Star Wars Jedi Fallen Order: i fumetti prequel e l'universo espanso

In attesa di Star Wars Jedi Fallen Order esaminiamo quella parte di universo espanso in cui il titolo di Respawn andrà a inserirsi.

Star Wars Jedi Fallen Order e l'universo espanso
Speciale: Multi
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Xbox One X
  • PS4 Pro
  • Se è vero che il "nuovo ordine" di Star Wars successivo alla cessione di Lucasfilm e all'abdicazione di Lucas non ha incontrato favori universali, soprattutto per quanto riguarda le pellicole cinematografiche, a Disney va sicuramente riconosciuto un merito, quello di aver ricongiunto e reso davvero interessante da esplorare l'universo narrativo circostante. Tra le superlative serie animate (The Clone Wars e Rebels, entrambe patrocinate dall'ottimo Dave Filoni), i libri, i fumetti e le serie TV in arrivo, c'è tantissimo da leggere e da vedere, e le interconnessioni tra i vari media si sono fatte negli anni via via sempre più forti e affascinanti nonostante qualche inevitabile scivolone.

    Oggi, aspettare l'uscita di un nuovo tassello dell'epopea non è più un esercizio fine a se stesso, ma è un'attesa fatta anche di curiosità relativa a come questo saprà intrecciarsi con una continuity ormai vastissima e articolata. Anche per questo motivo Jedi: Fallen Order è un gioco da tenere d'occhio, non solo per le intrinseche qualità dimostrate durante i recenti hands on, ma anche per la collocazione della trama, che va ad incasellarsi proprio nel ricchissimo periodo successivo all'Ordine 66, con i Jedi quasi estinti e i pochissimi sopravvissuti costretti a fuggire e a nascondersi dagli Inquisitori di Vader (per i dettagli sul promettente gameplay, vi rimandiamo alla nostra prova di Star Wars Jedi Fallen Order).

    Sempre due ci sono

    Proprio in tema di universo espanso, già lo scorso giugno i canali ufficiali di Disney avevano annunciato l'arrivo di un fumetto prequel di Jedi Fallen Order in cinque volumi, edito da Marvel e creato per familiarizzare con personaggi e situazioni che ritroveremo nel gioco di Respawn Entertainment. I primi tre episodi sono già disponibili, mentre i restanti due giungeranno solo in seguito all'uscita del videogame, rispettivamente il 20 novembre e il 4 dicembre.

    La storia narrata nei fumetti si ambienta su due piani temporali: la maggior parte degli eventi appartiene al passato, prima dell'ascesa al potere di Palpatine, e vedono la giovane padawan Cere Junda accompagnata dall'anziano maestro Jedi Eno Cordova in una missione sul pianeta Ontotho, scosso da un nascente conflitto tra una compagnia mineraria e la popolazione locale, dopo il ritrovamento di un misterioso tempio.

    I brevissimi flashforward (forse contemporanei al periodo in cui sarà ambientato Jedi: Fallen Order, sicuramente successivi all'Ordine 66) vedono invece in azione uno degli Inquisitori di Vader, quella Second Sister che già sappiamo essere parte del cast del gioco. Peraltro, per chi volesse rintracciare le sue origini e nel contempo godersi una delle migliori serie a fumetti dedicate a Star Wars, la prima apparizione della Seconda Sorella risale al numero 19 di Darth Vader: Dark Lord of the Sith, che narra gli eventi immediatamente successivi alla conclusione de La Vendetta dei Sith.

    Tornando a Dark Temple, la produzione colpisce sin da subito sia per la dinamicità della trama, che non ci mette molto a movimentare non poco la situazione, sia per la qualità dei disegni, evocativi anche nel tratteggiare i momenti di azione più concitata. Come esattamente gli eventi del fumetto andranno a ricollegarsi a Fallen Order, in assenza degli ultimi due numeri, è ancora presto per dirlo, quel che è certo è che l'impulsiva padawan Cere Junda diventerà successivamente mentore di Cal Kestis, protagonista del videogame, e proprio a lui darà la caccia la Second Sister. Comunque si concluda dunque l'avventura a fumetti, sappiamo ormai per certo che la trama di Jedi: Fallen Order sarà articolata e complessa, andando anche a coinvolgere almeno un personaggio visto nelle pellicole cinematografiche, ossia il Saw Gerrera interpretato da Forest Whitaker in Rogue One. Quanto ad una possibile apparizione di Darth Vader, essa è quantomeno auspicabile, ma per saperne di più dovremo attendere il prossimo 15 novembre.

    A differenza di Battlefront II, il quale nonostante il notevole dispiego di personaggi storici della saga non è riuscito a raccontare una trama davvero appassionante, Jedi: Fallen Order sembra intenzionato a inserirsi nell'universo espanso in maniera molto più intrigante. Sebbene Cal Kestis ci sia ancora quasi del tutto conosciuto, Cere Junda è un personaggio molto ben caratterizzato nella saga a fumetti a lei dedicata, e siamo certi che il suo temperamento tutt'altro che remissivo saprà regalare interessanti sorprese nello svolgimento.

    Al contrario dei fumetti finora distribuiti relativi a L'Ascesa di Skywalker, nel complesso non brillanti, i primi tre volumi della serie Dark Temple costituiscono un ottimo biglietto da visita per Jedi: Fallen Order, e soprattutto una conferma di come il gioco abbia tutte le intenzioni di rappresentare un tassello importante dell'universo espanso dal punto di vista narrativo. La trama non è solamente ricca di colpi di scena, ma anche capace di mettere sul piatto dilemmi tutt'altro che scontati e una dinamica maestro-padawan piuttosto coinvolgente, forte di una caratterizzazione dei personaggi assai valida. Il fatto che i rimanenti due volumi della serie vengano distribuiti solo dopo l'uscita del gioco fa inoltre pensare che contengano elementi sensibili della trama, che non vediamo l'ora di scoprire.

    Di certo, il periodo successivo all'Ordine 66 e precedente a Una Nuova Speranza è uno dei momenti più affascinanti e più esplorati della galassia di Lucas (in produzione nel 2020 c'è anche una serie TV che finalmente ci mostrerà l'esilio forzato di Obi Wan, con Ewan McGregor nuovamente nei panni del maestro Jedi): se ancora non avete familiarizzato con l'universo espanso, l'uscita di Jedi: Fallen Order rappresenta un'ottima occasione per cominciare. I primi tre volumi di Dark Temple sono già disponibili in lingua inglese (anche in formati adatti agli e-reader), e lo stesso vale per la superlativa Darth Vader: Dark Lord of the Sith. In caso poi abbiate più tempo a disposizione, le serie animate di Clone Wars e soprattutto Rebels sono naturalmente consigliatissime.

    Quanto attendi: Star Wars Jedi Fallen Order

    Hype
    Hype totali: 168
    81%
    nd