Star Wars Battlefront 2: la rinascita dello sparatutto DICE

Con gli ultimi update di febbraio, DICE segna un ulteriore passo in avanti nella rinascita di Star Wars Battlefront 2.

Star Wars Battlefront 2
Speciale: Multi
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Xbox One X
  • PS4 Pro
  • Qualche mese fa, proprio parlando su queste pagine del notevole supporto che i ragazzi di DICE stanno garantendo a Star Wars: Battlefront II, chiudevamo affermando che nuovi contenuti sarebbero arrivati nel 2020. L'annata è infatti partita alla grande per lo sparatutto online ambientato nella galassia più famosa della fantascienza: non solo le mappe e i rinforzi dedicati a L'Ascesa di Skywalker sono finalmente disponibili, ma due nuovi eroi, orgogliosamente sferici, stanno finalmente calcando i campi di battaglia con inaspettata ferocia. BB8 e BB9-E rappresentano un perfetto distillato della della formula proposta da EA: divertenti, apparentemente facili da usare, eppure perfettamente caratterizzati e interessanti da impiegare in maniera tattica.

    L'altra luna boscosa

    Nei trailer de L'ascesa di Skywalker in molti l'avevano scambiato per la luna di Endor vista nella trilogia classica, ma Ajan Kloss è in realtà un pianeta totalmente nuovo, dove la Resistenza ha trovato la sua nuova base. L'ambientazione si è resa disponibile con l'aggiornamento di fine dicembre, sia per la modalità Eroi contro Malvagi sia in Supremazia. Nel primo caso, i combattimenti sono ben delimitati all'interno della spaziosa grotta che ospita la nave "blockade runner" di Leia, permettendo scontri molto accesi e diretti, ma dove la mappa dà decisamente il meglio di sé è negli scontri più numerosi.

    Qui si combatte soprattutto all'aperto, nel folto della giungla e su un territorio che fa dei dislivelli il suo punto di forza. Come diceva Obi Wan ad Anakin, "sto più un alto di te": una frase che vi converrà tenere ben presente combattendo su Ajan Kloss, dove occupare i punti più elevati può davvero fare la differenza. La mappa ospita felicemente anche un buon assortimento di veicoli di supporto, tra cui i temutissimi AT-ST. Eccezionale come sempre la resa grafica e la cura al dettaglio di tutta l'ambientazione: con risoluzione piena e HDR attivo, alle volte può davvero sembrare di trovarsi di fronte alle scene della saga cinematografica, e questo, per un gioco con oltre due anni sulle spalle, è veramente un risultato incredibile.

    Da non dimenticare le aggiunte a livello di rinforzi, con una menzione d'onore per i Sith Trooper, tanto belli nelle loro armature rosse quanto letali. Anche il comparto skin ha visto una rinfrescata dedicata al film di JJ Abrams, con l'aggiunta di nuovi aspetti per Rey, Finn e Kylo Ren.

    Girano le palle

    Non avrà avuto né lo screen time né l'importanza narrativa di R2D2 e 3BO, ma BB8 è nondimeno entrato di diritto nel cuore di tutti gli appassionati di Star Wars. Sin dalla gag dell'accendino, il robot-palla si è fatto apprezzare senza mezzi termini. Per quanto la community di Star Wars: Battlefront II continui a chiedere a gran voce personaggi provenienti dalla serie animata The Clone Wars, Asohka Tano su tutti, i ragazzi di DICE hanno deciso di prendere un'altra strada, forse consci del fatto che aggiungere altre spade laser al roster di eroi disponibili, in questo momento, non rappresenterebbe in fondo una grande novità.

    Quale che sia il motivo, i due nuovi eroi introdotti nel roster sono proprio BB8 e la sua controparte "cattiva" vista brevemente ne Gli Ultimi Jedi, ossia BB9-E. Come è facile intuire, si tratta di due unità dedicate principalmente al supporto e meno adatte agli scontri frontali, così come vale generalmente per gli eroi dotati di blaster, eppure, proprio come questi ultimi, anche i due droidi-palla possono essere letali se utilizzati nel modo giusto e equipaggiando i set di carte corretti.

    Ho un gran brutto presentimento Se c'è una cosa che i giocatori di vecchia data di Battlefront II sanno bene, è che non c'è aggiornamento senza una consona quota di bug più o meno gravi. Solo la reattività e l'onestà degli sviluppatori riescono a tenere a bada gli umori della community, la quale peraltro tende a trasformare in divertenti meme molte delle disgrazie vissute sui campi di battaglia, alleggerendo sempre il clima generale. In questo caso, per ragioni non meglio conosciute, nella modalità Eroi contro Malvagi Yoda è diventato totalmente immune al Generale Grievous, dando vita a spassosi video dove maestosi droidi da guerra preferiscono suicidarsi piuttosto che affrontare battaglie totalmente impari a causa del bug. Forse ancora più divertente è quanto successo alla resistenza di Darth Vader durante il soffocamento degli avversari, la quale doveva essere ritoccata verso il basso, ed è stata invece considerevolmente aumentata, rendendolo quasi intoccabile. Fortunatamente, la reattività degli sviluppatori è solitamente elevata, grazie anche al forum dedicato dove riportare i malfunzionamenti.

    Entrambi godono di attacchi ad area perfetti per le modalità dedicate al controllo, come Supremazia, ma anche negli scontri molto più tesi e tattici di Eroi contro Malvagi i due droidi possono dire la loro: BB9-E ha a disposizione un'utilissima cortina fumogena che può disturbare moltissimo il team avversario, mentre BB8 può dare pieno sfoggio del suo attacco ad area (ricordate i "cavi" con cui si appendeva alle pareti del Millennium Falcon per difendersi dai sobbalzi?). Degna di nota anche la velocità di base delle due unità, che essendo elevata permette di effettuare manovre evasive e "danzare" costantemente sul campo di battaglia, gettando scompiglio tra le fila nemiche. Per quanto qualcuno su Reddit cerchi di attaccarsi a discorsi relativi alla coerenza, sostenendo che sia ingiusto conferire così tanto potere a due droidi, in realtà il lavoro fatto da DICE è davvero ottimo, sia dal punto di vista concettuale, aggiungendo due unità davvero originali e "fuori dal coro" rispetto a quanto visto finora, sia da quello pratico, con modelli come sempre dettagliatissimi e set di carte dedicati che offrono diverse configurazioni per ogni eroe.

    Come nota a margine, vale la pena citare il fatto che emote e skin dei due nuovi eroi non sono accessibili in cambio dei tradizionali di crediti di gioco, ma richiederanno il completamento delle sfide a loro dedicate, rendendo così necessario padroneggiarli a fondo per ricevere le meritate ricompense cosmetiche, una scelta che tutto sommato condividiamo appieno.

    Il risveglio della battaglia

    Senza dubbio le novità degli ultimi due aggiornamenti hanno portato un'ulteriore ventata di brezza galattica sui campi di battaglia di Star Wars Battlefront 2, ma già si guarda al futuro, nella speranza che i prossimi aggiornamenti possano dedicarsi alle modalità lasciate in disparte negli ultimi mesi, in particolare quelle dedicate agli scontri sui caccia stellari, le quali non vedono nuove mappe da ormai diverso tempo.

    Un post sul Reddit ufficiale del gioco, ad opera dell'utente Genin85, ha recentemente scatenato un considerevole numero di reazioni, dimostrando come la relativamente bistrattata modalità Galactic Assault abbia in realtà un sostegno non indifferente da parte della community. E non si è fatta attendere la risposta ufficiale di Benjamin Walke, Global Community Manager di DICE, il quale si è per ora limitato ad affermare che terrà d'occhio l'andamento del post e le reazioni dei fan.

    Nessuna promessa quindi, ma quantomeno il riconoscimento di un desiderio che appare molto condiviso e sentito. Ad ogni modo, non possiamo che ribadire un concetto ormai molto chiaro: grazie agli sforzi di DICE e a un bellissimo dialogo costante tra sviluppatori e community, Battlefront 2 è diventato un luogo straordinario dove coltivare la propria passione per Star Wars e spendere ore davvero divertenti.

    Che voto dai a: Star Wars Battlefront 2

    Media Voto Utenti
    Voti: 130
    7
    nd