Everyeye.it festeggia 20 anni, online dal 24 Maggio 2000

Everyeye.it festeggia 20 anni, online dal 24 Maggio 2000
di

Everyeye.it compie 20 anni. Me lo ricordo ancora, quel 24 Maggio del 2000, in cui la prima versione del sito andò online, insieme al primo, rudimentale forum: all'epoca si chiamava Dreameye. Il nome lo scegliemmo perché volevamo parlare del Dreamcast ("Dreameye: un occhio sul mondo del Dreamcast"), e la creazione del sito fu rapida e impulsiva, sospinta dall'entusiasmo per le meraviglie della console SEGA. Tirammo su tutto in 48 ore, senza sapere nulla di html, di editoria, senza conoscere le regole del web. Disegnai il layout con Photoshop, esportai i singoli pezzi in Dreamweaver, e per qualche motivo ogni cosa funzionò. Non saprei dire esattamente come fu possibile, eppure eravamo online.

Oggi ho iniziato a scrivere queste righe perché 20 anni online un sito li deve in qualche modo festeggiare: è un traguardo incredibile. Mi chiedo però quale sia il modo giusto per farlo. Dobbiamo celebrare i nostri risultati, o raccontare il nostro passato? Dobbiamo ringraziare chi lavora e collabora con noi, chi in questi anni ha poggiato i mattoni per costruire quello che Everyeye.it è oggi nel panorama dell'infotainment?

Mi sto facendo queste domande forse anche per non pensare davvero al tempo che è passato. Perché quando guardi indietro e osservi il tempo di una vita, non può che aprirsi un abisso di emozioni e di ricordi.
In questi 20 anni è successo di tutto (sì, anche una sezione hentai!), ma il minimo comun denominatore di ogni nostra attività, discussione, scelta, è sempre stato uno: la passione per i videogiochi.

Perché amiamo i videogiochi?
Storie fantastiche, musiche emozionanti, grafica incredibile. Tecnologia e arte che si fondono in modo unico. E divertimento, emozioni, e lacrime e risate.
Per i più fortunati, anche grandi amicizie, nate tra i forum e coltivate nelle chat vocali.
C'è davvero tutto.

Oggi Everyeye.it non parla solo di videogame, ma la passione per i videogiochi è stato ed è il motore di tutto. Qualche anno fa ci siamo accorti che chi ama i videogame tende a sviluppare una naturale curiosità, una predisposizione ad esplorare con vorace interesse anche gli altri ambiti dell'intrattenimento: a dare un'occhiata al mondo del cinema, divorare serie tv e magari gli anime o i fumetti, interessarsi la tecnologia e la scienza. Dev'essere per questo motivo che in fondo siamo ancora qui, dopo 20 anni.

È qui la festa?

Ovviamente avremmo voluto festeggiare con i ragazzi della redazione e con la community, ma sapete tutti come sono andate le cose negli ultimi mesi, e non c'è bisogno di aggiungere altro.
Vi promettiamo che festeggeremo, non appena sarà possibile, con attività che coinvolgeranno anche voi, lettori e utenti affezionati che su queste pagine tornate con frequenza, che rappresentate non solo il nostro pubblico, ma la nostra energia.

Fino ad allora, faccio gli auguri ad Everyeye.it: auguri ai lettori, ai redattori, ai newser, ai responsabili, ai commerciali, ai tecnici, ai programmatori, ai video editor ed ai moderatori che rendono ogni giorno questo sito un posto speciale.
Grazie a tutti.

Forse potrebbe interessarti...

15 anni fa (!) pubblicammo un'intervista a me stesso (!?) sul successo del forum, che all'epoca, era probabilmente più importante del sito stesso, una viaggio nel tempo niente male, intitolato Everyeye.it: la nascita del mito. Leggetelo, perché vi assicuro che la prosopopea presente nel titolo permea anche "l'intervista", che francamente è imperdibile (!!!)

Se volete sapere cosa è successo nei primi 10 anni, compresa la genesi del sito e del suo nome, potete sbirciare in questo speciale: i primi 10 anni di Everyeye.it.
Rileggendolo si intuisce che, per quanto il sito stesse crescendo, la community, il forum, i commenti erano ancora il centro delle attività del sito, ma Facebook stava per cambiare le carte in tavola...

5 anni fa, in occasione dei 15 anni del sito, abbiamo festeggiato lanciando la nuova versione del sito. Completamente ricostruito fin dalla fondamenta (Francesco Fossetti lo presentava qui: il nuovo Everyeye.it). È stato un lavoro enorme, iniziato a fine 2013 e durato oltre 2 anni. Avrò promesso a Francesco che mancava "ancora qualche settimana" un milione di volte. Ma ne è valsa la pena aspettare, codice e design reggono ancora bene dopo 5 anni.

Quanto è interessante?
1