di

Dopo l'annuncio di Alan Wake 2 ai The Game Awards, Sam Lake ha rivelato che Alan Wake 2 è sempre stato in sviluppo e come noto lo studio ha iniziato i lavori sul gioco nel lontano 2010... approfittiamo del reveal per rivedere il prototipo/concept diffuso da Polygon.

Nel 2015 Remedy stava lavorando su Quantum Break per Xbox One e PC, Polygon pubblica però uno scoop: Alan Wake 2 esiste ma non uscirà, almeno riferendosi alla situazione dell'epoca. Lo studio finlandese non aveva trovato un publisher per il sequel di Alan Wake, nel 2010 la compagnia aveva sviluppato un prototipo/concept del gioco proposto a Microsoft ed altri editori ma senza successo.

La demo concept ha convinto Microsoft (publisher di Alan Wake, uscito inizialmente in esclusiva Xbox 360) a dare una nuova possibilità allo studio di Sam Lake preferendo però investire su una nuova IP e in questo quadro si inserisce la nascita di Quantum Break, uscito in esclusiva su Xbox One e PC.

Dopo il lancio di Quantum Break le strade delle due aziende si separano e Remedy si avvicina ad altri due partner: 505 Games e Epic Games, con il primo lancerà Control mentre con il secondo è attualmente al lavoro su Alan Wake 2, in uscita nel 2023.

Il concept del 2010 come detto non ha convinto purtroppo i publisher a finanziare il progetto, molte idee del prototipo sono state poi riutilizzate nello spin-off Alan Wake American Nightmare e altre ancora sono finite in Quantum Break e Control. Una storia certamente affascinante che ha visto Alan Wake restare nel limbo per quasi un decennio prima di tornare con una remastered (ecco la nostra recensione di Alan Wake Remastered) e un sequel.

Quanto è interessante?
7