Blizzcon 2017

StarCraft 2: tutte le novità dalla BlizzCon 2017

Nel corso del panel "What's Next" dedicato a StarCraft 2, sono state presentate tutte le novità che arriveranno nei mesi a venire...

speciale StarCraft 2: tutte le novità dalla BlizzCon 2017
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • Una delle notizie più sorprendenti di tutta la cerimonia d'apertura della BlizzCon del 2017, riguardava proprio l'RTS targato Blizzard: Starcraft 2, a partire dal prossimo 14 novembre, diventerà free to play. Una svolta storica per il franchise che, nel corso degli ultimi mesi è stato al centro della scena, ricevendo anche la rimasterizzazione del primo, amatissimo capitolo. Portare Starcraft 2 nel mondo dei free to play, per gli sviluppatori, aveva due obbiettivi: da un lato aprire a un pubblico potenzialmente indefinito e, dall'altro, continuare a offrire nuovi contenuti agli utenti. Anzitutto la campagna Wings of Liberty sarà completamente gratuita, con tutte le missioni, le challenge mission e tutti gli achievement che gli acquirenti della versione a pagamento si sono potuti godere al tempo della release originale. Inoltre, chi già possiede Wings of Liberty potrà ricevere gratuitamente la seconda campagna di StarCraft 2: Heart of the Swarm. Se non la possedete, potrete dunque riscattarla gratuitamente nel periodo compreso tra l'8 novembre e l'8 dicembre.

    Riguardo al ranked, tutte le unità di tutte le espansioni saranno disponibili in ranked mode. Il team di sviluppo non vuole porre delle barriere all'entrata insuperabili per i nuovi giocatori "free" e questo ha portato a una totale ristrutturazione non solo del titolo, ma anche della modalità classificata. I giocatori potranno comandare tutte le unità multigiocatore pubblicate in tutte e tre le iterazioni: Wings of Liberty, Heart of the Swarm e Legacy of the Void. Per sbloccarle in modo permanente basterà ottenere 10 Prime Vittorie giornaliere in modalità "Non classificata" o "Contro I.A.". Questa versione gratuita fornirà l'accesso completo alla ladder classificata e l'accesso libero a ogni comandante co-op fino al livello cinque. Raynor, Artanis e Kerrigan, invece, rimarranno liberi da vincoli e a totale disposizione dei giocatori.
    Blizzard ha anche annunciato che arriveranno anche due nuovi comandanti co-op per il gioco, Han e Horner. Questo duo comprende Mira Han e Matt Horner, che "combinano il potere esplosivo di mercenari sconsiderati con la precisione della flotta aerea del Dominio per dominare il campo di battaglia".

    No time for romance, husband

    Nel background narrativo di Wings of Liberty si accennava al fatto che i due fossero alquanto intimi e probabilmente sposati grazie ad una partita a carte. Mira Han è una criminale a capo di uno dei gruppi mercenari più pericolosi e letali dell'intero universo: Mira's Marauders. Matt Horner, invece, è un abile stratega, comandante della flotta del Dominio e amico di Jim Rayonr.A quanto pare, Mira Han potrà contare su nuove unità terrestri e aeree come la Nave Pirata, un'unità in grado di attaccare le strutture nemiche direttamente o lanciare droni automatizzati (come i Portastormo Protoss fanno con gli Intercettori) per guadagnare nuovo potere offensivo. Il comandante avrà anche due abilità uniche: Magnetic Mines (molto utili in fase di copertura e difesa della base) e Space Station Reallocation (la capacità ti traslare la stazione spaziale su un punto specifico della mappa e attivare l'autodistruzione per spazzare via qualunque forma di vita nei dintorni). Inoltre, i mercenari di Mira potranno contare su abilità ed effetti particolari, in tema con la "scorrettezza" che li caratterizza, come la possibilità di recuperare risorse dalle unità amiche rimaste uccise.

    Il preciso e puntiglioso Ammiraglio Matt Horner, invece, potrà richiamare l'intera flotta per portare devastanti attacchi su una vasta area, oppure ordinare attacchi di precisione su bersagli specifici. Infatti potremo decidere quale struttura attaccare tramite una visuale centrata della zona di richiamo.
    In occasione della pubblicazione dei due comandanti arriverà anche una nuova missione co-op: Rottami pericolosi, vincitrice del contest Rock the Cabinet 2017 (contest rivolto ai giocatori per creare una mappa co-op in Arcade). In questa missione i giocatori dovranno recuperare i componenti necessari alla riparazione di un'arma segreta, il Balius, per poi scatenarla contro una nuova razza di Ibridi. Con nuove meccaniche, nuovi dettagli artistici e nuove linee di doppiaggio del Generale Davis, la nuova mappa entrerà a far parte della selezione di mappe ufficiale a partire dalla fine di questo mese.

    Gli sviluppatori hanno in serbo anche il secondo Bottino di guerra il quale conterrà nuove skin per Zerg, Protoss e Terran: Purificatori protoss, Zerg Primordiali e Devastatori di Mira.
    Il nuovo Bottino di Guerra includerà inoltre tre numeri dei fumetti Guerre nell'ombra, che continueranno la storia di Elms, Urun e Niandra. Con i disegni del nuovo artista Miguel Sepulveda, le nuove pubblicazioni da otto pagine avranno grandi conseguenze per l'intero settore.

    Cambiamenti al multiplayer

    Nel corso degli ultimi mesi, il team ha lavorato duramente per rivedere il bilanciamento delle unità. Per quanto riguarda il multiplayer e secondo quanto riportato nel blog ufficiale il team di sviluppo si è concentrato raggiungere i seguenti obiettivi:

    - ridurre l'uso delle strategie di chiusura improvvisa delle partite;

    - rendere le unità di supporto più efficienti in piccoli gruppi;

    - promuovere il controllo del giocatore rispetto allo stato del gioco;

    - assicurare che le unità abbiano un ruolo unico.

    Si preannuncia un 2018 davvero interessante per l'RTS made in Blizzard. La deriva free to play potrebbe davvero rappresentare una seconda giovinezza per Raynor e compagnia. Restiamo, ovviamente, in attesa di ulteriori informazioni e soprattutto di testare con mano tutte le novità relative al comparto multiplayer.

    Che voto dai a: StarCraft 2 Legacy of the Void

    Media Voto Utenti
    Voti: 13
    9.3
    nd