MarioMaker2

Super Mario Maker 2: i migliori cinque livelli a scorrimento automatico

I migliori cinque stage con camera virtuale a scorrimento automatico fra quelli proposti dalla community di Super Mario Maker 2.

speciale Super Mario Maker 2: i migliori cinque livelli a scorrimento automatico
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Switch
  • Lo scorrimento automatico della camera virtuale, in gergo tecnico auto-scrolling, è un espediente videoludico piuttosto comune all'interno di alcuni generi "vecchia scuola" quali lo sparatutto e il platform game in due dimensioni. È una meccanica che può servire a speziare quel tanto che basta alcune ricette di gioco altrimenti tendenti a un incedere monocorde, che gli sviluppatori sono soliti collocare nelle campagne a mo' d'intermezzi fra i livelli standard, ossia dai ritmi più compassati.

    Parlando della serie regina di casa Nintendo, l'introduzione di questo escamotage risale all'intramontabile Super Mario Bros. 3, l'episodio per Famicom al quale abbiamo dedicato una delle nostre "top" non più di un paio di giorni fa. Da lì in poi il filone "mariesco" ha usufruito dello scorrimento programmato spesso e volentieri, tant'è che la funzione fa bella mostra di sé anche in Super Mario Maker 2, l'editor per Switch la cui incredibile ascesa è ormai sotto gli occhi di tutti. Incuriositi da come la community di creatori amatoriali stia adoperando questa feature in fase di progettazione dei livelli, abbiamo deciso di stendere un elenco contenente i cinque migliori livelli improntati sull'auto-scrolling, adeguatamente filtrati attraverso il tag "Scorrimento".

    5° posizione: L'apparenza che inganna

    Con Brigadier Boomfield's Battalion ci tocca prendere una posizione che alcuni lettori potrebbero lecitamente criticare. È infatti vero che il livello non sia fra i più spassosi da giocare in senso stretto, né fra i più attraenti dal punto di vista cosmetico. Ciò nondimeno siamo sempre propensi a premiare le belle idee, e quella del maker svedese Magos lo è senza ombra di dubbio. Lo stage è una sorta di rilettura sui generis del "World 8" di Super Mario Bros. 3, che gli utenti più anzianotti ricorderanno essere un tripudio di carrarmati, lanciafiamme, palle di cannone e talpe militari con il brutto vizio di lanciare chiavi inglesi a destra e a manca.

    ID DEL LIVELLO: 8GX-8R1-CYG

    Il guizzo creativo sta nel fatto che stavolta lo scorrimento automatico è solamente simulato. O meglio: la funzione di scrolling è attiva, ma interessa solo le fondamenta dello scenario, uno stuolo di Bill Blaster posti uno affianco all'altro, laddove tutti i mezzi "mobili" che si alternano in superficie sono in realtà assolutamente statici. Ecco allora che i cingoli delle macchine ruotano sostanzialmente a vuoto, sebbene l'impressione visiva finale suggerisca l'esatto contrario. Insomma: tanti complimenti all'autore per l'originalità.

    4° posizione: Artiglieria mobile

    Passando ai livelli in auto-scroll più convenzionali, Blaster Bustle, del creatore nipponico Kona, mixa l'automazione dell'inquadratura con un concept imperniato principalmente su due oggetti: i Cannoni Bill e gli interruttori On/Off. Entrando più nello specifico, le lunghe bocche da fuoco poggiano su dei blocchi rossoblù - le piattaforme switchabili, per l'appunto - che il giocatore deve attivare e disattivare alla bisogna per spostarle e creare le condizioni necessarie affinché l'avatar possa procedere spedito verso il traguardo.

    ID DEL LIVELLO: W1W-309-BRG

    Forti di una vena puzzle lieve ma gradevole, i primi istanti dell'avanzamento lasciano poi spazio a un secondo step dalle tinte corsistiche, dove i Cannoni Bill si muovono automaticamente sulla superficie di un manto di lava, presumibilmente trainati da un blocco serpentino sommerso dal magma. Si tratta quindi di colpire in salto altri pulsanti On/Off con tempismo, e in più di scansare una serie di seghe circolari sospese a mezz'aria al fine di giungere illesi alla porta d'uscita. Fra le prove a scorrimento con la skin di Super Mario Bros. 3, Blaster Bustle è senz'altro fra le più ingegnose e godibili, tanto da meritarsi un posticino nella nostra classifica.

    3° posizione: Sfida di fuoco

    Dagli Stati Uniti arriva invece Companion Spring 3D, realizzato sul calco grafico del nuovo Super Mario 3D World. È un livello che, nel gergo di Maker 2, dovrebbe essere catalogato con l'etichetta Super Difficile, a un passo cioè dagli stage che qui su Everyeye siamo soliti definire "infernali". La composizione dell'autore RubberRoss, ambientata all'interno di un castello di Bowser, fa difatti un uso dello scorrimento automatico tutt'altro che esasperato o artificiale, ma richiede comunque grande abilità per essere portato a compimento. Si parte da una sezione a spostamento orizzontale dove bisogna eseguire qualche salto con dei trampolini prima che la telecamera inghiottisca il povero Mario, mentre nella seconda parte la sfida si trasforma in una lunga fase di scrolling verticale.

    ID DEL LIVELLO: HJ9-1BL-46G

    Nella fattispecie l'idraulico, intrappolato tra una fila di Bill Blaster e due pareti laterali, deve schivare gli assalti costanti di alcuni Bionbion - i nemici a molla di Mario 3D World - e di un enorme Pesce Magma mentre un lago di lava traghetta tutto e tutti verso la superficie dello scenario. Man mano che la colata sale, la piattaforma d'appoggio va restringendosi, così come le chance del giocatore di sopravvivere. Companion Spring 3D è una prova di resistenza ben congegnata, che i giocatori dalla scorza dura sapranno certamente apprezzare.

    2° posizione: Super Mario shoot'em up

    Shlooter!, livello a stelle e strisce progettato da tale Kobun, è la dimostrazione videogiocosa del potenziale creativo custodito nell'editor di Super Mario Maker 2. Infatti, sfidiamo chiunque a immaginare uno stage "regolare" di Mario World con una struttura simile a quella imbastita dall'utente in questione, ovverosia uno scenario il cui gameplay è quello tipico degli shooter a progressione laterale. Capitato in una dimensione a gravità lunare, il mitico sturalavandini deve salire a bordo di una Koopa Clown Car fiammeggiante per volare fra i cieli notturni e sparare alle schiere di nemici volanti che man mano invadono lo schermo.

    ID DEL LIVELLO: RSK-QH6-CWF

    Obiettivo del gioco è quello di racimolare lungo il tragitto un totale di cento monete d'oro, condizione di vittoria imprescindibile. L'esperienza, ovviamente a scorrimento automatico, è a tutti gli effetti quella di uno sparatutto spaziale, con tanto di power-up che incrementano la potenza di fuoco - è possibile recuperare anche uno Yoshi Rosso, che raddoppia i colpi - nonché di boss di fine quadro: un Bowser volante dallo sguardo furente. Semplicemente geniale.

    1° posizione: Scorrimento fantasma

    Oggi vogliamo proclamare vincitore Déjà Boo, lavoro in stile Super Mario 3D World firmato dall'americano Squadaloo, perché è un rarissimo esempio di come, grazie alla funzione auto-scroll di Super Mario Maker 2, sia possibile costruire anche degli splendidi rompicapi in movimento. Come da titolo, lo stage si svolge tra le mura di una casa fantasma infestata dai Boo, laddove la telecamera si sposta automaticamente in orizzontale, verso destra. Alla fine del percorso, dopo aver raccolto un super fungo, Mario deve varcare un ingresso che lo riporta per magia in un'area della magione anteriore al punto di partenza della sua corsa, tuttavia collocato spazialmente nel medesimo corridoio.

    ID DEL LIVELLO: 76N-LMV-2TG

    All'interno di questa porzione di schermo segreta, l'idraulico ha la possibilità di sfruttare le sue nuove "super" fattezze per spaccare dei blocchi ed entrare in un'altra porta, la cui funzione è di far sbucare l'eroe in una zona del maniero posta ancor più indietro rispetto a quanto già esplorato. Déjà Boo prosegue così, permettendo al giocatore di recuperare oggetti e power-up sempre nuovi - compresa l'immancabile Tuta da Gatto - e così avvicinarsi gradualmente alla bandierina di fine livello. Un loop enigmistico di fattura davvero pregevole.

    Che voto dai a: Super Mario Maker 2

    Media Voto Utenti
    Voti: 47
    7.6
    nd