Adam Jensen torna in Deus Ex Mankind Divided: la Video Recensione

di

Dopo l'ottimo riscontro di Human Revolution, era lecito aspettarsi che Eidos Montreal avrebbe innalzato Mankind Divided partendo proprio dalle solidissime basi gettate dal suo predecessore.

E in effetti, non solo tutti gli aspetti migliori della produzione sono ancora lì, ad incastrarsi perfettamente l'uno con l'altro, ma gli spigoli del vecchio capitolo sono stati smussati trarre il meglio da questa prima incarnazione del franchise sull'attuale generazione. Mankind Divided è un prodotto forte, che funziona da quasi ogni punto di vista, dall'ottima narrazione al solido gameplay, dalla direzione artistica vincente, fatto di un flusso vincente di location e suggestioni cyberpunk davvero accattivanti, al comparto tecnico efficace e immersivo.

Quanto è interessante?
0