3 giochi da tenere d'occhio dopo i Game Awards 2023

3 giochi da tenere d'occhio dopo i Game Awards 2023
di

Sono decine e decine i videogiochi annunciati o quantomeno mostrati ai Game Awards 2023, ma a parere di chi vi scrive ce ne sono tre che meritano particolare attenzione. Ecco i titoli che dovreste seguire con particolare interesse nei prossimi mesi.

OD - A Hideo Kojima Game

Tutti i giochi di Hideo Kojima meritano attenzione, ma OD più degli altri per il suo particolare concept. Oltre ad essere pubblicato da Xbox Game Studios e dunque indirizzato alle sole piattaforme della galassia Microsoft, è anche stato presentato come una nuova e unica forma di media a cavallo tra videogioco e cinema destinata a sondare la tematica della paura facendo affidamento sulla potenza del cloud.Cosa vuol dire tutto ciò? Francamente è difficile dirlo con precisione senza dei riscontri pratici, ma sappiamo che Kojima sta creando qualcosa di tutt'altro che scontato e per questo motivo la voglia di saperne di più arde oltremisura. Nel frattempo, abbiamo fatto la conoscenza del cast principale di OD- A Hideo Kojima Game.

Marvel's Blade

La sola presenza del "Diurno" sarebbe sufficiente a giustificare la presenza di Marvel's Blade in questa lista, ma qui c'è anche di più, ossia un team di sviluppo come Arkane Lyon dotato di una cifra stilistica ben lontana da quella che solitamente si trova alla base dei comuni videogiochi di supereroi.Provate ad immaginare un gioco di Blade con i sistemi di gioco, il level design e la cura per il setting tipica di un gioco di Arkane Lyon e capirete perché compare in questa lista.

Inoltre siamo anche ansiosi di ricevere chiarimenti in merito alle piattaforme di pubblicazione di Marvel's Blade: se da un lato potrebbe apparire scontata la pubblicazione in esclusiva Xbox e PC Windows 10 (stiamo parlando di Bethesda, che ora fa parte di Microsoft), dall'altro non possiamo fare a meno di notare che non sono state fornite informazioni sulle piattaforme di lancio e non è neppure stata sbandierata la possibilità di giocarci al Day One su Game Pass, come solitamente viene fatto per tutte le IP Xbox. Che Marvel abbia scombinato le carte in tavola?

No Rest for the Wicked

Sono molti i giochi che avrebbero fatto un figurone in coda a questa breve carrellata, come ad esempio Monster Hunter Wilds e Dragon Ball Sparking Zero. Di questi due, in ogni caso, sappiamo già grossomodo cosa aspettarci: bestie e meccaniche inedite calate in sistemi di gioco rodati da quasi un ventennio di cacce per il primo; un roster sconfinato, uno stile fedele all'anime e un sistema di combattimento alla Budokai Tenkaichi per il secondo. Chi vi scrive è invece molto più incuriosito da No Rest for the Wicked, che segna l'approdo in territori mai esplorati prima d'ora da Moon Studios.Chiusa la parentesi Xbox Games Publishing, i ragazzi di Moon Studios si sono dati al multipiattaforma (PS5, Xbox Series X|S e PC) con un progetto completamente diverso da Ori and the Blind Forest e Ori and the Will of the Wisps. No Rest for the Wicked è un cruento action RPG con una storia matura e cupa dotato peraltro di un character design tutt'altro che scontato e uno stile visivo che, almeno a giudicare dal trailer dell'annuncio dei Game Awards 2023, appare molto curato. Riuscirà Moon Studios a confermarsi anche in questo genere? Siamo curiosi di scoprirlo, per questo motivo seguiremo molto da vicino No Rest for the Wicked.

E voi, quali giochi terrete d'occhio nei prossimi mesi? Fatecelo sapere nei commenti!