5 giochi belli usciti nel 2022 che non ha giocato nessuno, o quasi

5 giochi belli usciti nel 2022 che non ha giocato nessuno, o quasi
di

Il 2022 è stato ricchissimo di uscite di spessore: da Leggende Pokemon Arceus a Gran Turismo 7, passando per Horizon Forbidden West, Elden Ring, God of War Ragnarok, A Plague Tale Requiem e tanti altri. Con decine di uscite ogni mese, non tutti i titoli riescono a godere di buona visibilità e tante produzioni finiscono per essere ignorate, o quasi.

Con questa nostra Top 5 vogliamo riaccendere i riflettori su una serie di giochi ben recepiti dalla critica ma in larga parte ignorati dal pubblico. Siete pronti? iniziamo!

Ghostwire Tokyo

Come sottolineato nella nostra recensione di Ghostwire Tokyo, il gioco sviluppato da Tango Gameworks (studio autore di The Evil Within) è un buon horror con una ambientazione di sicuro impatto e un design piacevole, con un gameplay solido seppur non perfetto in alcuni frangenti. Ghostwire Tokyo è uscito a marzo su PS5 e PC ma è passato inosservato al grande pubblico... chissà che un prossimo arrivo su Game Pass non possa ribaltare le sorti di questa sfortunata produzione.

Live A Live

Accolto e venerato dagli appassionati di JRPG, Live A Live è la riproposizione di un gioco di ruolo Square uscito nel 1994 solo in Giappone su Super Nintendo. Nel 2022 il titolo debutta per la prima volta in assoluto in Occidente ma qualcosa non va per il verso giusto: Live A Live ha venduto 500.000 copie, poco più del doppio rispetto alla release originale per SNES che si è fermata poco sotto le 300.000 copie quasi trent'anni fa.

Mario + Rabbids Sparks of Hope

Sequel dell'acclamato Mario + Rabbids Kingdom Battle (ad oggi il gioco di terze parti più venduto su Nintendo Switch), Mario + Rabbids Sparks of Hope è uscito a ottobre in un periodo piuttosto affollato e non ha goduto della spinta mediatica ottenuta dal suo predecessore. Il gioco di Ubisoft Milano è una piccola perla ed espande la formula di Mario + Rabbids, un gioco che vi consigliamo caldamente di recuperare in vista magari delle festività di fine anno. La recensione di Mario + Rabbids Sparks of Hope è a portata di clic.

Two Point Campus

Cosa succede se gli autori di Two Point Hospital (erede spirituale di Theme Hospital) decidono di abbandonare le corsie ospedaliere e di spostarsi in un affollato campus universitario? Nasce Two Point Campus, manageriale "giovane e sprint" uscito ad agosto anche su Game Pass, registrando però vendite al di sotto delle aspettative. Un vero peccato, per saperne di più ecco la recensione di Two Point Campus.

Soul Hackers 2

Soul Hackers 2 condivide con Two Point Campus il publisher (SEGA) e lo stesso destino: vendite non in linea con le aspettative, anche se l'editore si aspetta che queste possano crescere in futuro grazie ad una serie di iniziative come l'arrivo di DLC ed espansioni e magari eventuali tagli di prezzo. Per saperne di più ecco la recensione di Soul Hackers 2.

Bonus: Klonoa Phantasy Reverie Series

Menzione speciale per Klonoa Phantasy Reverie Series, per anni i fan del gattone di Bandai Namco hanno chiesto un nuovo gioco della serie o comunque il ritorno in vita dell'IP e sono stati accontentati la scorsa estate con questa collection che include Klonoa Door to Phantomile e Klonoa 2 Lunatea's Veil. Il risultato? Nessuno sembra essersi accorto dell'uscita e Klonoa Phantasy Reverie Series è passato quasi del tutto inosservato. Ma c'è sempre tempo per recuperarlo, magari su Nintendo Switch.

Quanto è interessante?
8