MarioMaker2

Super Mario Maker 2: i migliori cinque livelli speedrun

Cinque livelli speedrun fra i migliori composti dalla community creativa di Super Mario Maker 2: che la corsa abbia inizio!

speciale Super Mario Maker 2: i migliori cinque livelli speedrun
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Switch
  • Uno dei fiori all'occhiello di Super Mario Maker 2 - così come degli episodi Wii U e 3DS - è rappresentato senza ombra di dubbio dalle produzioni votate alla pratica dello speedrun. È una tipologia di competizioni che potremmo riassumere nel seguente modo: entro un limite di tempo che spesso non supera la manciata di secondi, Mario deve correre a rotta di collo per raggiungere la bandierina evitando tutti gli ostacoli posti lungo un tracciato da affrontare senza esitazioni. Sono livelli composti ora per mettere a dura prova la concentrazione dello sfidante, ora per essere semplicemente spettacolari e pirotecnici: in ogni caso, i percorsi che troverete al loro interno sono quasi sempre adrenalinici e coinvolgenti.

    Gli stage corsistici stanno letteralmente invadendo i server di Mario Maker 2, messi a completa disposizione di chiunque voglia tentare di battere il record mondiale di turno, vantando prestazioni "al millesimo di secondo". Con questa enorme proliferazione in atto è certamente difficile decretare quali siano le cinque migliori composizioni speedrun fra quelle proposte dalla comunità di creativi. Vogliamo comunque provarci: vada come vada, avrete pur sempre scoperto dei livelli che indubbiamente meritano di essere giocati.

    5° posizione: Guida spettrale

    Quando scrivevamo che tra le speedrun di Mario Maker 2 ce ne sono alcune dal valore prevalentemente estetico, ci riferivamo a creazioni come The Haunted Rollercoaster, una trovata dello statunitense Spanky MM2. Il livello scaraventa Mario fra le grigie pareti di una casa dei Boo in stile Super Mario 3D World e lo mette subito alla guida di un'automobile Koopa, indispensabile per sfrecciare lungo il tracciato e far mangiare un po' di polvere ai nemici che proveranno a fermare la sua avanzata.

    ID DEL LIVELLO: NLR-GWP-9RG

    La progressione non richiede abilità particolari: basta assecondare i ritmi del quattro ruote, seguire le scie di monete disegnate dallo sviluppatore, saltare in prossimità dei pochi precipizi che spezzano il rettilineo. Ciò nonostante, lo scenario si fa apprezzare per una messinscena che si movimenta soprattutto nella parte conclusiva, quando la caduta dei Twomp attiva determinate piattaforme estensibili e l'avvento dei Banzai Bill sparati dalla profondità di campo dà finalmente l'impressione di una minaccia concreta. Non sarà la corsa della vita: eppure, nella sua semplicità, The Haunted Rollercoaster è un piacevolissimo prodotto d'intrattenimento.

    4° posizione: La corsa della (s)fiducia

    Anni e anni di platform Nintendo ci hanno abituato a un set di regole ben preciso. Una delle convenzioni ricorrenti è che se il designer ha posizionato una freccia all'interno del setting, l'utente farebbe bene a seguire la direzione indicata. Don't trust the Arrows [20s], opera dell'autore teutonico Icay, prende questa particolare prassi e la smonta per confezionare uno stage a tema New Super Mario Bros. che prova a ingannare continuamente chi sta giocando. Lo fa nella maniera più subdola possibile: tradendo il patto ludico di cui discutevamo poc'anzi. Se una freccia è rivolta da una parte, Mario non dovrà fare altro che ignorarla e procedere lungo il sentiero non suggerito; in caso contrario, il poveretto sarà destinato a morte certa.

    ID DEL LIVELLO: XH0-BSC-FYG

    Il fattore speedrun sta nel fatto che la sfida va completata entro e non oltre i 20 secondi di tempo, laddove imbroccare ogni volta la giusta via a fronte di segnali volutamente sbagliati è impresa tutt'altro che facile. Questo perché, oltretutto, la strada corretta sembra spesso impossibile da attraversare: capiterà di correre verso una fila di Muncher carnivori, oppure di doversi spingere verso una preoccupante pozza di lava. Il trucco, ancora una volta, sta nel fatto di non lasciarsi fuorviare dalle apparenze, poiché un evento spianerà sempre il percorso al buon idraulico in modo del tutto inaspettato. Insomma: abbiate fede (ma solo fino a un certo punto).

    3° posizione: Corsetta intermittente

    Arriva dagli Stati Uniti il livello che si aggiudica il gradino più basso di questo podio, e come tante composizioni speedrun si serve della grafica di Super Mario Bros. 3 per trasporre in-game la propria intuizione. Auto-Switch Castle, a firma del bravo TeeTurtle, inscena in un minuto e venti una fuga interamente assistita dall'attivazione e disattivazione involontaria di una serie di blocchi On/Off, i cui interruttori sono nascosti all'esterno dei bordi del quadro.

    ID DEL LIVELLO: 29K-YJL-9JF

    Quel che suole accadere lungo il cammino è presto detto: al passaggio in corsa di Mario, un Twomp fuori campo colpisce un tasto rosso o blu, permettendo all'eroe di oltrepassare spazi precedentemente bloccati dalle suddette piattaforme alternabili. Auto-Switch Castle è la classica sfida che si fa giocare tutta d'un fiato, complici un level design davvero impeccabile e un'azione incessante, che richiede all'utente una certa attenzione nei confronti di tutto ciò che sta succedendo in scena. In estrema sintesi: una competizione breve, ma decisamente intensa.

    2° posizione: A palla di cannone

    Il creator americano che risponde al buffo nome di bruhhhhhh è una vera e propria istituzione in fatto di livelli pensati per lo speedrun. Molte delle sue opere "da 20 secondi" sono tra le più votate dal pubblico di Super Mario Maker 2, motivo per cui vi consigliamo vivamente di dare un'occhiata al suo profilo, indipendentemente dallo stage che abbiamo scelto per questa top 5. 20 Seconds: Cannonball Capers è, a nostro giudizio, il suo lavoro più convincente, nato dalla pixel art del primo Super Mario Bros. per Nintendo Entertainment System.

    ID DEL LIVELLO: 9QD-V7X-2JF

    Letteralmente senza respiro, la gara vede Mario alle prese con un percorso costellato di piccoli cannoni che, al passaggio dell'eroe, scagliano proiettili sferici differenti per proporzioni, velocità di sparo e linee di lancio. Le palle di cannone sono ovviamente sincronizzate in maniera tale da permettere all'eroe di scansarle, oppure di rimbalzarci sopra agevolmente, a patto che il giocatore si dimostri capace di non perdere mai il "flow" per tutta la durata di questa folle corsa. Usando la terminologia di Maker 2, si potrebbe dire che 20 Seconds: Cannonball Capers sia un contributo "corto ma bello". Noi, però, preferiamo definirlo "semplicemente imperdibile".

    1° posizione: Come Michael Bay

    Self Destruct: Activated è un livello speedrun particolarmente amato dalla community di videogiocatori. Del resto, basta prendere in mano i Joy-Con per capire le motivazioni alla base di un successo così dirompente. L'olandese Reus ha scelto il manto grafico di Super Mario Bros. 3 per comporre una corsa frenetica tra le fredde mura del castello di Bowser, impostando poi il cronometro a due minuti dallo scadere del tempo. Dopodiché il titolo dello stage non lascia nulla all'immaginazione: il leitmotiv della sfida è infatti la distruzione di ogni cosa circondi il povero Mario, costretto a scappare da alcuni Bill Blaster altissimi che si muovono automaticamente in orizzontale, radendo al suolo tutto e tutti.

    ID DEL LIVELLO: 5CM-J5S-0KF

    L'incedere dello stage è rocambolesco e il giocatore è chiamato a eseguire svariati salti negli esatti attimi in cui l'operazione viene richiesta, schivando avversari di fuoco, bombe in procinto di esplodere, Twomp in caduta libera e chi più ne ha più ne metta. Conquistata la bandierina di check point la fuga si fa ancor più forsennata, con il buon idraulico che, acchiappata una stella magica, diventa subito veloce come il vento e in grado di neutralizzare senza problemi qualunque avversario cerchi di mettergli i bastoni fra le ruote. Self Destruct: Activated è insomma una produzione dedita al sano fracasso ludico, scandita da ritmi nervosi ma anche piuttosto stimolante e impegnativa da portare a termine. Pronti a correre?

    Che voto dai a: Super Mario Maker 2

    Media Voto Utenti
    Voti: 47
    7.6
    nd