E3 2018

Ubisoft E3 2018: il ritorno di Assassin's Creed, il debutto di The Division 2

Ubisoft si prepara a presentare Asssassin's Creed Odyssey e The Division 2 durante la conferenza E3 2018, insieme ad altre, potenziali sorprese...

speciale Ubisoft E3 2018: il ritorno di Assassin's Creed, il debutto di The Division 2
Articolo a cura di

Andiamo alla scoperta della possibile line-up E3 2018 di Ubisoft: l'appuntamento con il Media Briefing della casa francese è fissato per le 22:00 (ora italiana) di lunedì 11 giugno: facciamo un riepilogo sui giochi confermati, sui rumor più insistenti e sulle potenziali sorprese in arrivo dal più grande publisher third party europeo.

Ubisoft E3 2018: i giochi confermati

Ubisoft approfitterà del palcoscenico di Los Angeles per mostrare Assassin's Creed Odyssey e Tom Clancy's The Division 2, ma occhio anche alle novità in arrivo per For Honor e agli ultimi aggiornamenti su The Crew 2 in attesa del lancio.

Assassin's Creed Odyssey
Al momento di Assassin's Creed Odyssey abbiamo visto solo una manciata di secondi, ma tanto è bastato per accendere la curiosità dei fan e per generare nuove teorie sulla collocazione temporale del prossimo capitolo.

A giudicare dal titolo e dalla presenza degli elmi spartani, però, sembra ormai scontata l'ambientazione della Grecia Antica, sebbene sia ancora da chiarire il preciso periodo storico in cui avrà luogo l'avventura. Probabilmente ci saranno diversi legami con Origins sia a livello di continuità narrativa che di gameplay, per quella che si preannuncia una nuova iterazione dalle ottime potenzialità. Come confermato dal publisher, il reveal completo del titolo sarà ospitato durante la conferenza di lunedì 11 giugno, occasione in cui potremo vedere per la prima volta il gioco in azione.

Tom Clancy's The Division 2
Dopo l'annuncio dello scorso marzo, Ubisoft si prepara a mostrare The Division 2 sul palcoscenico di Los Angeles, permettendoci di dare uno sguardo ravvicinato alle caratteristiche del gioco e ai miglioramenti che intende apportare rispetto al predecessore.

A tal proposito, gli sviluppatori promettono una quantità di contenuti più soddisfacente sin dal lancio, insieme a un endgame più corposo e gratificante sul medio-lungo periodo. Buoni propositi anche per il supporto post-lancio, con l'obiettivo di pubblicare aggiornamenti più grandi e soprattutto in maniera più frequente, così da non allentare la presa sul coinvolgimento della community. Al momento il debutto del gioco è previsto entro il primo trimestre del 2019, ma con buone probabilità conosceremo una finestra di lancio più precisa durante la conferenza.

For Honor
La Stagione 6 di For Honor è partita il 17 maggio con Hero's March, introducendo una nuova mappa, nuovi contenuti e una serie di miglioramenti per il bilanciamento degli eroi. Come riferito lo scorso mese dallo studio, però, ci sarebbe in cantiere anche un grosso annuncio in grado di cambiare le carte in tavola, una novità che merita di essere svelata durante l'E3 2018.

Di cosa potrebbe trattarsi? Considerando che il titolo è uscito un anno fa e che stiamo parlando di un gioco orientato ai servizi, l'idea di un sequel sembra da escludere a priori. Gli sviluppatori hanno specificato che la notizia non riguarderà la semplice aggiunta di un eroe al roster, lasciando pensare piuttosto a una corposa espansione ricca di contenuti inediti. Per saperne di più, a questo punto, basterà attendere la conferenza dell'11 giugno.

The Crew 2
Dal momento che The Crew 2 debutterà il 29 giugno su PlayStation 4, Xbox One e PC, a distanza di pochi giorni dalla fiera di Los Angeles, Ubisoft potrebbe sfruttare il palco della conferenza per tornare a mostrare il gioco, focalizzandosi eventualmente sui contenuti post-lancio e sulla roadmap con cui intende supportare il titolo nei mesi successivi all'uscita.

Come abbiamo avuto modo di provare con la recente Closed Beta, il nuovo capitolo sembra rimarcare lo spirito arcade della serie, puntando in modo ancora più deciso alla spettacolarizzazione delle gare e alla varietà, con l'introduzione di nuovi veicoli come i motoscafi e gli aerei ultraleggeri. Riuscirà Ubisoft a fare centro, partendo dai buoni spunti del primo capitolo per offrire un racing game open world ancora più ricco?

Rumor e speculazioni

In realtà tra i titoli presenti alla fiera losangelina ci sarà anche Beyond Good & Evil 2, ma il nuovo gioco di Michel Ancel verrà mostrato a porte chiuse solo a una risttretta cerchia di fortunati, rimandando la presentazione al pubblico a un'altra occasione: ad ogni modo non escludiamo l'arrivo di ulteriori novità sul progetto, magari con un piccolo spazio ritagliato durante la conferenza. Parlando di aggiornamenti sullo stato dei lavori, inoltre, si può applicare un ragionamento simile anche a Skull & Bones, la nuova IP di Ubisoft Singapore che mira a proporre le battaglie navali in un contesto multiplayer: torneremo a vederlo presto in azione, nonostante il rinvio della data di uscita all'anno fiscale 2020? Da non dimenticare poi i due progetti "alternativi" annunciati da Ubisoft l'anno scorso, che durante l'E3 2018 potrebbero ricevere finalmente una finestra di lancio: stiamo parlando di Transference, nuova esperienza VR ideata dall'attore Elijah Wood (Frodo ne Il Signore degli Anelli), e di Starlink Battle for Atlas, toys-to-life a tema spaziale in arrivo il prossimo autunno.

Come da tradizione è facile aspettarsi il nuovo capitolo annuale di Just Dance, mentre non si esclude qualche novità sui futuri DLC di Far Cry 5 ed eventualmente di Mario + Rabbids: Kingdom Battle. Per concludere, la conferenza Ubisoft potrebbe concludersi con due sorprese molto gradite: gli annunci di Watch Dogs 3 e di un nuovo Splinter Cell, due potenziali reveal che sono diventati oggetto di numerosi rumor e speculazioni nel corso delle ultime settimane, accendendo le speranze dei fan. Ci sarà qualcosa di vero? Per scoprirlo non rimane che attendere l'evento di presentazione in programma alle 22:00 di lunedì 11 maggio.