METRO

PS5 e Xbox Series X: lo studio di Metro Exodus punta tutto sul Ray Tracing

PS5 e Xbox Series X: lo studio di Metro Exodus punta tutto sul Ray Tracing
di

Nel corso di un'intervista concessa ad Eurogamer.net, il CTO di 4A Games, Oles Shishkovstov, ha ribadito la volontà della software house ucraina (ma con sede attuale a Malta) di sfruttare la potenza computazionale di PC e console nextgen per sviluppare delle tecniche evolute di illuminazione dinamica in Ray Tracing.

Partendo dall'esperienza maturata con Metro Exodus, gli autori europei promettono infatti di supportare attivamente il Ray Tracing per renderlo una caratteristica chiave del design dei loro prossimi videogiochi per PC, PS5 e Xbox Series X.

A tal proposito, Shishkovstov ribadisce che "noi di 4A Games siamo totalmente concentrati sul Ray Tracing, abbiamo abbandonato le tecniche di illuminazione della vecchia scuola. Fino ad ora abbiamo sperimentato molto e abbiamo ottenuto dei risultati spettacolari, ma dovrete ancora aspettare prima di vedere cosa implementeremo nei nostri progetti futuri".

Con questa decisione, i vertici di 4A Games decidono così di guardare alla nextgen con gli occhi di chi desidera lasciarsi definitivamente alle spalle i sistemi dell'attuale generazione e, conseguentemente, le inevitabili costrizioni legate allo sviluppo crossgen. Nel frattempo, possiamo avere un piccolo assaggio dell'impegno futuro di 4A Games sul tema dell'illuminazione in Ray Tracing con la versione PC dell'espansione Sam's Story di Metro Exodus.

Quanto è interessante?
4