di

Gli storici sviluppatori statunitensi di 3D Realms annunciano Wrath: Aeon of Ruin, uno sparatutto "vecchia scuola" per PC, PlayStation 4, Nintendo Switch e Xbox One realizzato con l'engine grafico di Quake.

Ispirato ai grandi classici del genere FPS, il nuovo progetto degli autori di Duke Nukem 3D ci permetterà di esplorare un vasto mondo immerso nell'oscurità scaturita dalle stregonerie compiute dai negromanti di Quake.

Se dal punto di vista squisitamente grafico e artistico il titolo attingerà a piene mani dalla tradizione degli sparatutto in soggettiva su PC della prima metà degli anni '90, sotto il profilo contenutistico Aeon of Ruin promette di fornirci un'esperienza "moderna" all'interno di 3 hub e di 15 enormi livelli interconnessi e grondanti di nemici, collezionabili e antichi segreti da svelare.

L'arsenale del proprio personaggio comprenderà 9 armi, ciascuna con diverse modalità di fuoco da evolvere e potenziare. Non mancherà poi una ricca offerta multiplayer comprensiva di una modalità cooperativa per un massimo di 4 giocatori e delle sfide competitive, sia in rete che in LAN grazie al netcode di QuakeWorld.

La commercializzazione di Wrath: Aeon of Ruin dovrebbe avvenire nel corso del 2020 su PC, PlayStation 4, Nintendo Switch e Xbox One, ma con la possibilità di giocare i primi livelli e una porzione dell'esperienza multiplayer entro breve attraverso la versione in Accesso Anticipato che dovrebbe approdare su Steam nel corso di questa estate. Date un'occhiata al video di presentazione e alle immagini che trovate in galleria e diteci cosa ne pensate di questo progetto.

Quanto è interessante?
3