Abandoned: minacce di morte a Blue Box, il team si rivolge alle autorità

Abandoned: minacce di morte a Blue Box, il team si rivolge alle autorità
INFORMAZIONI GIOCO
di

I ragazzi di Blue Box Game Studios non passeranno certamente alla storia per le loro abilità comunicative, dal momento che il reveal di Abandoned è stato tra i più confusi di sempre. Purtroppo, il comprensibile disappunto dei giocatori si è trasformato in taluni casi in delle vere e proprie minacce di morte dirette al team di sviluppo.

Un comportamento inqualificabile e ingiustificabile da parte di una certa frangia dell'utenza che sta avendo delle forti ripercussioni sugli sviluppatori di Blue Box Game Studios, che poco fa hanno rilasciato un comunicato ufficiale in merito: "Questo messaggio non è scritto da una compagnia, ma da un gruppo di essere umani. Gli ultimi due giorni sono stati difficili. Le minacce di morte stanno aumentando online e sfortunatamente anche fisicamente. Tutto questo deve finire. Abbiamo avuto a che fare con delle minacce di morte negli ultimi mesi, e purtroppo è successo di nuovo negli ultimi giorni, specialmente in maniera fisica. Questo non solo ci influenza come team, ma anche personalmente. I nostri affari, le nostre famiglie, tutto ciò che ci circonda".

Gli ultimi due giorni, quelli successivi all'annuncio di Abandoned The Prologue, si son rivelati alquanto difficili per gli sviluppatori, minacciati di morte a più riprese. Per questo motivo, Blue Box ha deciso di rivolgersi alle autorità fornendo loro del materiale utile all'identificazione degli autori delle minacce. "Vogliamo lavorare in un ambiente sicuro e con le offerte di lavoro in arrivo nel prossimo futuro, desideriamo poter offrire ai nostri colleghi un ambiente di lavoro sicuro. Non vogliamo tollerare tutto ciò e prenderemo dei provvedimenti fornendo alle autorità gli indirizzi IP, i log e il materiale fotografico".

La frustrazione per la cattiva gestione delle elevate aspettative che sono venute a crearsi, per la pessima presentazione e per il rinvio sono comprensibili, ma non possono in alcun modo giustificare le minacce. Il comunicato di Blue Box si conclude così: "Siamo ben consci della situazione negativa che abbiamo creato e comprendiamo per davvero la vostra frustrazione. Quello che non capiamo sono le minacce di morte. Apprezziamo il vostro interesse per Abandoned, ci stiamo lavorando duramente. Cominceremo a pubblicare degli aggiornamenti regolari sul blog del nostro sito o sul Twitter. Ma tutto ciò che chiediamo fino ad allora, è di darci spazio e lasciarci fare il nostro lavoro su Abandoned. Per favore".

Quanto è interessante?
4