Star Wars Unlimited: tutti i segreti del nuovo gioco di carte spaziale

Il card game di Star Wars esce nei negozi l'8 marzo e per l'occasione abbiamo intervistato Danny Schaefer e Brian Schomburg, i due creatori del gioco.

Star Wars Unlimited: tutti i segreti del nuovo gioco di carte spaziale
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Mobile Gaming
  • Pc
  • Ormai Star Wars: Unlimited è dietro l'angolo: il nuovo gioco di carte collezionabili di Fantasy Flight Games, Asmodee e Lucasfilm uscirà in Italia l'8 marzo. Tra un paio di settimane, nei negozi arriveranno i due Starter Deck dedicati a Luke Skywalker e Darth Vader, insieme alla prima espansione del cardgame, intitolata "Scintilla di Ribellione" e fortemente ispirata alla trilogia originale di Guerre Stellari.

    In aggiunta alla nostra anteprima di Star Wars: Unlimited, abbiamo intervistato Danny Schaefer, il Lead Game Designer dell'ultima fatica di Fantasy Flight Games, e Brian Schomburg, il Visual Creative Director di Star Wars: Unlimited, che ci hanno svelato tutti i retroscena sul gioco ambientato nella Galassia Lontana Lontana.

    Un gioco di carte con due grandi novità

    Partiamo però dalle basi: che cos'è, esattamente, Star Wars: Unlimited? Le meccaniche di gioco ve le abbiamo già raccontate in passato, ma Schaefer ha voluto spiegarci in poche parole l'idea alla base della produzione: "Abbiamo pensato a Star Wars: Unlimited come ad un gioco di carte veloce e facile da imparare, ma comunque dotato di profonde possibilità strategiche. I fondamenti saranno familiari a chi già gioca ad altri cardgame, ma ci siamo focalizzati anche su alcune meccaniche uniche che aggiungono nuovi livelli di tattica alla formula.

    Tra queste, per esempio, abbiamo il sistema di azioni "botta e risposta" e la divisione tra le arene di combattimento spaziali e terrestri, ma anche un Leader che costituisce il fulcro della composizione del mazzo e un sistema di risorse dal funzionamento molto fluido, che pone dinanzi a dilemmi strategici".

    In effetti, la più grande novità di Star Wars: Unlimited è proprio il fatto che i tradizionali turni di gioco vengono messi da parte in favore di un sistema basato su Round e Fasi, grazie a cui le mosse dei giocatori si alternano quasi senza soluzione di continuità. "Abbiamo pensato a questa struttura perché volevamo mantenere l'azione sempre dinamica, tenendo costantemente impegnati i giocatori", ci dice il Lead Game Designer di Fantasy Flight Games: "in altri TCG, il turno di ogni giocatore può comprendere diverse fasi. Il problema è che l'avversario non ha nulla da fare mentre svolgiamo il nostro turno. In Unlimited, invece, ogni giocatore effettua una sola mossa alla volta. Il ritmo è incalzante e l'atmosfera di gioco rende la partita più divertente".

    Il cuore pulsante del gioco sta nella "Fase di Azione", durante la quale i due sfidanti alternano un'azione a testa (giocare una carta, attaccare, attivare un effetto e via dicendo). Solo quando la Fase di Azione termina, si passa alla Fase di Riorganizzazione: i giocatori raccolgono le proprie truppe e si preparano al Round successivo. "La Fase di azione è stata progettata con l'obiettivo di creare un gioco interattivo e con maggiori opportunità di reazione all'avversario, limitando le capacità di concatenare combo senza mai essere interrotti. Il fatto di dover pianificare in sequenza le proprie mosse per massimizzare la potenza delle carte e, allo stesso tempo, di dover cercare di prevedere ciò che potrebbe fare l'avversario è uno degli elementi che più metteranno alla prova i giocatori di Star Wars: Unlimited".

    A proposito di sfide: insieme all'arrivo nei negozi di "Scintilla di Ribellione", avrà subito inizio anche il gioco competitivo di Star Wars: Unlimited. I creatori del gioco, infatti, tengono particolarmente a questo aspetto. Per questo, il gioco classificato sarà da subito diviso nei tre formati Constructed, Sealed e Draft, ciascuno con le proprie specificità. "In Constructed potrete comporre il vostro mazzo utilizzando tutte le carte della vostra collezione, aggiornandolo o modificandolo nel tempo man mano che aprirete nuovi pacchetti e ed effettuerete degli scambi. Nel formato Limited - che include Sealed e Draft - dovrete invece comporre un mazzo sul momento, partendo da una selezione limitata di carte. Fin dall'inizio, abbiamo progettato il gioco per essere godibile in tutti questi formati. Ogni decisione è stata presa valutandone gli effetti in ogni formato, per assicurarci di creare la miglior esperienza di gioco possibile", conclude Schaefer.

    L'arte della Galassia Lontana Lontana

    Ma parliamo ora delle carte del TCG in arrivo a marzo. Come sempre, infatti, sono proprio le illustrazioni e il design ad attirare l'attenzione dei collezionisti. Nel caso di Star Wars Unlimited, che porta sulle spalle tutto il peso di un brand iconico come quello di Guerre Stellari, la realizzazione degli artwork è stata un processo delicato e complesso.

    Brian Schomburg, infatti, ci racconta che "il nostro obiettivo era creare un look nuovo ed entusiasmante, diverso da tutti i precedenti giochi di carte a tema Star Wars. Volevamo avere un'identità unica e una personalità nostra, nel rispetto dell'IP di riferimento. La sfida, poi, consisteva anche nell'essere all'altezza del nome ‘Unlimited': il comparto artistico doveva trovare delle soluzioni per fondere tra loro personaggi provenienti da tutti i media in cui Star Wars è stato trasposto, dal cinema ai fumetti, dall'animazione alla TV. Gli stili di queste produzioni sono molto diversi tra loro: il nostro compito è stato quello di creare una terra di mezzo coesa, fondendo le immagini della saga dal 1977 ai giorni nostri. Volevamo illustrazioni colorate, fantasiose e che trasmettessero azioni dinamiche e atmosfere cinematografiche in linea con il gameplay del gioco".

    Proprio per questo, i designer di Fantasy Flight Games hanno confermato di non aver mai pensato di utilizzare inquadrature di film e serie TV per le loro illustrazioni: "produciamo giochi di Star Wars dal 2012, ma solo uno ha utilizzato dei fotogrammi cinematografici. Tra i nostri obiettivi artistici c'è quello di mostrare ai fan qualcosa che non hanno mai visto prima: anche quando rappresentiamo eventi tratti dai film o da altri media, cerchiamo di spostare la visuale dalla telecamera per portare in scena qualcosa di nuovo".

    Schomburg ha assicurato che Unlimited prenderà ispirazione anche dall'Universo Espanso, con la sua moltitudine di personaggi e pianeti che nella saga cinematografica non vengono toccati se non di striscio. In particolare, il Creative Director del cardgame ci ha spiegato che "il titolo del nostro gioco è ‘Unlimited', perciò vogliamo che tutti i contenuti siano fedeli a questo nome. L'universo di Star Wars è vasto e ha una storia lunga e ricca: non posso parlare dei piani per il futuro, ma ci sono molte sorprese in arrivo per i fan. Continueremo ad attingere a personaggi e situazioni da tutti gli angoli della Galassia, mentre il comparto artistico resterà fedele a quanto stabilito con il primo set, ‘Scintilla di Ribellione'".

    Ecco Leia Showcase sul lato Unità...

    ... e sul lato Comandante!

    Le vere "star" dell'espansione saranno comunque le rare carte con trattamento Showcase: Fantasy Flight Games ha dichiarato che ciascuna unità Leader di "Scintilla di Ribellione" avrà una variante di questo tipo, il che vuol dire che nel primo set di Star Wars: Unlimited ci saranno ben 18 carte con illustrazione alternativa.

    "Poiché le carte leader sono visivamente centrali nell'area di gioco, erano le candidate perfette per creare delle varianti appariscenti. Volevamo qualcosa di più interessante di una semplice illustrazione alternativa, quindi il team grafico ha ridotto al minimo i riquadri di testo per renderle ancora più accattivanti", ha aggiunto Schomburg.

    Illimitate possibilità strategiche

    I Leader sono le carte più importanti di Star Wars: Unlimited. Attorno ad essi, infatti, ruotano sia il processo di deckbuilding che gran parte delle strategie. Su questa tipologia di carte, Schaefer ha specificato che "i Leader sono le carte principali del gioco, dal momento che danno forma a interi archetipi e sono una presenza costante in ogni partita.

    Nel primo set ci sono 18 Leader: il nostro obiettivo è quello di favorire una varietà di mazzi in grado di sfruttarli. Alcuni hanno capacità utili a livello generale, perciò possono supportare una discreta varietà di deck; altri hanno effetti più mirati (e potenti), che richiedono la composizione di un mazzo specifico che ruoti attorno a loro. Inoltre, ci siamo sforzati di presentare dei Leader che mostrassero diversi stili di gioco: abbiamo personaggi molto aggressivi, come Sabine Wren, e altri pensati per partite più lunghe e control, come l'Imperatore Palpatine". Ai nostri microfoni, poi, è stato confermato che tanti personaggi inclusi nel primo set faranno ritorno anche in futuro in versioni del tutto nuove, sia per illustrazione che per effetto: "Star Wars: Unlimited sarà un gioco enorme, con una quantità immensa di carte. I fan possono aspettarsi di vedere diverse varianti dei personaggi più importanti nel corso dei primi set, incluse le loro versioni Unità e Leader". Ciò, dunque, sembra confermare che alcuni volti noti del mondo di Guerre Stellari che in "Scintilla di Ribellione" sono delle Unità semplici avranno il loro momento di gloria più avanti, magari con la seconda o la terza espansione.

    Come vi abbiamo anticipato, il deckbuilding di Star Wars: Unlimited ruota attorno ai Leader, ma non solo. Schaefer, infatti, ci ha dato alcuni suggerimenti per la costruzione del nostro primo mazzo, dicendoci che "i punti di partenza sono tantissimi: il mio consiglio più importante è quello di cercare un Leader, una combinazione di carte o un archetipo che vi entusiasma e partire da quello. I Leader sono sicuramente la base più semplice da cui iniziare, ma non certo l'unica. Osservate i loro Aspetti e le loro capacità e cercate di trovare carte capaci di massimizzarne la potenza. Ma ci sono anche altri sistemi: spesso mi sono trovato a creare mazzi attorno a 2-3 carte non-Leader che funzionano particolarmente bene insieme, e poi ho lavorato a ritroso per trovare un Leader che si adattasse bene al mio deck".

    Un'altra possibilità, ovviamente, è quella di scegliere le carte in base alla loro peculiare combinazione di Aspetti: "ogni Aspetto ha il suo focus in termini di meccaniche e il suo stile, quindi la scelta di quali includere nella vostra cardlist può fare davvero la differenza. Per fare un rapido riassunto, Vigilanza (Blu) è un Aspetto difensivo con capacità curative e protettive; Autorità (Verde) si concentra sul potenziamento e sul coordinamento delle Unità; Offensiva (Rosso) ama attaccare direttamente la Base dell'avversario e infliggerle molti danni; Astuzia (Giallo) predilige le strategia insidiose e gli effetti a sorpresa dalla mano. Poi ci sono Eroismo e Malvagità, che variano a seconda del tema di base ma che in generale distinguono tra personaggi più orientati alla collaborazione e figure più distruttive. Tuttavia, ogni Aspetto ha molti livelli e sfumature, nonché degli archetipi che si possono sviluppare attorno ad esso".

    L'ultima, grande novità di Star Wars: Unlimited è invece la divisione in due arene del campo di battaglia: i giocatori potranno infatti scontrarsi sia nello spazio profondo che sul terreno di uno dei tanti pianeti che compongono la Galassia. "La suddivisione tra unità terrestri e spaziali è stata dettata sia dalla trama di Star Wars che dal gameplay. Molti film del franchise culminano con epiche battaglie parallele sia nello spazio che a terra: il nostro obiettivo era di catturare queste suggestioni.

    Inoltre, anche da un punto di vista logico, ha senso che un Ewok non possa attaccare uno Star Destroyer e viceversa. Dal punto di vista del gameplay, invece, avere due arene di combattimento conduce a decisioni strategiche e tattiche da parte dei giocatori, col deckbuilding che impone di bilanciare unità terrestri e spaziali in ogni mazzo. Durante la partita, poi, scegliere il momento giusto per concentrarsi su un'arena piuttosto che sull'altra può essere cruciale per ottenere la vittoria", conclude Schaefer.

    Quanto attendi: Star Wars Unlimited

    Hype
    Hype totali: 5
    50%
    nd