mediali appartenenti al mondo dell'intrattenimento non hanno esitato a sfruttare: dal cinema alla TV, passando ovviamente per i videogiochi. A tuonare la carica, in tal senso, è lo Spider-Man di Insomniac Games, esclusiva PlayStation 4 in arrivo nel corso del 2018 ma di cui ignoriamo ancora la data di uscita ufficiale. Il nostro arrampicamuri preferito è uno dei supereroi Marvel più apprezzati di sempre in tutto il globo, probabilmente il più popolare nel fandom italiano - questo, almeno, prima dell'esplosione di celebrità degli Avengers, con Iron Man e soci a cavalcare l'onda mediatica garantita dall'universo cinematografico. Considerato il rapporto che intercorre tra videogioco e fumetti - una connessione che vi abbiamo già raccontato di recente con un primo approfondimento - abbiamo deciso di dedicare, d'ora in avanti, delle analisi "biografiche" volte a raccontare la storia editoriale, nei fumetti Marvel, dei personaggi che comporranno il cast del nuovo videogioco su Spider-Man. O, perlomeno, di quelli noti finora.

    Un nuovo status quo

    Insieme al buon vecchio Spidey, però, anche alcuni dei suoi relativi villain sono entrati prepotentemente nell'immaginario comune: dal Goblin a Venom, passando per Octopus e Lizard, fino a Electro, l'Uomo Sabbia, Kingpin e via dicendo. Non a caso abbiamo citato dei supercattivi estremamente celebri, che il mondo dell'audiovisivo - tra grande schermo e serie TV - h trasposto in vari modi. Personaggi come Mr. Negativo, invece, hanno finora occupato la schiere secondarie tra le principali minacce del nostro arrampicamuri, relegando una sua comparsa a qualche sparuto episodio di serie televisive animate: in ciò non ha certo aiutato la sua storia editoriale, relativamente giovane rispetto agli antagonisti più celebri. In realtà avremo modo di vedere quanto il suo background, le sue origini e il suo modus operandi abbiano comunque qualcosa da dire. Materiale cartaceo in cui anche Insomniac Games deve averci intravisto qualche spunto interessante, poiché il villain che corrisponde all'identità di Martin Li sarà probabilmente la nemesi principale - o quantomeno una delle più importanti - all'interno del videogioco ispirato a Spider-Man attualmente in sviluppo per PlayStation 4 e in uscita nel corso del 2018, giacché gli ultimi video diffusi lasciano presagire un ruolo piuttosto rilevante nella trama. Il nostro obiettivo è quello di approfondire, dunque, questo particolare antagonista, candidato a ritagliarsi un posto di rilievo nei cuori dei fan sia nei fumetti Marvel (grazie ai più recenti corsi narrativi) sia nel nuovo videogame. Come già detto poc'anzi, Mr. Negativo è un villain abbastanza recente nello Spiderverse: la sua prima apparizione, partorita dalla penna di Dan Slott e dalle matite di Phil Jimenez, risalirebbe al 2007, quando esordì sulle pagine della testata dedicata all'arrampicamuri, e più in particolare in una storia su Spider-Man durante il Free Comic Book Day della Marvel di quell'anno. In realtà il suo debutto ufficiale avvenne l'anno successivo, nel 2008, nel numero 546 della serie di Amazing Spider-Man, come parte di un "nuovo" universo inaugurato dalla storia intitolata "Un nuovo giorno" ("Brand New Day").

    Facciamo un breve salto indietro, per contestualizzare quanto detto: nei volumi antecedenti al 546 (e cioè, più precisamente, nei 544 e 545, oltre che in alte testate annesse al buon Peter Parker) la Marvel diede vita a un importante progetto che in Italia fu tradotto con "Soltanto un altro giorno" (One More Day): un'operazione editoriale che non vi racconteremo nel dettaglio, ma di cui vi basti sapere che contribuì a riscrivere pesantemente lo status quo dell'Uomo Ragno in seguito agli eventi della prima Civil War del 2007, durante la quale Peter aveva incrinato il suo rapporto con diversi Vendicatori e aveva addirittura rivelato al mondo intero di essere Spider-Man: un gesto coraggioso volto a lanciare un messaggio pacifista contro la guerra civile dei superumani, scoppiata a causa delle controversie morali legate all'Atto di Registrazione degli stessi.

    Insomma, "Un nuovo giorno" è la storia immediatamente successiva alla riscrittura dell'universo ragnesco, in cui il nostro Spidey torna a essere un giovane scapolo un po' sfigato, non più sposato con la bella Mary Jane e che vive nuovamente con sua zia May, la quale adesso lavora alla mensa in un centro di accoglienza per senzatetto chiamato F.E.A.S.T. (Food, Emergency Aid, Shelter and Training). Ed è proprio quest'ultimo elemento narrativo a fungere da ponte essenziale per l'introduzione di Mr. Negativo nel primo numero della saga di A Brand New Day, giacché il misterioso villain altri non è che il proprietario del F.E.A.S.T. presso cui lavora la povera e ignara May Parker.

    Le origini del Male

    E adesso facciamo nuovamente un piccolo passo indietro: chi è Martin Li? Colui che, in seguito, corrisponderà all'alias di Mr. Negativo è un immigrato cinese clandestino che si arruolò sulla Golden Mountain, una nave di schiavisti di proprietà della Snakehead, criminali specializzati nel traffico di esseri umani. La sua reale identità, tuttavia, rimane un mistero: il villain rubò infatti il nome dal vero Martin Li, uno dei prigionieri della Golden Mountain che si imbarcò dalla provincia di Fujian in Cina per tentare di raggiungere sua moglie negli Stati Uniti e che morì in seguito allo schianto della nave sulle coste di New York, a causa di una tempesta.

    Giunto nella Grande Mela, il mercenario fu catturato da Silvermane, boss di un'organizzazione mafiosa chiamata Maggia, e fu sottoposto all'iniezione di una droga sintetica estremamente potente che gli causò, oltre ai suoi poteri e al suo aspetto - che corrisponde, appunto, ai colori di una foto "in negativo" - uno sdoppiamento di personalità, divisa tra il buon cuore di Martin Li e la malvagità del suo alter ego, il quale si fece chiamare appunto Mister Negativo.

    Peraltro, questo supercriminale pare avere dei poteri al tempo stesso micidiali e miracolosi, poiché può caricare le armi di energia elettrica ed è dotato di superforza, ma è anche capace di guarire (come avremo modo di vedere) nonché di corrompere il cuore delle persone per sfruttarle a proprio vantaggio. Da allora, Martin ha fondato il F.E.A.S.T.: la sua parte buona, infatti, intende dedicare la sua vita ai bisognosi, agli immigrati in cerca di aiuto e ai senzatetto, ma segretamente la sua controparte cattiva desidera diventare il Re del Crimine di Chinatown, sfruttando proprio il F.E.A.S.T. come copertura per le sue malefatte. Ed è qui che il personaggio incrocia la sua strada con quella di May e Peter Parker: la zia del protagonista, per sbarcare il lunario, finisce a lavorare nella mensa gestita dal centro di accoglienza di Martin Li, di cui nessuno conosce l'identità alternativa né tantomeno gli scopi malvagi celati dietro le attività di beneficenza.

    Il Kingpin di Chinatown

    Lo scontro tra Mr. Negativo e Spider-Man avviene nel corso di questa prima storia inclusa nella testata Marvel, nella quale il villain cerca di prendere possesso dei vertici criminali di New York e di togliere di mezzo bande e organizzazioni mafiose che operano in zona, peraltro dotati di una potente arma biologica chiamata "Il Respiro del Diavolo": venuto in contatto con l'arrampicamuri, che tenta di porre fine alle malefatte del criminale cinese, la parte malvagia di Martin Li cercherà di fondere la formula del siero con il DNA di Spider-Man nel tentativo di uccidere l'eroe. In questo frangente, l'Uomo Ragno combatte contro gli sgherri di Mr. Negativo, gli Inner Demons, gli stessi che vediamo malmenare anche nelle demo del gioco di Insomniac Games. Messosi dunque in salvo dall'arma, l'Uomo Ragno riuscirà a uscire poi vincitore dal suo primo confronto con Mr. Negative grazie a un'improbabile alleanza con la Gatta Nera, che lo aiuterà anche a sostituire la fiala contenente il composto chimico con un falso, all'insaputa della sua nemesi. La storia editoriale di Mr. Negativo, dopo questo primo picco, procede su alti bassi: il criminale cerca di insinuarsi finanche nelle attività politiche della metropoli americana, cercando di avallare un nuovo sindaco e, a un certo punto, candidandosi in prima persona, salvo essere sconfitto alle elezioni da un battagliero J. Jonah Jameson, il burbero caporedattore del Daily Bugle che odia profondamente Spider-Man.

    Martin Li continuerà comunque a portare avanti campagne politiche propagandistiche, senza mai perdere di vista i loschi affari nel mondo della finanza e degli appalti garantiti dalla copertura del F.E.A.S.T. Non mancheranno, però, storie e archi narrativi meno incentrati sul contesto politico/finanziario e dedicati maggiormente ai più classici degli scontri tra Bene e Male, in cui il nostro amichevole supereroe di quartiere dovrà vedersela contro un nemico in grado di stringere potenti alleanze con figure come Testa di Martello (altro villain secondario), dando vita a una procedura che porta il criminale a sottoporsi a un esperimento per impiantare nel suo corpo uno scheletro di adamantio. Martin Li sarà la causa anche di importanti snodi nel destino di ulteriori comprimari dello Spiderverse: entra infatti in contatto con Eddie Brock, personaggio Marvel noto per essere stato il primo Venom, accogliendolo come dipendente nel centro F.E.A.S.T. Con il suo tocco e i suoi poteri, Mr. Negativo guarisce Eddie dalle masse tumorali che affliggono il suo corpo, ma in seguito a questo processo i resti del simbionte si fondono con i suoi globuli bianchi trasformandolo nell'Anti-Venom.

    Da Dark Reign ai giorni nostri

    Un arco narrativo particolarmente importante, tanto per le testate Marvel quanto per Mr. Negativo, è Dark Reign, saga datata 2008-2009 in cui Norman Osborn - considerato da tutti un eroe per aver posto fine all'invasione degli Skrull narrata nel celebre maxi eventi chiamato "Secret Invasion" - prende possesso delle strutture governative, sostituisce lo S.H.I.E.L.D. con l'H.A.M.M.E.R. e fonda i Vendicatori Oscuri, in cui le identità più celebri di alcuni membri degli Avengers vengono ereditate da storici villain: per esempio, Bullseye diventa Occhio di Falco, mentre Daken (il figlio di Logan) indossa la tuta di Wolverine e così via.

    In questa saga, che funge da importante prologo a un altro evento chiamato Assedio - in cui i veri Vendicatori sono chiamati alla resa dei conti contro quelli Oscuri - Mr. Negativo continua a occupare un ruolo di secondo piano, ma le sue peripezie lo portano a scontrarsi con il supercriminale noto come Hood, che viene poi eliminato dal Dottor Destino durante i primi capitoli di Dark Reign. In questo frangente, Martin Li si avvale proprio dell'aiuto di Spider-Man, corrotto dal potere della sua nemesi, in risposta a un attacco di Hood contro il suo quartier generale. Arriviamo infine al corso editoriale attuale della Casa delle Idee, quello immediatamente successivo a Secret Wars del 2015 e che ha portato al reset totale del multiverso Marvel, in seguito al quale l'universo classico (Terra 616) ha inglobato anche quello Ultimate (Terra 1610). In questo mondo "All New All Different" non c'è stato tantissimo spazio, finora, per Martin Li: Mr. Negativo si è reso protagonista di una breve mini-saga inclusa nella nuova testata di The Amazing Spider-Man in cui il nostro Peter, ormai uomo adulto e di successo a capo di un'azienda votata al settore della biotecnologia chiamata Parker Industries, deve fare i conti non soltanto con la sua bipolare nemesi, ma anche con Cloak e Dagger (altri due storici e apprezzati comprimari dell'universo Marvel) che sono stati corrotti dal potere di Li e lo aiutano a evadere di prigione, nonché a piazzare sul mercato un nuovo tipo di droga cinese. Il nostro eroe riuscirà, ovviamente, non soltanto a fermare i piani di Martin, ma anche a liberare i suoi due alleati dall'influenza del villain. Se avete osservato attentamente tutti i dettagli proposti dai video gameplay e dai trailer di Spider-Man per PlayStation 4, avrete notato tantissimi riferimenti alla storia editoriale di Martin Li, tra cui l'aspetto e i poteri di Mr. Negativo, poi la mensa del F.E.A.S.T. in cui vediamo zia May dialogare con Peter, e gli Inner Demons, che potrebbero essere gli scagnozzi principali su cui saggiare il combat system del gioco in arrivo nel corso dell'anno.

    Che voto dai a: Marvel's Spider-Man

    Media Voto Utenti
    Voti: 369
    8.3
    nd