Adesso online
Overwatch si veste a festa con l'evento di Natale!

[Aggiornata] Activision Blizzard ha acquistato tutti gli assets della Major League Gaming

di

Comunicato Stampa: La Major League Gaming non esiste più, almeno così come l'abbiamo conosciuta fino ad oggi: la società ha infatti venduto tutti gli assets (inclusi nome e logo) ad Activision Blizzard per la somma di 46 milioni di dollari.

Il co-fondatore di MLG (Mike Sespo) è stato nominato Vice Presidente Senior del gruppo eSports Activision Blizzard, il quale si occuperà di coordinare e gestire le attività eSports di Heroes of the Storm, Hearthstone Heroes of Warcraft, Call of Duty, Overwatch e di tutti gli altri titoli del catalogo Activision.

Aggiornamento 5 gennaio ore 16:26 - Dopo i rumor circolati nel weekend, Activision ha confermato di aver acquistato il gruppo Major League Gaming. Di seguito, il comunicato integrale in italiano:

Activision Blizzard ha annunciato oggi l’acquisizione del business della Major League Gaming (MLG). MLG è leader nella creazione e nella diretta streaming di eventi videoludici premium live, nell’organizzazione di competizioni professionali e nella gestione di leghe gaming competitive. L’acquisizione espande l’azione di Activision Blizzard nel crescente eco-sistema dell’esports aggiungendo comprovate capacità di live streaming e tecnologiche alla divisione Activision Blizzard Media Networks, guidata dall’ex CEO di ESPN Steve Bornstein e dal co-fondatore di MLG Mike Sepso.

Bobby Kotick, Chief Executive Officer di Activision Blizzard ha dichiarato: “La nostra acquisizione del business della Major League Gaming conferma ulteriormente i nostri piani di creare l’ESPN dell’esports. L’abilità di MLG di creare contenuti premium, la loro grande piattaforma tecnologica di broadcast – includendo le loro straordinarie capacità di live streaming – rafforzano la nostra posizione strategica nel settore del gaming competitivo. MLG ha un forte ed esperto team ed una florida community. Insieme creeremo nuovi modi di celebrare i giocatori e le loro competenze uniche, il loro impegno e la loro dedizione al gioco. Siamo entusiasti di lavorare con Sundance e l’intero team di esports di MLG sulle nostre iniziative di gioco competitivo”.

Sundance DiGiovanni, Chief Executive Officer e co-fondatore di MLG, afferma: "La nostra missione per oltre 12 anni è stata promuovere ed espandere la crescita delle competizioni videoludiche a livello mondiale ed oggi il settore è ad un punto di svolta fondamentale, considerando che la sua popolarità cresce e rivaleggia con quella di molti tradizionali sport a livello professionistico. Questa acquisizione e l’impegno di Activision Blizzard nel gioco competitivo amplieranno le opportunità per i giocatori di essere riconosciuti e celebrati per la loro eccellenza competitiva”.

Mike Sepso, Senior Vice President di Activision Blizzard Media Networks e co-fondatore di MLG ha dichiarato: “Io e Sundance abbiamo fondato MLG per mettere in luce l’incredibile talento dei videogiocatori di tutto il mondo. La leadership di Activision Blizzard negli esport, le incredibili proprietà intellettuali e la lunga storia nel gaming competitivo creano una casa perfetta per le capacità di MLG. L’acquisizione di Activision Blizzard del business di MLG è un importante passo avanti per la più ampia missione dell’Activision Blizzard Media Networks di portare l’esports ad un vasto pubblico, creando e trasmettendo contenuti esports premium, organizzando tornei di gioco globali, ed espandendo la distribuzione con partner chiave del settore”.

MLG continuerà ad operare le piattaforme MLG.tv, MLG Pro Circuit e GameBattles, e continuerà a lavorare con i suoi partner e gli altri publisher dell’industria videoludica. MLG.tv è un network broadcast online premium per esports a livello professionale e il MLG Pro Circuit è la più longeva lega di esports in Nord America. GameBattles è il più grande sistema di tornei online su console, PC e piattaforme mobile. Con oltre 100 milioni di utenti unici, l’audience dell’esports è considerata più ampia di quella di diverse leghe di sport professionistici. Creare contenuti premium per questo pubblico fornirà significative opportunità in termini di vendite di biglietti, advertising, sponsorizzazioni, licenze e merchandising. Entro il 2017, si prevede che l’ esports raggiungerà oltre 300 milioni di utenti1. Negli ultimi 12 anni, MLG ha contributo a portare l’esports al grande pubblico con trasmissioni di gare professionali di gaming che competono con il coinvolgimento dei fan degli sport tradizionali.