20 milioni di Switch vendute entro marzo: Furukawa crede nell'impresa

20 milioni di Switch vendute entro marzo: Furukawa crede nell'impresa
di

La grande pressione esercitata dagli azionisti di Nintendo spinge il presidente della casa di Kyoto, Shuntaro Furukawa, a fornire ai giornalisti di Sankei le dovute rassicurazioni a chi, giustamente o meno, non crede che la grande N saprà raggiungere il traguardo delle 20 milioni di console Switch vendute entro marzo.

Nella fugace intervista concessa ai redattori di Sankei, il boss del colosso videoludico del Sol Levante reputa eccessivo il pessimismo degli investitori e pensa, al contrario, che l'obiettivo prefissato dalla compagnia non sia così lontano e questo grazie al successo commerciale di titoli come Super Smash Bros. Ultimate.

Stando a Furukawa, infatti, "le persone che hanno giocato ai precedenti titoli di Smash in passato stanno tornando per questo capitolo, e l'accumulo di giocatori ha contribuito a spingere le vendite iniziali di console".

I fan di lungo corso dell'epopea brawler di Masahiro Sakurai, a detta del presidente di Nintendo, approfitteranno delle offerte e delle promozioni legate alle festività natalizie per accaparrarsi una copia di Super Smash Bros Ultimate e, naturalmente, una console Switch con cui giocarlo.

Anche Reggie Fils-Aime, da par suo, a inizio dicembre ha speso parole al miele nei riguardi dell'ultimo kolossal picchiaduro di Sora Ltd. indicandolo, assieme alla doppia avventura di Pokemon Let's GO Pikachu e Eevee, come la chiave del successo di Nintendo nella seconda metà dell'attuale anno fiscale che si concluderà il 31 marzo del 2019: nella prima parte dell'anno, la casa di Super Mario era riuscita a piazzare "solo" 5 milioni di Switch. Da qui il palpabile nervosismo di azionisti e investitori.

Quanto è interessante?
13