Activision Blizzard conferma il licenziamento di 800 dipendenti

Activision Blizzard conferma il licenziamento di 800 dipendenti
di

I rumor dei giorni scorsi si sono purtroppo rivelati corretti: in queste ore, a seguito della presentazione dei risultati finanziari dell'ultimo trimestre, Activision Blizzard ha annunciato il licenziamento dell'8% della propria forza lavoro, si parla purtroppo di circa 800 dipendenti che stanno perdendo il proprio posto di lavoro in queste ore.

Obiettivo della compagnia è quello di ridurre il personale non attivo nello sviluppo e nella produzione di videogiochi e al tempo stesso ampliare lo staff responsabile di franchise come Call of Duty e Diablo, con l'obiettivo di snellire i processi produttivi per i giochi delle due serie in questione.

Il taglio del personale ha coinvolto tutte le aziende di proprietà del publisher, tra cui Activision, King e Blizzard: "attualmente lo staff di alcuni dei nostri team è sproporzionato rispetto alla roadmap di pubblicazione dei prodotti, per questo abbiamo deciso di rivedere in parte la nostra organizzazione", queste le parole del presidente di Activision Blizzard, J. Allen Brack, il quale afferma che la compagnia farà il possibile per supportare i dipendenti che hanno perso il lavoro, anche se, ammette "non esiste un modo per rendere facile o piacevole una operazione di questo tipo."

A tal proposito, Jason Schreier di Kotaku parla di "numerosi dipendenti che sarebbero stati visti abbracciarsi e piangere nel parcheggio di Blizzard". Su Twitter, Square-Enix ha fornito supporto al personale licenziato, invitandoli a controllare le posizioni aperte presso i vari studi di proprietà dell'azienda.

Activision Blizzard: Risultati Finanziari Q3 2019
Durante l'ultimo trimestre (ottobre/dicembre 2018) i giochi Activision hanno potuto contare su 53 milioni di utenti attivi su base mensile, dato in aumento rispetto al trimestre precedente. Call of Duty Black Ops 4 ha venduto più del predecessore nello stesso periodo, in particolar modo su PC, dove si registrano vendite triplicate. Black Ops 4 ha registrato buoni numeri sul mercato digitale, la compagnia registra però un calo nella vendita di DLC e contenuti scaricabili, calo dovuto proprio all'assenza di un Season Pass tradizionale per COD.

I giochi Blizzard hanno registrato 35 milioni di utenti attivi mensilmente, con Overwatch ed Hearthstone che si dimostrano i titoli più popolari, mentre Heroes of the Storm e World of Warcraft continuano a perdere utenti, anche se purtroppo non sono stati forniti numeri a riguardo.

Nel trimestre preso in esame, Activision ha registrato entrate pari a 2.38 miliardi di dollari, 1.79 miliardi dal solo mercato digitale, il 2018 si è chiuso con entrate pari a 7.5 miliardi di dollari, in crescita rispetto ai 7.02 miliardi del 2017.

Quanto è interessante?
6

Scopri le migliori Console in offerta e i Bonus prenotazione più interessanti dei tuoi Videogiochi preferiti in offerta su Amazon.it