Esport

A 12 anni lascia la scuola per diventare pro gamer su Fortnite con l'aiuto del padre

A 12 anni lascia la scuola per diventare pro gamer su Fortnite con l'aiuto del padre
di

Singolare storia quella di Jordan Herzog, un ragazzino americano che a 12 anni ha deciso di lasciare la scuola per giocare a Fortnite e diventare uno dei più forti giocatori di sempre nelle discipline eSport, con la benedizione del padre.

Se la maggior parte dei genitori si preoccupa del tempo passato dai propri figli con i videogame, per il padre di Jordan non è così, visto che il ragazzo impiega dalle otto alle quattordici ore al giorno ad allenarsi online, dedicando il resto della giornata al riposo ed a poche ore di lezioni online che, in teoria, dovrebbero compensare l'istruzione scolastica alla quale ha scelto di rifiutare.

Il padre del ragazzo, Dave, è stato uno dei più grandi venditori su eBay, ed ora possiede un negozio di accessori e merchandising legati al mondo dei videogiochi, grazie al quale ha messo da parte una fortuna, che ora sta investendo per fare di Jordan uno dei migliori giocatori al mondo.

Dave Herzog ha infatti comprato al figlio una postazione da gaming da 30.000 dollari, e cancellato qualsiasi tipo di distrazione, comprese le vacanze di famiglia, in modo che Jordan si concentri solo sul gaming. "L'ho cresciuto per questo", ha dichiarato l'uomo.

"Gli ho messo in mano il primo controller quando aveva tre anni. A sette anni era già bravissimo in Halo e a dieci anni era il miglior giocatore tra i suoi coetanei. All'età di dodici anni ha vinto il suo primo torneo superando giocatori con molta più esperienza".

Attualmente il ragazzo ha già vinto competizioni per un valore di 60.000 dollari. Per celebrare il suo talento, suo padre gli ha regalato perfino una Maserati con tanto di targa personalizzata con la sua gaming tag, CRIMZ.

Ovviamente il comportamento di Dave Herzog è stato piuttosto criticato, soprattutto in patria, dalle associazioni dei genitori, e le accuse più gravi che gli sono state rivolte parlavano addirittura di abuso di minore. L'uomo però non sembra preoccuparsene: "Mio figlio sta benissimo", dice. "Ha imparato di più dai videogiochi di quanto la gente impara dai libri".

Che ne pensate di questa situazione? È giusto che un padre coltivi il talento di suo figlio anche a discapito dell'istruzione e della vita privata, soprattutto dopo le ultime discussioni sulla dipendenza dai videogiochi?

Quanto è interessante?
10

Fortnite

Fortnite
Aggiungi in Collezione
  • In Uscita su
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • iPhone
  • iPad
  • Mobile Gaming
  • Switch
  • PS4 Pro
  • Xbox One X
  • Date di Pubblicazione
  • Pc : 25/07/2017
  • PS4 : 25/07/2017
  • Xbox One : 25/07/2017
  • iPhone : 15/03/2018
  • iPad : 15/03/2018
  • Mobile Gaming : 15/03/2018
  • Switch : 12/06/2018
  • PS4 Pro : 25/07/2017
  • Xbox One X : 25/07/2017
  • Genere: Azione
  • Sviluppatore: Epic Games
  • Publisher: Epic Games
  • Pegi: 16+
  • Lingua: Tutto in Italiano
  • Sito Ufficiale: Link
  • Multiplayer Online: Multiplayer online oltre i 32 Giocatori
  • Mod. Cooperativa: Multiplayer Cooperativa Online

Che voto dai a: Fortnite

Media Voto Utenti
Voti: 757
8
nd