Activision: azionisti ingaggiano uno studio legale per sospetta frode finanziaria

Activision: azionisti ingaggiano uno studio legale per sospetta frode finanziaria
di

Con un comunicato ufficiale pubblicato da MarketWatch, lo scorso 11 gennaio lo studio legale Pomerantz LLP ha annunciato di essere stato ingaggiato da un gruppo di azionisti di Activision per investigare su alcune presunte frodi finanziarie e pratiche illecite attuate dalla compagnia e/o dai suoi dirigenti.

Lo stesso giorno, Bungie ha annunciato la separazione da Activision dopo un rapporto di collaborazione che ha legato le due compagnie videoludiche per ben 8 anni, che si è concretizzato nella nascita e nello sviluppo del franchise di Destiny. Nel comunicato ufficiale diramato dallo studio legale americano non viene fatta esplicita menzione della rottura tra Bungie ed Activision, per cui non possiamo dare per scontato che i due avvenimenti siano collegati. Il tempismo, in ogni caso, appare sospetto.

Nelle ore successive all'annuncio del divorzio, le azioni di Activision hanno perso il 9,37% del loro valore in borsa. Bungie ha ora il controllo completo del franchise di Destiny, sia per quanto concerne lo sviluppo sia per la pubblicazione. Il programma per i prossimi mesi, che prevede la pubblicazione di nuovi aggiornamenti, due nuove stagioni e altri due DLC del Pass Annuale, è rimasto immutato. Abbiamo fatto il punto della situazione e ci siamo interrogati su futuro del franchise in un Video Speciale su Bungie, Destiny e Activision.

Quanto è interessante?
5