Animal Crossing

Animal Crossing New Horizons e Coronavirus: "flessibilità" per i contenuti post-lancio

Animal Crossing New Horizons e Coronavirus: 'flessibilità' per i contenuti post-lancio
di

Animal Crossing: New Horizons è finalmente disponibile su Nintendo Switch, pronto a portare i giocatori sulle coste della proprio nuovo atollo smarrito nel cuore dei sette mari.

Le novità introdotte da Nintendo nel franchise e la mole di contenuti offerta dal titolo sembra aver richiamato l'attenzione di una vastissima platea videoludica: non a caso, Animal Crossing New Horizons si è già conquistato il titolo di miglior lancio per un gioco Nintendo Switch in Giappone. Per approfondire la natura del fenomeno, recentemente la Redazione del The Wahington Post ha avuto modo di intrattenersi con Aya Kyogoku e Hisashi Nogami, rispettivamente Director e Producer del gioco.

Diversi i temi affrontati nell'interessante chiacchierata, tra i quali ha inevitabilmente fatto la sua comparsa anche il possibile impatto dell'epidemia di Coronavirus/COVID-19 sul processo di lancio di eventi stagionali e la pubblicazione di aggiornamenti gratuiti di Animal Crossing: New Horizons. Al momento, ha commentato Koyoguku, il lavoro del team Nintendo sta procedendo, ma potrebbero esserci variazioni. La Director ha infatti specificato: "Non sappiamo se dovremo spostare qualcosa, ma credo che dovremo essere flessibili". Una posizione sostenuta anche da Nogami, che ha ribadito come al momento la priorità assoluta sia garantire la salute e il benessere dei membri del team. Gli sviluppatori di Animal Crossing: New Horizons al momento stanno lavorando nei propri uffici in Giappone, ma con variazioni di orario volte ad evitare l'affollamento sui mezzi pubblici.

Quanto è interessante?
4