Alan Wake 2, dal prototipo originario al reveal: come sarà il gameplay?

di

Scopriamo le origini di Alan Wake 2, il cui primo prototipo di gameplay risale all'ormai lontano 2010: come si è evoluto il thriller di Remedy Entertainment e quale sarà la sua forma definitiva?

La demo/concept del 2010 scoperta da Polygon ci ha permesso di riavvolgere il nastro dei ricordi per mostrarci l'aspetto del sequel originario di Alan Wake, previsto inzialmente da Microsoft (in qualità di publisher del primo capitolo) ma accantonato in funzione della volontà, esplicitata da Remedy, di dedicarsi alla nuova proprietà intellettuale di Quantum Break.

Partendo dall'analisi della versione dimostrativa del mai nato sequel per PC e Xbox One dell'avventura thrilling dello scrittore di Bright Falls, possiamo così osservare il reveal TGA 2021 di Alan Wake 2 con un'ottica più ampia e soffermarci sulle parole pronunciate nei giorni scorsi da Sam Lake.

L'esponente della software house finlandese ha rivelato che Alan Wake 2 sarà un survival horror, il primo che sia mai stato concepito da Remedy, e che adotterà una visuale in terza persona per calarci nei panni dello scrittore tormentato. Di particolare interesse, per i fan di lungo corso della serie, è poi la conferma del ritorno di Ilkka Villi e Matthew Porretta come interprete e doppiatore di Alan Wake.

Per un approfondimento ulteriore sul tema, vi ricordiamo che sulle pagine di Everyeye.it potete leggere il nostro ultimo speciale a firma di Giuseppe Carrabba sulle origini di Alan Wake 2 e la visione di Sam Lake.

Quanto è interessante?
5