di

Gli italianissimi studi di Gamera Interactive solleticano il fine palato videoludico degli appassionati di GDR "vecchia scuola" con un teaser trailer di Alaloth: Champions of the Four Kingdoms che ci mostra le prime scene di gioco di un titolo che promette di tenere alta la bandiera del genere.

Il titolo, ispirato a capolavori della produzione ruolistica occidentale come Moonstone e Icewind Dale, proverà ad attualizzarne la formula con un approccio completamente free roaming, un sistema di combattimento soulslike e un lore multisfaccettato da scoprire esplorando scenari ricchi di dettagli.

Alla realizzazione del canovaccio narrativo e delle dinamiche di gameplay del progetto contribuirà anche Chris Avellone, personalità di spicco nel campo dei giochi di ruolo nonché autore, tra gli altri, di Planescape Torment, Fallout 2, Divinity Original Sin II, Fallout New Vegas e dei futuri System Shock e Dying Light 2.

Alla fine del mese di settembre, il buon Francesco Fossetti ha avuto modo di provare in anteprima Alaloth: Champions of the Four Kingdoms e le impressioni che ne ha ricavato sono state davvero buone, come d'altronde possiamo intuire ammirando quest'ultimo teaser trailer nell'attesa di conoscerne la data di lancio definitiva e la rosa di piattaforme su cui vedrà la luce.

Per il momento, infatti, sappiamo solo che Alaloth arriverà nel corso del 2019 su PC e Xbox One, ma le probabilità di un approdo su PlayStation 4 (in concomitanza con le altre versioni o in un secondo momento) si fanno sempre più alte col passare del tempo.

Quanto è interessante?
6