Amouranth, Indiefoxx e xQc sono tra gli streamer noti più bannati di Twitch

Amouranth, Indiefoxx e xQc sono tra gli streamer noti più bannati di Twitch
di

Twitch è nota per la sua severità e per i frequenti ban che riserva ai suoi content creator. È pur vero, tuttavia, che alcuni di loro se la cercano spingendosi spesso e volentieri oltre i limiti del regolamento, rendendo agli amministratori le decisioni molto più semplici. Ecco a voi alcuni degli streamer pluribannati più famosi in assoluto.

Non possiamo non cominciare questa breve carrellata senza citare Indiefoxx, che ha collezionato ben sei ban a causa dei suoi contenuti sessualmente espliciti. La ventiseienne statunitense era sempre riuscita a cavarsela con sospensioni di poche ore o al massimo di qualche giorno, ma l'ultimo ban - datato 29 giugno 2021 - si è rivelato permanente. Indiefoxx non trasmette su Twitch da oltre due mesi.

Degno di nota anche xQc, che nella sua carriera di content creator ha collezionato già cinque ban. I primi tre li ha rimediati per contenuti espliciti, il quarto per aver trasmesso le Olimpiadi e il quinto a causa della violazione del copyright del brano DONDA, di Kanye West. Nonostante ciò, il venticinquenne canadese è ancora attivo su Twitch. Terminiamo menzionando l'immancabile Amouranth, che come Indiefoxx è finita spesso nel mirino dei moderatori di Twitch per i suoi contenuti ASMR sessualmente espliciti. Di sospensioni ne ha collezionate quattro, l'ultima delle quali a giugno. A differenza della collega, tuttavia, è sempre stata perdonata nel giro di poco tempo, ed è attualmente attiva su Twitch.

La grazia concessa a streamer come xQc e Amouranth ha indispettito gente come Dr. Disrespect, il quale è stato bannato in maniera permanente senza alcun apparente motivo: il dottore è tuttavia pronto a fare guerra a Twitch.

Quanto è interessante?
3