ANNO Mutationem: il fascino cyberpunk dell'action GDR in salsa anime

di

Le fucine digitali cinesi di ThinkingStars sfornano un action ruolistico a tinte anime e cyberpunk anni '90: eccovi la nostra recensione di ANNO Mutationem!

L'estetica sci-fi adottata dagli sviluppatori asiatici concretizza la visione creativa di un vero e proprio melting pot di stili ludici molto differenti, con frangenti platform 2D alternati a sessioni di esplorazione all'interno di scenari completamente tridimensionali.

Progredendo nell'avventura è davvero difficile tracciare una linea di demarcazione che ci aiuti a separare i diversi generi di riferimento di ANNO Mutationem. Al netto di personaggi relativamente dimenticabili e di avversari scarsamente caratterizzati, la grande varietà di approcci al gameplay arricchisce il gameplay quel tanto che basta a rendere ancora più convincenti le scelte operate dagli autori cinesi in tema di progressione, level design e alternanza tra fasi action e platform.

Per immergervi ulteriormente nelle atmosfere anime cyberpunk della nuova esperienza action ruolistica di ThinkingStars disponibile dal 17 marzo su PC e PlayStation 4, il nostro consiglio non può che essere quello di rimanere sulle pagine di Everyeye.it per leggere la recensione di ANNO Mutationem a firma di Andrea Sorichetti.

Quanto è interessante?
4