X03 - Nizza 2003

Leggi il nostro articolo speciale su X03 - Nizza 2003 - 275

X03 - Nizza 2003
INFORMAZIONI GIOCO
Articolo a cura di

X03 : un evento
sempre più importante

L'evento " X0? " sta diventando
una piacevole ed importante manifestazione per il mondo videoluco, in
particolare per il mercato europeo (PAL). Rispetto all' ECTS (l'unica fiera di
videogiochi in Europa di una certa consistenza) l'evento è focalizzato
completamente su Xbox ed è sufficentemente lontano dall'E3 a livello temporale,
per mostrare novità rilevanti e di un certo interesse, sopratutto per i
videogiocatori. Inoltre X03 è una vetrina portentosa, che fa da cassa di
risonanza alle novità Xbox, portando il " rumore " intorno alla console MS al
livello della ben più " famosa " console Sony, sebbene per un periodo di tempo
limitato. Giornali, riviste specializzate e non, e praticamente tutti i siti
online, straripano di notizie, recensioni anteprime ,immagini e video, molte
delle quali inedite, creando intorno ad Xbox un hype simile a quello del lancio
della console. L'industria videoludica, vive "nel futuro", sviluppatori,
giornalisti e videogiocatori, tendono a dare maggiore importanza a quello che
verrà (perchè è facile e divertente fantasticare di giochi incredibili, grafica
ed audio mai viste, gameplay innovativi e rivoluzionari....) rispetto a quanto
di buono e disponibile c'è nell'immediato presente. Quest'anno X03 è stato
caratterizzato dalla mancanza del "grande annuncio a sorpresa ", del " gioco che
non ti aspetti ", ma in compenso ha mostrato una gran quantità di ottimi titoli,
molti dei quali disponibili in tempi brevi. Tanta carne al fuoco, insomma, su
cui è meglio focalizzare la nostra attenzione, lasciando agli altri la delusione
per la mancata presentazione " di un gioco che non esiste "

La Press Conference

Se volete sapere
tutto sulla press conference leggete il comunicato stampa ufficiale in italiano
a questo indirizzo : Leggi il Comunicato Da parte nostra , preferiamo
raccontarvi le reazioni del publico presente in sala. In realtà è stato un
evento leggermente sotto tono rispetto agli altri anni, per la già citata
mancanza " di un annuncio a sorpresa", che in molti si aspettavano Microsoft ha
mostrato la sua grande convinzione nel progetto Xbox, nel brand, e sopratutto
nell' Online Gaming. In quest'ultimo in particolare, sebbene i numeri della
penetrazione del Live! in Europa siano tutt'altro che sconvolgenti (50.000
unità vendute su 1.000.0000 e passa di Xbox in Europa), Microsoft ha fiducia e
continua a spingersi in quella direzione. E' anche vero che i titoli appetibili
per gli utenti Live! sin ora, non erano moltissimi, o comunque, non per tutti.
Ma la strada per MS è stata tracciata, ed entro Natale in Europa, ci saranno
titoli LIVE! di molti generi e di ottima qualità, con una serie di opzioni e
possibilità assolutamente superiori a quanto visto sin ora. Questo dovrebbe /
potrebbe spingere molti scettici ad andare online... Sebbene in generale,
l'industria tenda a considerare il LIVE! un ottima aggiunta, una possibilità in
più per un videogioco, per Microsoft ed Xbox, Live! è la strada maestra. " it's
good to play togheter " è il nuovo motto per Xbox. " E' bello giocare insieme!
"Sfatare il mito del giocatore, asociale, privo di entusiasmi o amicizie. Solo
il tempo ci dirà se è la strada intrapresa è quella giusta, per ora la scelta
operata da Microsoft di diversificare la propria offerta appare azzeccata nonchè
l'unica possibile per contrastare lo strapotere Sony, che rimane per ora il
vero leader del mercato e punto di riferimento di molti sviluppatori e
distributori (sopratutto giapponesi). Inoltre le nuove possibilità di provare il
live per periodi limitati di tempo (anche un solo mese) anche gratuitamente,
dovrebbe allargare la fascia d'utenza. Rimane la barriera della carta di
credito, unico mezzo di pagamento abilitato all'accesso al servizio.

Considerazioni
finali

La prima
sera, molti dei convenuti (compreso il sottoscritto) erano leggermente delusi.
Questo perchè la maggior parte dei titoli annunciati, non erano presenti e ci si
domandava che fine avessero fatto.... In realtà la quasi totalità dei giochi era
presente in forma giocabile, con gli sviluppatori a spiegare e mostrare i loro
prodotti, solo il giorno seguente! C'erano più di 100 titoli, alcuni dei quali
mai visti prima in europa, per molti era possibile giocare in LAN, oppure via
Xboxlive! La delusione ha lasciato posto all'entusiasmo. La line up Xbox ne
esce decisamente rafforzata ed ampliata, nei generi e nella qualità generale.
C'è una quantita di giochi di medio/alto livello che fa sperare in un ottimo
inverno videoludico per gli utenti Xbox. Anche publisher e software house non
troppo blasonati, sembrano riuscire a sfruttare Xbox come si deve, con titoli
che tecnicamente danno il via alla seconda generazione ludica di Xbox.
Ringraziamenti Un ringraziamento speciale a tutti i ragazzi di Microsoft Italia.
Prima di tutto per la grande opportunità che ci hanno dato, ma anche e
sopratutto per la simpatia , la disponibilità e la professionalità mostrata in
ogni momento. Simone " GfxMan " De Marzo