Comic-Con 2018

Spider-Man: l'analisi del nuovo Story Trailer del Comic-Con 2018

Uno story trailer dalle tinte spettacolari e dal sapore cinematografico ci porta a conoscere meglio le dinamiche del Ragnoverso secondo Insomniac.

speciale Spider-Man: l'analisi del nuovo Story Trailer del Comic-Con 2018
Articolo a cura di
Disponibile per
  • PS4
  • PS4 Pro
  • Era chiaro fin da subito che l'universo imbastito da Insomniac Games per il suo Spider-Man poggiasse su basi piuttosto solide, nonostante la sceneggiatura proposta pescasse a piene mani dal Ragnoverso per costruire una storia del tutto originale. Lo story trailer, pubblicato da Sony in occasione del San Diego Comic-Con 2018, ha sciolto ogni dubbio e fornito qualche indizio maggiore sulla narrazione della nuova esclusiva PS4 in arrivo a settembre, ma ha anche posto qualche legittima domanda circa gli attori in gioco e la loro relazione.

    Caos a New York

    Tutti i più grandi supereroi devono affrontare una minaccia su larga scala, prima o poi, altrimenti non sarebbero super. Lo story trailer di Spider-Man inizia con una panoramica su una New York disastrata e in preda al caos, portandoci poi a scoprirne alcune location con il voice over del nostro Spidey: Peter dialoga con Yuri Watanabe, capitano della Polizia di New York, e le chiede cosa stia succedendo alla sua adorata Manhattan. Yuri, per tutta risposta, asserisce che forse si trovano di fronte alla fine del mondo: parole che evidenziano la portata della minaccia che il nostro Parker dovrà affrontare nel corso di questa avventura, un nemico molto più grande e numeroso di quanto l'eroe possa immaginare. Nel corso di questi mesi abbiamo capito che non c'è soltanto l'inquietante Mr. Negativo a scombussolare l'ordine cittadino: anche Electro, Rhino, Scorpione e Avvoltoio sono della partita, con un unico obiettivo: eliminare Spider-Man. Insomma, alcuni dei principali villain dello Spiderverse faranno fronte comune in una riproposizione tutta videoludica dei Sinistri Sei, ma è chiaro che Peter non potrà farcela da solo: ed ecco che entra in scena il giovane Miles Morales, colui che nei fumetti Marvel è destinato a essere il nuovo Uomo Ragno al fianco di quello adulto.

    Non sono ancora chiare le dinamiche della relazione tra Morales e il nostro Parker, ma è possibile che vedremo il ragazzo indossare a sua volta il costume di Spidey per affrontare i villain al fianco del suo "coach". Ma un altro alleato affiancherà il nostro eroe di quartiere in questa crociata, un'altra presenza femminile di grande peso oltre la Watanabe: parliamo della nostra amata Mary Jane, che sarà peraltro protagonista di alcune sezioni di gioco dal sapore investigativo. MJ sarà infatti una reporter del Daily Bugle e le parti di gioco in cui la controlleremo saranno votate principalmente alle indagini: nello story trailer abbiamo scampoli delle sezioni dedicate alla storica fidanzata di Spider-Man, e a quanto pare la ragazza potrebbe arrivare a scoprire le vere origini dei poteri del suo amato, poiché in una teca all'interno della Oscorp (l'azienda di cui Norman Osborn è proprietario) incapperà in un pericoloso - e potenzialmente radioattivo - ragno da laboratorio...

    "Peter Parker, how the Hell are you?"

    Ma facciamo un passo indietro, torniamo proprio alla Oscorp e all'inquietante Osborn: il trailer ci offre finalmente uno sguardo esaustivo su colui che, nei fumetti Marvel, è noto per il suo folle alterego, Green Goblin. Ma non è ancora chiaro quale sarà il ruolo di Norman nell'avventura imbastita da Insomniac Games: sappiamo che Osborn è il sindaco di New York e, nelle sequenze iniziali del trailer, lo vediamo addirittura interagire con Spider-Man lasciando intendere di conoscere la sua identità segreta, nonostante la scena proposta potrebbe essere stata montata ad hoc per sviare i fan - una prospettiva del genere sarebbe un'ulteriore prova delle capacità "cinematografiche" degli autori del gioco.

    "Peter Parker...

    ... How the Hell are you?"

    Osborn appare come un curioso alleato, ma non è totalmente sbagliato pensare che, infine, possa rivelarsi a sua volta un villain, considerati i trascorsi piuttosto burrascosi che ha con il protagonista all'interno del Ragnoverso. Azzarderemmo addirittura che possa essere Goblin il criminale che guida le azioni di Electro, Rhino, Scorpion, Vulture e Martin Li - nel trailer ambientato nel RAFT, dopo tutto, le nemesi di Spidey fanno riferimento a qualcuno al di sopra di loro che muove i fili come un burattinaio.

    Una cosa è certa: gli avversari per Pete non avranno mai fine. Lo story trailer ci permette di accogliere una new entry per il gioco di Insomniac Games: Silver Sable, storica comprimaria dello Spiderverse che ha popolato le storie di Amazing Spider-Man degli ultimi anni e su cui, di sicuro, molto presto ritorneremo per approfondirne la storia editoriale.
    Non c'è stato spazio per del gameplay nel nuovo video di Spider-Man, ma la clip ci ha permesso di ammirare la cura maniacale nel comparto tecnico, sempre più convincente, solido e dettagliato, così nella cura che Insomniac ha posto nella regia delle cutscene, tra primi piani intensi e un accompagnamento dell'azione nelle scene più concitate degne del miglior blockbuster supereroistico di turno - il tutto, poi, coadiuvato da un accompagnamento sonoro sontuoso, imponente e che non sfigurerebbe neanche di fronte al più epico dei cinecomic Marvel.

    Spider-Man PS4 è davvero l'Uomo Ragno, nelle movenze del suo eroe e nella rappresentazione di un costume che pare quasi un coprotagonista fatto e finito (ma non temete: avremo anche l'outfit classico di Spidey, un omaggio amorevole e obbligato nei confronti del design del leggendario e compianto Steve Ditko...); senza contare il carisma dei personaggi e lo humour che pervade il protagonista e i suoi comprimari, un marchio di fabbrica nella caratterizzazione di un eroe come il nostro amichevole Spider-Man di quartiere.

    Che voto dai a: Marvel's Spider-Man

    Media Voto Utenti
    Voti: 367
    8.3
    nd