3DS, Nintendo conferma la fine della produzione ma non interrompe il supporto

3DS, Nintendo conferma la fine della produzione ma non interrompe il supporto
di

Nintendo ha confermato quanto emerso dalle pagine del suo sito ufficiale nei giorni scorsi: a quasi dieci anni dal lancio, la produzione delle console della famiglia 3DS è davvero terminata.

Il comunicato, diffuso da GamesIndustry.biz, riferisce: "Possiamo confermare che la produzione dei sistemi della famiglia 3DS è terminata". I giocatori già in possesso di una console non hanno nulla di che preoccuparsi, in ogni caso, poiché il supporto continuerà. Il portavoce ha assicurato che "I giochi di Nintendo e delle terze parti continueranno ad essere disponibili sul Nintendo eShop, su Nintendo.com e nei negozi fisici. L'attuale libreria di oltre 1.000 giochi per Nintendo 3DS contiene diversi titoli acclamati ed è in grado di fornire anni di contenuti da esplorare e apprezzare".

Nessun pericolo neppure per la componente online, che continuerà ad essere regolarmente attiva: "Attualmente non abbiamo piani per l'interruzione dei servizi online esistenti dei sistemi della famiglia 3DS. Il gioco online e il Nintendo eShop continueranno ad essere disponibili e sarà possibile accedere e riscaricare tutti i precedenti contenuti acquistati nel prossimo futuro".

Il Nintendo 3DS, ricordiamo, è stato lanciato nel marzo del 2011. Da allora sono stati lanciati numerosi modelli, dai New Nintendo 3DS alle console della serie 2DS, che complessivamente hanno venduto 75,9 milioni di unità (dato aggiornato al 30 giugno 2020.)

Quanto è interessante?
6