Spider-Man Miles Morales PS5: espansione o remastered? Cosa aspettarsi

A sorpresa, non sarà Peter Parker il protagonista del prossimo progetto ragnesco di Insomniac Games: ma è davvero come pensiamo?

Marvel's Spider-Man Miles Morales
Anteprima: PlayStation 5
Articolo a cura di
Disponibile per
  • PS5
  • Un colpo di scena poderoso, calibrato e incredibilmente in linea con i tempi. Da alcuni decenni, ormai, il Ragnoverso ci ha abituato ad una verità imprescindibile ed assoluta: Peter Parker non è l'alfa e l'omega del Multiverso ragnesco, non più. In fondo ci aspettavamo tutti il ritorno dello Spider-Man di Insomniac Games, ma non così: è un Uomo Ragno nuovo quello che vedrà la luce su PlayStation 5 a natale 2020. Un eroe che ha fatto le fortune di Sony negli ultimi anni, e che da tempo ruba spesso e volentieri le scene al buon Parker ora sul versante fumettistico, ora su quello cinematografico.

    Miles Morales si è ritagliato pian piano un posto speciale nei cuori degli appassionati Marvel, e sembra che ai piani alti del colosso elettronico giapponese lo abbiano capito. Marvel's Spider-Man: Miles Morales è una delle avventure che ci accompagnerà al lancio di PS5 entro la fine di quest'anno, ed è un titolo che promette di far vedere tutti i muscoli della next gen, oltre che le ambizioni narrative di Insomniac. Ma siamo davvero pronti a salutare il nostro amato Parker di quartiere per seguire l'affascinante racconto di formazione dell'arrampicamuri afroamericano?

    La cara vecchia New York

    Il reveal dei giochi PS5 ha avuto tra i suoi primissimi attori proprio Marvel's Spider-Man: Miles Morales, con uno spettacolare trailer cinematografico che non ci ha permesso di saggiare pienamente le novità sul gameplay della produzione, ma al tempo stesso ci ha fatto prevedere diversi elementi dell'impasto ludico.

    Nascosti tra le righe di una sequenza ben coreografata, abbiamo infatti intravisto i canoni di un gameplay che si prospetta rispettoso di quanto fatto da Insomniac nel 2018, ma con qualche gradevole aggiunta che potrebbe donare una maggiore varietà all'esperienza. Un footage piuttosto breve che pone l'accento su due aspetti: i poteri di Morales e i nemici che il giovane Uomo Ragno dovrà affrontare nella sua avventura in solitaria.

    Rispetto al suo mentore, infatti, Miles vanta alcune abilità esclusive che potrebbero donare al titolo un sapore decisamente diverso e un gameplay più attento all'utilizzo di peculiari capacità ragnesche. Grazie ai fumetti Marvel, e alla sua recente incarnazione cinematografica, sappiamo che il giovane Spider-Man può mimetizzarsi e diventare temporaneamente invisibile, e che può emanare delle folgoranti scariche elettriche in grado di paralizzare i suoi avversari.

    Forte del suo iconico costume nero e rosso, Miles potrà sfruttare a sua volta l'incredibile agilità per fluttuare tra i grattacieli di Manhatthan e impreziosire la componente esplorativa del prodotto - che proprio nelle fasi "oscillative", nei panni di Peter, mostrava un dinamismo davvero superbo e un'attenzione maniacale nelle animazioni dedicate al volo con la ragnatela.

    Visti anche i cromatismi prevalentemente oscuri del trailer, peraltro, non escludiamo una maggiore presenza degli scenari notturni rispetto a quelli diurni, una scelta stilistica che strizzerebbe l'occhio ai colori più dark del costume e ad un'estetica più incentrata sulle luci psichedeliche e sulla street art, in linea con lo stile visivo dello splendido Into the Spider-Verse. Insomma, non crediamo che l'attesissima esclusiva PS5 stravolgerà i dettami del primo capitolo, né rivoluzionerà il genere sul versante ludico: i fuochi d'artificio si vedranno probabilmente nella portata produttiva dell'opera, che già dal trailer d'annuncio ha mostrato un livello di dettaglio grafico e di impiego della motion capture (splendidi i primi piani sul protagonista, ad esempio) che potrebbero già dettare i nuovi standard visivi della next gen.

    Sequel o spin-off?

    Tornando al discorso sullo stile artistico della produzione, non ci dispiace immaginare una New York protetta da Peter alla luce del sole e da Miles al calare delle tenebre, in un passaggio di testimone che a nostro parere non sarà definitivo. In un nostro precedente speciale di previsioni su Marvel's Spider-Man 2 avevamo ipotizzato la presenza di due protagonisti (Peter e Miles, appunto), da utilizzare in momenti distinti della campagna per enfatizzare un gameplay più variegato: Parker specializzato nella forza fisica e nell'utilizzo dei gadget, Morales invece valorizzato da meccaniche stealth e da un maggiore tatticismo derivato dai suoi particolari poteri ragneschi.

    Dal canto nostro, non pensiamo che Miles Morales sia a tutti gli effetti il sequel ufficiale della saga di Insomniac, quanto piuttosto uno spin-off del primo capitolo. Marvel's Spider-Man, in fondo, si concludeva lasciando aperti degli archi narrativi che solo Peter potrà chiudere, e ci sembra davvero difficile che Sony e Marvel rinuncino così presto ad uno dei protagonisti più iconici della Casa delle Idee. A confermare la nostra ipotesi, d'altronde, sono giunte le dichiarazioni ufficiali del producer Simon Rutter, che ha descritto Miles Morales come un'espansione e un miglioramento sostanziale di quanto visto nel gioco precedente.

    Alla luce di questa riflessione, dunque, riteniamo che Marvel's Spider-Man: Miles Morales possa rivelarsi un breve racconto di transizione in attesa del vero e proprio seguito dell'esclusiva PS4: un'espansione standalone sulle orme di Infamous: First Light o di Uncharted: L'eredità perduta, più modesta in termini di longevità della trama e di apertura del mondo di gioco, ma con maggiori ambizioni per quanto concerne la varietà e la spettacolarità del gameplay.

    Un progetto, insomma, nato per scalfire in superficie le potenzialità della next gen poggiando sulle basi più che solide del suo predecessore, senza stravolgerne integralmente l'anima ludica. Una campagna nella quale rivedremo i comprimari e gli antagonisti che hanno partecipato al primo episodio: mentre Peter e MJ investigano sugli intrighi di Norman Osborn, è possibile che Miles debba vedersela con altri avversari, e noi pensiamo che gli antagonisti di turno possano essere i soldati della Roxxon.

    Per chi non li conoscesse, si tratta dei membri di un'importante società petrolifera ed energetica, presenti nei fumetti Marvel sin dagli anni Settanta: la Roxxon è la classica azienda che, dietro la sfolgorante facciata di un'impresa all'avanguardia, nasconde i segreti e le trame di un'organizzazione senza scrupoli, pronta a portare avanti i suoi affari senza tener conto dei danni ambientali e della propria moralità, assoldando spesso e volentieri dei pericolosi supercriminali.

    Un nemico che, se confermato, valorizzerebbe una sceneggiatura interessante e al passo con la modernità: il fascino e l'epica supereroistica di Sony e Marvel, sposandosi con una visione quanto mai progressista sulla salvaguardia dell'ecosistema e sulla figura di un paladino afroamericano, potrebbe dar vita ad una produzione importante sul piano tematico oltre che artistico. Uno spin-off solo sulla carta, perché se riuscirà a sfruttare tutte le potenzialità narrative di un personaggio come Miles Morales, il "nuovo" Marvel's Spider-Man per PS5 potrebbe superare il suo predecessore, in termini di qualità tecnica e di contenuti.

    Marvel's Spider-Man Miles Morales Lo stupore per l'annuncio di Marvel's Spider-Man: Miles Morales per PS5 è stato subito soppiantato da una curiosità vorace sul modo in cui Insomniac Games gestirà un personaggio complesso e delicato come il giovane Uomo Ragno afroamericano. Intanto, il trailer mostrato sui canali Sony ci ha trasmesso un'attenzione particolare sugli affascinanti poteri del protagonista e su una marcata fedeltà all'iconografia fumettistica: il costume di Miles è infatti del tutto identico a quello della controparte cartacea, sembra quindi che il team di sviluppo voglia imporre meno libertà sul piano squisitamente creativo. Sulla trama di questa espansione, sulle sue potenzialità e sui collegamenti con l'avventura di Peter Parker non possiamo ancora esprimerci.

    Quanto attendi: Marvel's Spider-Man Miles Morales

    Hype
    Hype totali: 62
    84%
    nd