Annunciato Divinity: Fallen Heroes, spin-off di Original Sin 2

di

I fan dei giochi di ruolo saranno lieti di apprendere che Divinity: Fallen Heroes è stato da poco annunciato da Larian Studios, l'apprezzatissimo studio di sviluppo che si è guadagnato grande stima da parte di critica e fanbase grazie all'ottimo lavoro svolto con Divinity: Original Sin I e II.

Pur rappresentandone una sorta di spin-off per caratteristiche di gioco, Divinity: Fallen Heroes è a livello narrativo il seguito diretto di Divinity: Original Sin II (dallo scorso mese tradotto anche in italiano grazie a T.I.G.E.R Team), potete pertanto aspettarvi un nuovo RPG in linea con i precedenti episodi della serie di Larian. Questo capitolo, tuttavia, accentuerà ancora più del solito la componente tattica, che già solitamente permeava lo spirito dell'opera.

Malady, Fane, Ifan, Lohse, Sebille, Red Emperor e Beast faranno il loro ritorno, ed avrete la possibilità di giocare nei panni di Malady se preferite non proseguire con il personaggio utilizzato in Original Sin 2. Confermata anche l'introduzione di tanti nuovi eroi che potranno unirsi al vostro party.

Visitando il Lizard Empire ed il Dwarven Kingdom, il giocatore avrà a sua disposizione 60 missioni di gioco da affrontare, 200 abilità da sbloccare, tecnologie e risorse da scoprire, ed un combat system appositamente rivisitato per questa nuova iterazione del franchise. Come i suoi predecessori, anche Fallen Heroes avrà sia la modalità single player che co-op.

In attesa che il gioco si mostri in azione al PAX East di Boston, potete dare un primo sguardo a Divinity: Fallen Heroes tramite il trailer di annuncio che vi abbiamo riportato in cima alla notizia. Il gioco arriverà ad una data ancora non precisata su PC, per poi sbarcare presumibilmente su console in un secondo momento. Siete soddisfatti del ritorno della serie RPG di Larian Studios?

Quanto è interessante?
6