Activision critica Nintendo e la mancanza di diversità nel mondo di Super Mario

Activision critica Nintendo e la mancanza di diversità nel mondo di Super Mario
di

Proprio qualche giorno fa sono arrivate le scuse di Activision Blizzard per via del peculiare sistema di classificazione della diversità dei personaggi all'interno dei suoi giochi. Oggi si ritorna a parlare del Diversity Space Tool, visto che l'azienda ha puntato il dito contro Nintendo.

Nel corso delle ultime ore è spuntato online un filmato risalente alla versione 2017 della GDC (Game Developers Conference). Nel video in questione vediamo uno degli esponenti di Activision Blizzard che parla proprio dello strumento che, all'epoca, era già in sviluppo da un anno: secondo il presentatore, in Super Mario manca la diversità nel roster di protagonisti. La serie iconica di Nintendo, a detta di Activision Blizzard, non includerebbe personaggi appartenenti a generi diversi e quindi non rispetterebbe i canoni dello strumento creato da Blizzard.

Oltre a creare ilarità tra i videogiocatori sui social, tale post contraddice anche le recenti dichiarazioni dell'azienda, la quale sostiene di aver iniziato i test del Diversity Space Tool solo da un paio di mesi quando il video lascia intendere che lo strumento sia stato utilizzato negli ultimi cinque anni.

Prima di lasciarvi al video, vi ricordiamo che Activision ha invitato gli azionisti a bocciare il report annuale su molestie e discriminazioni.

Quanto è interessante?
7