Esport

20.000 dollari a Tfue e star NBA/NFL: così un ragazzino ha sperperato i soldi della madre

20.000 dollari a Tfue e star NBA/NFL: così un ragazzino ha sperperato i soldi della madre
di

Secondo quanto riferito al portale statunitense Dot Esport, il ragazzino avrebbe prosciugato il conto della madre, prelevando una cifra pari a 19.870,94 Dollari, in un periodo di poco più di due settimane, tra il 14 e il 30 giugno.

La madre, dopo aver fallito diversi tentativi per riottenere i soldi spesi dal figlio, si è rivolta a Reddit. Il suo post, che ha ovviamente attirato molta attenzione, ha spiegato come "anni di risparmi" sono scomparsi nel giro di 17 giorni.

Secondo quanto dichiarato dalla madre – che ha successivamente allegato l'estratto conto – il denaro sarebbe andato a gente come Tfue, Gorb ed Ewokttv; persino a sportivi professionisti come Kurt Benkert e Meyers Leonard.

Al figlio sarebbe stata data una carta prepagata, per comprare i pranzi a scuola, ha detto la madre. Il piccolo affarista ha però iniziato a trasferire denaro dal conto di sua madre nella sua carta per pagare le transazioni tramite l'online banking.

La madre, a questo punto, ha pensato che il figlio possa aver visto la sua password o magari di non essersi sconnessa dai servizi di online banking dal PC di casa.

Dato che la signora era abituata a controllare il saldo del suo conto solo due volte al mese (molto male, ndr), non si è accorta delle transazioni se non a prosciugamento avvenuto.

"Ho contattato la mia banca non appena l'ho scoperto e hanno bloccato tutti i nostri conti e la sua carta è stata cancellata", ha detto. "A meno che non sporga denuncia nei confronti di mio figlio, non saranno di aiuto...”.

La madre ha detto che ha difficoltà a raggiungere Twitch e Amazon. Afferma che Twitch non ha risposto per oltre due settimane e Amazon le ha detto di contattare direttamente Twitch.

Ha fatto ricorso al CEO di Twitch e al team legale di Amazon, ma afferma di non aver ancora ricevuto risposta. Ha anche contattato gli streamer per ottenere il rimborso. Finora solo i due sportivi, Benkert e Leonard, hanno risposto.

La donna ha anche ammesso le proprie colpe. "Lavoro troppe ore e non ho prestato abbastanza attenzione a ciò che stava facendo online", ha detto. "La sua conoscenza di Internet ha assolutamente superato la mia ... Adesso il mio focus è cercare di capire perché lo ha fatto, così posso assicurarmi che questo sia l'unico gigantesco errore che commetterà nella sua vita."

Noi non saremmo così sicuri. Di una cosa siamo certi: la mamma d'ora in avanti presterà molta più attenzione alle finanze e a far rispettare la distanza di sicurezza da queste da parte del ragazzino.

Quanto è interessante?
8