AAA: cosa vuol dire videogioco Tripla A?

AAA: cosa vuol dire videogioco Tripla A?
di

A partire dalla fine degli anni novanta il mondo videoludico ha accolto la definizione di videogioco Tripla A (AAA), ancora oggi utilizzata per indicare i prodotti ad alto budget solitamente distribuiti dai maggiori publisher sulla piazza. Ecco cos’altro possiamo dirvi su questa nomenclatura d’uso comune, talvolta considerabile sinonimo di qualità.

Come anticipato in apertura, a rendere tale un videogioco AAA è prima di tutto il valore produttivo che permea ogni fase del suo ciclo vitale: lo sviluppo, il marketing, la distribuzione e l’eventuale supporto post-lancio. Questi titoli, che ricordiamo essere il corrispettivo dei blockbuster cinematografici, si rivolgono puntualmente ai cosiddetti mercati di massa distinguendosi per ambizioni, popolarità riscossa e per l’essere destinati a raggiungere il successo finanziario. Considerando infatti le imponenti spese che caratterizzano certi progetti, il fallimento non può essere visto come una vera e propria opzione, dato che in alcuni casi potrebbe persino mettere a rischio la stabilità economica delle aziende coinvolte.

Nel caso voleste approfondire ulteriormente l’argomento, ecco la nostra disamina sul celebre caso Anthem e sui rischi legati allo sviluppo dei titoli Tripla A. Parlando di insuccessi, sulle pagine di Everyeye.it trovate anche uno speciale dedicato al tema del fallimento nei videogiochi, ricco di rimandi ad alcune opere originali che hanno saputo approfondire il concetto di sconfitta.

Quanto è interessante?
4