Advance Wars 1+2 Re-Boot Camp è rinviato a data da destinarsi

Advance Wars 1+2 Re-Boot Camp è rinviato a data da destinarsi
di

Nel corso del Nintendo Direct non è stato mostrato nulla su Advance Wars 1+2 Re-Boot Camp né è stato fornito un aggiornamento sullo stato dei lavori della raccolta. Axios si è mobilitata contattando direttamente la grande N, che ha fornito una delucidazione sullo stato dei lavori.

Intelligent Systems ha originariamente deciso di rinviare la data di lancio di Advance Wars 1+2 Re-Boot Camp dopo l'invasione della Russia in territorio ucraino. Evidentemente, è stato deciso che lanciare un titolo incentrato sugli scontri bellici non fosse cosa opportuna. A quanto pare chi sperava di mettere le mani sulla raccolta dei due classici dovrà attendere ancora del tempo.

Interrogata da Stephen Totilo di Axios, Nintendo ha dichiarato che Advance Wars Re-Boot Camp è attualmente rinviato a data da destinarsi. La casa di Kyoto fornirà un aggiornamento quando sarà decisa la nuova data di uscita.

"Ho chiesto a Nintendo se Advance Wars 1+2 fosse stato cancellato, vista la mancanza di notizie in merito sin da quando è stato rinviato a causa dell'invasione dell'Ucraina. Risposta del rappresentante Nintendo: "Il lancio è stato rimandato. Annunceremo la nuova data una volta determinata", è quanto recita il cinguettio di Totilo riportato in calce.

Durante il Direct del 13 settembre non è mancato invece The Legend of Zelda Tears of the Kingdom, il sequel di Breath of the Wild.

Quanto è interessante?
3