Anthem: il Frostbite Engine è la causa dei problemi, spiega un ex dirigente di BioWare

Anthem: il Frostbite Engine è la causa dei problemi, spiega un ex dirigente di BioWare
di

Nel corso di un'intervista concessa a GamesIndustry.biz, l'ex general manager di BioWare, Aaryn Flynn, ha affrontato la spinosa questione dei problemi di Anthem e ritenuto opportuno indicare nel Frosbite Engine il maggiore colpevole delle complicazioni sorte in sede di sviluppo del kolossal sci-fi di EA.

Ripercorrendo le tappe più delicate dello sviluppo di Anthem, l'ex dirigente di BioWare ha paragonato il Frostbite Engine a un bolide di Formula Uno e spiegato come "la mia esperienza è stata molto simile a quella di chi sa che può fare cose incredibili e andare molto veloce, ma che tutto deve essere fatto in modo estremamente delicato e precisto per via delle difficoltà affrontate nel gestire la cosa. Come un'auto di F1, il Frostbite richiede un numero enorme di persone e bisogna ottenere da loro delle prestazioni ottimali se vuoi che tutto fili liscio".

Sempre riguardo alle criticità del progetto di Anthem e i problemi di sviluppo resi pubblici da Jason Schreier di Kotaku, Flynn ricorda di come "stava diventando sempre più difficile realizzare i contenuti che la gente voleva. Anche se avevamo a disposizione sempre più persone, suddivise in più team, stavamo rallentando il ritmo con cui potevamo costruire e realizzare quelle esperienze che ci eravamo prefissati di offrire agli utenti".

Di recente, lo stesso Schreier è tornato sull'argomento e riferito di come BioWare sia intenzionata a compiere una revisione completa di Anthem, stravolgendo quanto fatto fino ad oggi per far aderire il nuovo progetto di "Anthem Next" alla visione originaria della compagnia.

Quanto è interessante?
12