Super Smash Bros Ultimate: tonnellate di modalità per tutti i gusti

Il picchiaduro Nintendo si è sempre distinto per l'enorme quantità di contenuti: riassumiamo le modalità di gioco offerte dal capitolo in arrivo su Switch.

Super Smash Bros Ultimate: Alla Scoperta di Tutte Le Modalità
Speciale: Nintendo Switch
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Switch
  • Bentornati, rissaioli impazienti di menar le mani! Nello scorso speciale vi abbiamo raccontato della filosofia dietro l'ideazione dell'eccentrico picchiaduro targato Nintendo, sottolineando come anche il nuovo Super Smash Bros. Ultimate renderà l'attenta stratificazione dei contenuti e la trasversalità d'approccio i suoi irrinunciabili punti di forza. D'altronde, non potrebbe essere altrimenti parlando di una produzione dai tratti quasi soverchianti, ma che al contempo vuol godere di un richiamo di portata universale.
    Neppure questo quinto capitolo della serie farà eccezione, ovviamente: sono infatti una miriade le soluzioni di gioco possibili che si sono avvicendate nel corso delle varie presentazioni dedicate alla prossima importante esclusiva per Switch. E dato che oramai si trova in dirittura d'arrivo, abbiamo ritenuto utile provare a districare quella che in apparenza sembra una matassa caotica, offrendovi una comoda panoramica di tutte le modalità che troveremo in Super Smash Bros. Ultimate; giusto per riscaldare i muscoli in attesa di conoscere il nostro giudizio sul nome più importante del 2018 di Nintendo.

    Per chi ama lottare in compagnia...

    Direttamente dal predecessore per Wii U fanno ritorno le affollate mischie fino a otto giocatori (anche a squadre), da affrontare entro - e pure oltre - i confini di più di cento arene, tenendo di conto anche delle differenze che intercorrono tra le varianti Standard, Le Rovine e Omega. La principale novità introdotta a proposito dei luoghi di lotta è lo Stage Morphing, che consiste nell'alternanza fra un paio di scenari diversi una volta trascorso un determinato (oppure casuale) lasso di tempo.

    Mai prima di Ultimate erano state incluse così tante opzioni tra le quali scegliere per personalizzare gli scontri più "classici", a seconda delle esigenze: accanto alle tradizionali modalità a Tempo, a Vite e a Energia, ora si affianca inoltre la possibilità di attivare la barra Smash Finale e l'ausilio dei nuovissimi Spiriti. Ritorna invece il selettore che permette di eliminare ogni agente di disturbo legato all'arena, assieme a quello per la tipologia e quantità di Strumenti - tra cui gli Assistenti - che appaiono dal nulla nel bel mezzo del match. Agendo su tali variabili è possibile quindi impostare le regole per godere di un ampio ventaglio di esperienze, dalla più disimpegnata e legata all'uso degli oggetti fino a quella più tecnica e basata solo sull'abilità dei giocatori.

    Nell'inedita modalità Smash di Gruppo possono scontrarsi invece due squadre composte da tre o cinque personaggi, con condizioni di lotta stabilite in base a un terzetto di regole diverse: è presente la modalità a staffetta (il personaggio entra in partita appena un altro viene sconfitto), a eliminazione, oppure ancora a duello.

    Le risse si fanno decisamente più strambe e imprevedibili nella Mischia Speciale; questa si suddivide a sua volta in Mischia Variabile (dove si modificano vari parametri, tra cui dimensione, velocità e gravità dei lottatori), Super Scontro Decisivo (si inizia con una percentuale danno pari a 300% e la schermata si restringe sempre di più) e infine Mischia Totale, una serie di incontri al termine di ognuno dei quali i personaggi utilizzati non saranno più disponibili, invogliando a sperimentare con quelli restanti. Ideale per le serate in compagnie numerose è poi la modalità Torneo, nella quale fino a un massimo di trentadue sfidanti può prendere parte a un vero e proprio campionato domestico di Super Smash Bros.
    Quanto detto vale ovviamente per quanto riguarda il multiplayer locale, autentico cavallo di battaglia non solo di Ultimate, ma anche pilastro fondamentale alla base della filosofia di Switch e Nintendo in generale. Per venire a conoscenza di ulteriori dettagli su cosa offrirà il comparto online, invece, dovremo ancora attendere: tutto ciò che sappiamo per ora è che due giocatori potranno lottare in squadra sulla stessa console contro sfidanti provenienti da tutto il mondo (sconfitti i quali sarà possibile raccoglierne la tessera), mentre ampie modifiche sono state compiute sui criteri (set di regole, Rango Smash Globale e prossimità) che stabiliscono il matchmaking rispetto allo scorso capitolo. In particolare, la rigida divisione For Fun/For Glory del predecessore è stata rimpiazzata dallo sblocco - una volta raggiunto un certo Rank Smash Globale - degli Incontri d'Elite, che dovrebbero raccogliere l'eredità più propriamente competitiva di Super Smash Bros.

    ... ma anche in solitaria!

    Prima di tutto, è bene tenere presente che ciascuna delle modalità citate in precedenza è disputabile anche da soli contro la CPU. Cionondimeno, specialmente in Ultimate, non mancano mai opzioni dal gusto arcade più adatte a essere fruite in single player, o quando proprio non è possibile circondarsi degli affiatati compagni di risse.

    A svolgere il ruolo di regina è naturalmente l'intramontabile Modalità Classica, nella quale ogni personaggio segue un percorso cucito su misura, fatto di sfide a intensità variabile e livelli bonus, fino al fatidico scontro finale contro il boss.
    Affrontabile anche in squadra, ritorna la Mischia Multipla: che sia del tipo contro 100, All-Star (dove i rivali si susseguono in rigoroso ordine cronologico di prima apparizione!) o Mischia Spietata (solo il nome è già eloquente), ci troveremo contro orde di decine e decine di avversari da scaraventare a ripetizione fuori dalla schermata.
    Per chiunque volesse saggiare attentamente le potenzialità di un personaggio oppure migliorare l'abilità col proprio preferito, la stanza per l'Allenamento è stata resa ancora più completa e rifinita che in passato: ora è anche possibile visualizzare a piacimento una comoda griglia sullo sfondo, utile a misurare con precisione il raggio delle mosse e gli archi descritti dai lanci e proiettili.

    Se poi anche gli oltre settantaquattro personaggi del colossale roster non dovessero risultare sufficienti, si può sempre creare un Guerriero Mii a partire dal proprio avatar, personalizzandone sia l'estetica con costumi o accessori, sia impostandone lo stile di combattimento optando tra Lottatore, Spadaccino e Fuciliere. Come nel quarto capitolo, anche Super Smash Bros. Ultimate sfrutterà in maniera integrale il supporto agli amiibo, utilizzando i quali sarà possibile allenare il Personaggio Statuetta da essi creato.
    Ma a rappresentare la novità più interessante e corposa rispetto ai trascorsi della storica serie saranno senza dubbio gli Spiriti: sostituendosi completamente ai Trofei come collezionabili, queste entità extracorporee raffigurano i più disparati personaggi provenienti dal mondo videoludico Nintendo, e non solo. Sarebbe tuttavia un errore pensare siano solo ricompense da accumulare: la loro raccolta è bensì altamente funzionale in termini di gameplay (equipaggiandoli a un combattente, ne potenziano o modificano le abilità). Nella Sfida per gli Spiriti, ad esempio, la collezione potrà espandersi scegliendo da un tabellone (in continuo aggiornamento) scontri dalle condizioni particolari da superare, ricolme di fini citazioni e strizzatine d'occhio, mentre durante la modalità Avventura - chiamata "La luce della speranza" - parteciperemo invece, almeno inizialmente, nei panni del sopravvissuto Kirby all'esplorazione di una vasta e labirintica mappa per liberare progressivamente gli altri Spiriti e il resto dei personaggi dell'universo Nintendo, catturati dal misterioso Kiaran con lo scopo di creare un esercito di fantocci al suo servizio.
    La parola a voi, cari lettori: a distanza di qualche giorno dal lancio, quali sono le vostre aspettative su Super Smash Bros. Ultimate e, in particolare, verso la modalità Avventura?

    Che voto dai a: Super Smash Bros Ultimate

    Media Voto Utenti
    Voti: 40
    7.5
    nd