Gli abbonati Game Pass scappano dopo il rinvio di Starfield? Timdog dice di no

Gli abbonati Game Pass scappano dopo il rinvio di Starfield? Timdog dice di no
di

L'articolo di Kotaku sulla presunta crisi di Xbox Game Pass ha generato come previsto numerose reazioni, Microsoft si è difesa con un Tweet ma sulla vicenda sono intervenute anche altre personalità vicine alla casa di Redmond.

Brian Fargo di inXile ha parlato bene di Microsoft e delle idee della compagnia per portare avanti il business mentre Timdog (da sempre supporter del mondo Xbox) ha commentato un messaggio nel quale si parlava di un esodo di massa da Xbox Game Pass a causa del rinvio di giochi di primo piano come Starfield e Redfall.

Timdog restituisce al mittente queste accuse sottolineando come "Xbox Game Pass sia ancora molto forte" e il 12 giugno si espanderà ancora grazie alle novità dell'evento Xbox & Bethesda Showcase. Timdog non nega in ogni caso che il rinvio di giochi molto attesi sia un danno per Xbox Game Pass ma la situazione non è così grave come viene descritta da chi invece vuole solo criticare il servizio a prescindere dal suo reale valore.

Nelle ultime ore anche il fondatore di No More Robots ha difeso Xbox Game Pass spiegando come grazie agli accordi con Microsoft abbia ripagato subito le spese di sviluppo dei suoi titoli e ottenuto sin da subito dei profitti che con la vendita tradizionale avrebbe impiegato molto tempo prima di incassare.

Quanto è interessante?
6