di

Il supporto post-lancio di Anthem si è rivelato decisamente confusionario. Lunghi periodi di silenzio, tempistiche non rispettate e stravolgimenti di piani: BioWare ha fatto preoccupare i fan in più di un'occasione, al punto da dover rassicurare tutti dichiarando che Anthem non è stato abbandonato.

Basandosi sul feedback ricevuto dei partecipanti al Public Test Server, BioWare ha bilanciato i combattimenti e l'economia legata ai Cristalli, introdotto ulteriori tipologie di ricompense volte ad espandere la libertà di scelta per i giocatori e inserito suggerimenti sull'evento Cataclisma nelle schermate di caricamento. Il titolo, per stessa ammissione del team, presenta ancora diversi problemi strutturali che per essere risolti necessitano di molto tempo.

Per questo motivo, BioWare ha deciso di modificare i piani per il supporto post-lancio - annunciati ancora prima della pubblicazione del gioco - abbandonando definitivamente la struttura ad atti. "Abbiamo abbandonato la struttura ad atti degli aggiornamenti in modo da concentrarci sulla risoluzione dei problemi a lungo termine. Al loro posto, abbiamo pianificato per quest'anno degli aggiornamenti stagionali che, secondo noi, i giocatori gradiranno. Questi eventi introdurranno sfide simili a quelle che avete già visto, e ruoteranno attorno ad alcuni divertenti temi che introdurremo del gioco", ha scritto Chad Robertson nell'ultimo post apparso sul blog ufficiale del gioco.

BioWare, in ogni caso, non è ancora in grado di fornire dettagli precisi sui tali piani a lungo termine, pertanto non possiamo far altro che continuare a pazientare. Prima di salutarvi, ricordiamo che Anthem è entrato in Origin e EA Access.

Quanto è interessante?
13