di

Nel corso della sua conferenza "Next Horizon Gaming" all'E3 2019, AMD ha presentato un nuovo interessante toolkit con cui gli sviluppatori potranno sperimentare nell'implementazione di effetti di post-processing.

Essendo open source, FidelityFX è un toolkit accessibile a chiunque sia interessato a testare con mano la nuova tecnologia di AMD. Il suo intento principale è quello di assicurare che nei videogiochi tripla A si riesca ad incrementare la qualità grafica mantenendo le risoluzioni e i frame-rate più alti. In particolare, tramite la tecnica del Contrast Adaptive Sharpening (CAS), il toolkit permette di incrementare il livello di dettaglio e la nitidezza dei modelli a schermo nelle aree a basso contrasto e laddove l'immagine risulti di norma leggermente sfocata. In calce alla notizia trovate alcuni screenshot comparativi con cui vengono messe in mostra alcune tra le migliorie tecniche che è possibile apportare tramite FidelityFX. Gli sviluppatori interessanti - come precisa AMD durante la presentazione - possono liberamente inglobare il toolkit nei propri engine per poter migliorare la qualità grafica dei giochi su cui sono al lavoro.

Fornendo un esempio pratico, Randy Pitchford è salito sul palco per mostrare come Borderlands 3 tragga beneficio dall'apporto di FideltyFX e dalla tecnica del Contrast Adaptive Sharpening: trovate il video dimostrativo (che include una location mai vista prima d'ora) in cima alla notizia.

Quanto è interessante?
3
AMDAMDAMD