Adesso online
Giochiamo in diretta con i due nuovi DLC di Resident Evil 7.

Active backlight: come risparmiare la batteria del Nintendo 3DS

di

Durante le ultime conferenze tenutesi in giro per il mondo riguardo la nuova console portatile della grande N, Nintendo stessa non ha fatto segreto del fatto che l'apparecchio consuma parecchia batteria, soprattutto in virtù delle capacità 3D della console. A riguardo, si è espresso Ryuji Umezu, cercando di spiegare come gli sviluppatori hanno posto rimedio a questo problema. Oltre alla possibilità di disattivare la connettività wireless quando non untilizzata, è stata sviluppata una modalità che permetterà un considerevole risparmio di batteria, ossia la "active backlight".

In pratica, attivando questa impostazione, il Nintendo 3DS sarà in grado di regolare la luminosità di fondo in base a ciò che è mostrato su schermo, accordandosi di conseguenza. Questo significa che, per esempio, se lo schermo fosse del tutto nero, la luminosità di fondo sarebbe quasi totalmente azzerata, con notevoli benefici alla durata della batteria. Umezu ha spiegato che se con la luminosità di fondo al massimo e l'active backlight disattivato, la batteria potrebbe durare intorno alle tre ore; invece, impostando la suddetta modalità si otterrebbe un incremento di durata del 10, 20 per cento.