Activision e Xbox, Microsoft affila gli artigli: 'Sony è come Blockbuster con Netflix'

Activision e Xbox, Microsoft affila gli artigli: 'Sony è come Blockbuster con Netflix'
di

Nell'analisi di Brad Smith sui motivi dell'acquisizione di Activision da parte di Microsoft, il presidente della casa di Redmond alza ulteriormente i toni dello scontro con Sony, paragonando il colosso tecnologico giapponese a Blockbuster e il team Xbox a Netflix.

Dalle colonne del Wall Street Journal, Smith riassume le ultime puntate della telenovela che sta avendo luogo per l'ingresso di Activision Blizzard negli Xbox Game Studios sottolineando, ovviamente dal punto di vista suo e della dirigenza Microsoft, che "Sony è emersa come l'opponente più rumoroso, è entusiasta di questo accordo quanto lo era Blockbuster per l'ascesa di Netflix".

Per l'alto esponente di Microsoft, quindi, "bloccare la nostra acquisizione di Activision renderebbe l'industria dei videogiochi meno competitiva, con riflessi negativi per tutti gli appassionati. Pensate a quanto sia migliorata la situazioneda quando tutti noi possiamo guardare un film in streaming dal nostro divano, piuttosto che dover prendere l'auto, andare da Blockbuster e noleggiarlo. Vogliamo portare lo stesso tipo di innovazione nell'industria dei videogiochi".

Nel suo intervento dalle pagine del WSJ, Brad Smith ha inoltre confermato di aver proposto a Sony l'accordo per 10 anni di Call of Duty su console PlayStation e di essere disposto a farne un 'vincolo legale' per favorire il processo di acquisizione di Activision, Blizzard e King che dovrebbe concludersi (con l'avallo o la bocciatura delle autorità antitrust) nella prima metà del 2023.

FONTE: WSJ
Quanto è interessante?
14