Anthem: Guida alle abilità di Salto, Volo, Nuoto e manovre difensive

Anthem: Guida alle abilità di Salto, Volo, Nuoto e manovre difensive
di

Dopo avervi parlato degli Strali Guardiano, Colosso, Intercettore e Tempesta, in questa mini-guida di Anthem vi spiegheremo come padroneggiare tutte le abilità di movimento e di volo della tuta Javelin, dandovi anche diversi consigli utili sulle manovre difensive.

Manovre difensive
Ognuno dei quattro strali si muove diversamente e dispone di una speciale abilità difensiva con cui bloccare o schivare gli attacchi nemici. Questo vi permette tanti approcci differenti al combattimento. Sta a voi decidere in che modo utilizzare le abilità difensive ma, per prima cosa, dovrai acquisire una certa dimestichezza con la mossa caratteristica di ogni strale:

  • Il Guardiano è in grado di eseguire un rapido scatto.
  • Il Colosso è capace di ergere uno scudo che blocca gli attacchi nemici.
  • L'Intercettore è capace di eseguire un triplo scatto che gli consente di avventarsi sul nemico per attaccarlo e poi indietreggiare velocemente.
  • La Tempesta è in grado di sottrarsi agli attacchi nemici teletrasportandosi a breve distanza.

Elevazione
Il sistema di propulsione del vostro strale vi permette di compiere ben più di un semplice salto. Anche se avrete la tentazione di avventurarvi ad alta quota, cercate di non trascurare ciò che potete trovare a mezza altezza, livello a cui potrete arrivare con un modesto contributo dei vostri propulsori.

Dato che ogni strale è caratterizzato da uno stile di movimento particolare, dovrai imparare a sfruttare appieno le caratteristiche di elevazione di ogni armatura:

  • Il Guardiano può eseguire un doppio salto per scavalcare gli ostacoli o per raggiungere una posizione sopraelevata da cui colpire i nemici.
  • Il Colosso può servirsi del suo propulsore principale per catapultarsi in aria durante i salti e per ottenere una spinta extra durante il doppio salto.
  • L'Intercettore è incredibilmente agile ed è in grado di compiere un triplo salto.
  • La Tempesta utilizza i suoi catalizzatori per fluttuare ancora più in alto durante i suoi salti, così da raggiungere la posizione perfetta per sorvolare il campo di battaglia.

Volo
Dato che il mondo di Anthem si sviluppa molto in verticale, il volo sarà una manovra necessaria per esplorarne ogni anfratto. Volare non è soltanto divertente, ma anche essenziale per la buona riuscita delle missioni, dato che in cielo sono disseminati oggetti di fondamentale importanza.

E oltre che per fini esplorativi e di raccolta di elementi utili, il volo è importante anche in termini di combattimento. I giocatori più abili sapranno utilizzare le abilità di volo del proprio strale per raggiungere posizioni strategiche, eliminare gli avversari e mettere a segno devastanti attacchi coordinati insieme ai propri compagni di squadra.

Anche se ogni strale è manovrabile in maniera peculiare, tutti e quattro volano alla stessa velocità, quindi non dovrete preoccuparvi che il Colosso resti indietro nel corso di una missione. Naturalmente, gli strali più agili saranno anche quelli più facilmente governabili.

Raffreddamento
Purtroppo non è possibile mantenersi in volo per sempre, quindi è necessaria una certa abilità per pilotare in maniera corretta gli strali. Ogni armatura è dotata di propulsori che le consentono di volare per un determinato periodo di tempo, al termine del quale lo strale in questione si surriscalda e va in blocco. A questo punto precipiterete, e prima di potervi rialzare nuovamente in volo dovrete aspettare qualche secondo.

Dovrete essere in grado di sfruttare a vostro vantaggio le ambientazioni circostanti. Potete rimanere in volo effettuando una rapida discesa o utilizzando una sorgente d'acqua per raffreddare i propulsori. Se avete a disposizione un po' di tempo prima che i vostri propulsori si surriscaldino, cercate delle cascate oppure tuffatevi nei corsi d'acqua per raffreddarli rapidamente. Potete anche sfiorare l'acqua per raffreddare i propulsori e poi riprendere rapidamente quota per ributtarvi nella battaglia.

Restare a mezz'aria
Il vostro strale è in grado di arrestarsi durante il volo o durante un salto per restare sospeso a mezz'aria. Ciò vi fornisce un vantaggio strategico durante il combattimento, dato che potrete posizionarvi in maniera più efficace e osservare il campo di battaglia per pianificare al meglio il prossimo attacco. Restando a mezz'aria potete utilizzare le vostre armi e gran parte dei vostri equipaggiamenti, il che significa che potrete affrontare i nemici senza dover necessariamente toccare terra.

Tutti gli strali sono in grado di rimanere a mezz'aria, ma se vi rendete conto di essere in grado di infliggere danni considerevoli in questo modo, la scelta ideale potrebbe ricadere sullo strale Tempesta. Quest'ultimo si surriscalda molto meno frequentemente rispetto agli altri strali, quindi potrete restare a mezz'aria più a lungo, con tutti i vantaggi che ne conseguono.

Nuoto
I corsi d'acqua disseminati attraverso il mondo di gioco non hanno una finalità puramente estetica, ma nascondono passaggi sommersi che possono rivelarsi molto utili nel corso delle varie missioni. Esplorando i fondali marini potrete scoprire nuove aree o tesori nascosti, e altri oggetti che se vi foste limitati al volo vi sarebbero sicuramente sfuggiti. Anche se lo strale è completamente sommerso dall'acqua, i suoi propulsori funzionano alla perfezione. Dato che durante il nuoto l'armatura è circondata dall'acqua, non dovrete nemmeno preoccuparvi del suo surriscaldamento.

Se avete bisogno di altri consigli utili sul nuovo gioco di BioWare, non dimenticate di consultare la nostra Guida introduttiva di Anthem.

Quanto è interessante?
8