Animal Crossing

Animal Crossing, oltre New Horizons: per sopravvivere la serie continuerà a mutare

Animal Crossing, oltre New Horizons: per sopravvivere la serie continuerà a mutare
di

Pubblicato nel corso del mese di marzo, Animal Crossing: New Horizons è ancora in vetta alle classifiche di vendita di diversi Paesi, capace di generare un successo commerciale tale da sorprendere la stessa Nintendo.

Nonostante gli ottimi risultati raggiunti, il team di sviluppo non sembra tuttavia intenzionato ad abbandonare un approccio creativo. A confermarlo è Aya Kyogoku, Director di Animal Crossing: New Horizons, nel corso di un appuntamento streaming trasmesso in occasione della Japan’s Computer Entertainment Developers Conference. "Per fare in modo che la serie continui a esistere in quanto IP e fare in modo che molte persone si divertano con essa per lungo tempo, - ha evidenziato la Director - è importante accettare le sfide e cambiare col tempo". Differenziare un capitolo dall'altro in maniera tale da evolvere l'esperienza, evidenzia Aya Kyogoku, è l'aspetto più bello del lavorare ad una serie, ma anche il più complesso.

La sviluppatrice ha inoltre espresso soddisfazione per il fatto che, sulla base delle statistiche in suo possesso, i giocatori di Animal Crossing: New Horizons siano egualmente suddivisi tra uomini e donne. La maggioranza degli utenti è composta al momento da ventenni e trentenni, ma la Director ha ipotizzato che l'età anagrafica media potrebbe abbassarsi nell'inverno, con l'esclusiva Nintendo Switch che affronterà la sua prima stagione natalizia.

Ricordiamo che il gioco festeggerà il 35° anniversario del personaggio con l'arrivo di contenuti a tema Super Mario in Animal Crossing: New Horizons.

FONTE: VGC
Quanto è interessante?
5